.

31 dicembre 2015

2016: Auguri di un anno all'insegna del cambiamento e del basta!!



La foto di questo cane rappresenta tutto quello che vorrei che non accadesse nel 2016: maltrattamento contro gli animali, contro l'ambiente, contro i più deboli e i più poveri, ignoranza, razzismo, maleducazione, mancanza di senso civico, mancanza di dignità e tante altre bruttezze che ormai molti di noi non riusciamo più a sopportare.

La storia di questo povero cane mi ha toccato molto perché attraverso di lei si riesce a vedere il male nascosto dietro ad una "pelle umana". Chi di voi augura di essere scaricato via di casa quando è ormai vicino alla morte e nel giorno di Natale? Credo nessuno però è quello che è accaduto a questo animale:

Ecco cosa hanno scritto i volontari:

L'hai abbandonata ieri...poco prima dell' ora di pranzo. 

Sarebbe stata un peso averla a casa...avrebbe disturbato sicuramente mentre ti abbuffavi come un porco al pranzo di Natale...ma si meglio abbandonarla nella strada del canile con due coperte sporche e la sua busta di medicine...tanto la ci sono quei pazzi dei volontari che la prendono e la curano. 

L abbiamo presa e accudita...fino a stamattina. Perché se ti può interessare maledetto schifoso lei stamattina se n è andata...in silenzio senza disturbare...con accanto delle persone a lei estranee...sono certa che l unica cosa che avrebbe voluto vedere prima di chiudere gli occhi era la faccia di cazzo del bastardo del suo padrone...non le hai concesso neppure questo!!

Come si può essere felici se ci sono tante persone cosi vili, ignoranti, crudeli, inutili e pericolose in giro?? E qui parliamo di animali ma se sommiamo il numero di persone soggette alla mente malata di altri umani che si credono più forti, più ricchi, più bianchi ecc allora siamo alla frutta.

Aspetto che nel 2016 le persone guardino la fuga di massa dei poveri come una conseguenza non di un viaggio turistico verso l'Europa, ma come il risultato di anni e anni di sfruttamento delle terre di tante Nazioni del globo da parte dei Governi dei Paesi più ricchi, o dei Governi corrotti dei Paesi più poveri, dei Dirigenti senza scrupoli, delle Multinazionali e NOSTRA, si perché non siamo sia consumatori che elettori e di solito le persone non si fanno due domande prima di acquistare prodotti magari macchiati dal lavoro schiavo o infantile, oppure di prodotti che provocano danni all'ambiente.

Ecco alcuni esempi

Indonesia, la estrazione dell'Olio di Palma da parte di una importante multinazionale ha devastato una grossa zona di foresta mettendo in pericolo specie importanti come a Tigre di Sumatra e l'Orango tango, inoltre ha impoverito questi terreni rendendoli franosi ed inutilizzabili.
Fonte e foto: greenpeace
Africa, zona Est
I cambiamento climatici provocato soprattutto dai Paesi più ricchi non provocano danni solo in Europa e USA ma soprattutto in Africa.

I terreni si stanno prosciugando, non è possibile coltivare nulla, di conseguenza le persone scappano dalla carestia e dalla morte.

Atlantic Forcing of Persistent Drought in West Africa
T. M. Shanahan, J. T. Overpeck, K. J. Anchukaitis, J. W. Beck, J. E. Cole, D. L. Dettman, J. A. Peck, C. A. Scholz, and J. W. King
Science 17 April 2009: Vol. 324. no. 5925, pp. 377 – 380 – DOI: 10.1126/science.1166352



Questi sono solo due esempi tra moltissimi altri purtroppo e se non cambiamo la nostra forma di pensare e se non ci liberiamo dai nostri schemi mentali continuando a fare la guerra tra i poveri mentre i grandi del mondo (o i medi del mondo ma che comunque guadagnano quintalate di soldi per mettere il sedere in una sedia dei Parlamenti), appunto mangiano e bevono alla grande, vedremo sempre più spostamenti, povertà, rabbia e intolleranza visto che queste persone (e tra un po' noi stessi) non rimarranno ferme li ad aspettare la morte.

E parlando di tutto le porcherie che esistono nel mondo, come non ricordare il Leone Cecil brutalmente uccida dal Dentista Americano Walter Palmer??


Un caso che ha commosso il mondo e che ci ha fatto conoscere un'altra piaga: la ricerca dei trofei da caccia, un aiuto in più per disturbare un equilibrio fragilissimo: quello della fauna selvatica, per non parlare dell'immoralità di queste azioni assurde sopportata tra l'altro da tanti governi corrotti.
 
L'ultimo pensiero dedico agli animali negli allevamenti intensivi, nati per essere torturati, ingrassati e uccisi. Un colpo, venire appesi mentre il cuore ancora batte e l'altro animale guarda e aspetta la stessa fine. Questo perché la voglia di carne ogni giorno, la grigliata tra amici, le feste ecc non possono aspettare e quindi l'offerta deve essere sempre al top!!

L'uomo sapiens (o uomo paraculis) dice che è un processo naturale e che è sempre stato cosi. Bugia!! Nella storia uomini dal Medioevo fino ai primi tempi del dopo guerra le persone non mangiavano ogni giorno e gli animali che venivano sacrificati avevano avuto una vita, la possibilità di pascolare, correre, sentire la sensazione di calpestare la terra, sentire la pioggia, la brezza ecc, non povere vittime rinchiuse e maltrattate in un posto nascosto. Purtroppo un certo tipo di alimentazione malata ci ha convertiti in mostri e non ci rendiamo nemmeno conto!!


L'uomo paraculis magari punta il dito contro il Vegano argomentando che questo non rispetterebbe le leggi della Natura perché si prende una pasticca di B12, però è normale imbottirsi di medicinale contro la pressione, cuore, diabete e via dicendo perché bisogna mangiare un quintale di carne, fumare, bere e camminare il meno possibile?? In natura dove si può trovare un simile comportamento??

E il risultato è questo:


Tutto molto naturale!! Per non parlare dei territori devastati e convertiti in terreno di coltivazione per il mangime degli animali da macello e l'inquinamento derivanti dai macelli stessi.

Ok, arrivando a questo punto non posso dire un semplice Auguri, certo a voi naturalmente auguro un buon 2016 e anche alle vostre famiglie però non basta!! Quest'anno desidero che certe catene si spezzino.... bisogna iniziare a muoversi per cambiare le brutte cose che stanno accadendo nel mondo e non bisogna necessariamente scendere in piazza ma solo trovare il coraggio per cambiare: mangiare meno o non mangiare proprio la carne, chiedere all'Amministrazione Pubbliche la salvaguardia dei territori e della fauna selvatica, chiedere la sterilizzazione e la salvaguardia degli animali randagi e mangiare alimenti più etici e rispettosi del lavoro umano, usare prodotti e servici più ecocompatibili o biologici e tantissime altre cose. Bisogna smettere di lamentarsi e di trovare scuse e iniziare ad agire!
 
Che nel 2016 le coscienze si sveglino, che le persone riescano a guardare oltre il loro naso, oltre a quello che dicono i soliti personaggi, oltre al proprio orticello. Che l'ignoranza venda spenta da una ventata di illuminazione questo se vogliamo sopravvivere a noi stessi.

Per finire un ottimo 2016 per tutti ma senza aspettare un cambiamento magico ma che sia un anno costruito da noi stessi.

Tanta pace e salute ad ognuno di voi (umani e non umani).



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML