.

31 dicembre 2016

2016, l'anno dell'ingiustizia per gli animali, non c'è nulla da festeggiare



L'anno del 2016 è stato un altro anno infernale per gli animali, però è stato anche un anno particolare però in senso negativo: Secondo molte Istituzioni dello Stato uccidere un cane non è un fatto grave ed è normale.

Iniziamo con la vergognosa sentenza emessa dal Giudice Sara Micucci del tribunale di Brescia.nel 2014 due pastori di Breno hanno ucciso il cane Moro di loro proprietà a bastonate e sassate, chissà se è stata la prima volta, però fatto sta che qualcuno ha immortalato il momento e questa è una delle foto.

Ebbene sta che per questo Giudice il fatto non sussiste, chissà magari quello che vediamo è frutto di un abuso collettivo di funghi allucinogeni e non in realtà non vediamo quello che pensiamo di vedere??

L'impiegato dell'ASL ha dichiarato di non aver fatto un esame completo sulla carcassa dell'animale ma per carità non c'erano fratture e poi gli angelo hanno altri animali tutti tenuti bene, ma non li disturbiamo no?

Quindi il messaggio è: se volete uccidere un cane fatte in modo che non ci siano fratture cosi ve la cavate alla grande anche se qualcuno fa una foto o un video.

Ma io mi chiedo come mai anche difronte ad una Legge che dispone contro il maltrattamento sugli animali un Giudice abbia la faccia tosta di emettere una sentenza del genere! Ma cosi fanno il loro lavoro? La butto li e chi se ne frega della legge? Non ho parole, direi che dovrebbero fare altro mestiere.

Ora i due pastori ridenti padre e figlio vendono i loro formaggi in Valcamonica e l'unico che ci ha rimesso è stato il povero cane

http://www.quibrescia.it/cms/2015/08/01/cane-ucciso-a-breno-domenica-protesta/ 
http://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/uccidere-cane-no-reato/ 
http://www.quibrescia.it/cms/2016/10/08/cane-ucciso-a-breno-padre-e-figlio-alla-sbarra/


Un altro caso sconvolgente è stato quello di Spike il cane bruciato vivo a Pozzuoli da un delinquente locale, anche in quel caso il cane è stato bruciato dai fantasmi. Il Testimone ha rimangiato la parola (chissà perché), e l'assassino non è stato condannato, e come non si fanno esami seri di impronte e DNA sui corpi degli animali perché non si può basare solo sulla parola di un testimone, allora tutti felici a casa e Buon Natale.



http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/napoli_pozzuoli_cane_arso_vivo_spike_assolto_presunto_colpevole-2088661.html

Ricordiamo il cane di un pastore di Irgolo, Nuoro legato ad una macchina da due pastori padre e figlio come quelli di Brescia, e trascinato via, nonostante l'intervento dei Carabinieri il Giudice Onorario Russo, del Tribunale di Nuoro ha liquidato il caso con 10 giorni di lavoro presso il Comune

http://www.lav.it/news/irgoli-contestiamo-decisione

E poi il caso di maltrattamento per eccellenza: il povero Angelo, il cane bruttalmente torturato e ucciso a Sangineto, Calabria. Quattro assassini ignoranti hanno impiccato e poi colpito il cane alla testa, tutto è stato registrato da loro stessi per vantarsi magari con altri ignoranti del Paese loro. Chi ha visto il Programma le Iene ha visto che in quel luogo ci sono molto persone che sono sotto al livello dei cavernicoli, c'è chi ha detto è solo un *** di cane, chi ha detto che era solo cosi per ridere, chi è andato a prendere la pala per aggredire la giornalista, chi voleva bucare le gomme della sua macchina, un orrore!! 

E poi un Sindaco che non ha preso subito una decisione contro i quattro dementi, è stata usata la parola bravata, sono spaventati ecc... Poi ovviamente dopo l'incazzatura dei cittadini normali ha iniziato a prendere la cosa meno sotto le gambe (ha dovuto).

Poi a tutti i pseudoumani che quest'anno hanno abbandonato, ucciso, maltrattato e torturato i propri animali oppure i randagi... io vorrei chiedere a queste persone: ma che ca**o avete in testa?? Manco la mer** perché quella è utile almeno per il concime, questa gentaccia ha il vuoto in testa, non servono a nulla, devono essere condannata, però con una giustizia inefficace purtroppo queste persone continueranno a fare questi gesti vergognosi in giro, anzi lo faranno ancora di più visto che i Giudici sono addirittura dalla loro parte.

Poi ricordiamo i tanti animali chiusi e torturati negli allevamenti intensivi. Per loro nessuna pena poiché non sono cani o gatti, gli animali uccisi perché il cacciatore deve pur divertirsi, ecchecavolo, se non uccide la fauna selvatica cosa farà nella vita poveretto!! Cacciatori essi che spesso abbandonano e uccidono i cani che non cacciano.

http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/trento/cronaca/2015/04/14/news/uccide-il-suo-cane-perche-non-sa-cacciare-1.11230012

http://www.nonsoloanimali.com/anziano-cacciatore-uccide-il-cane-a-colpi-di-bastone-non-era-bravo-a-cacciare/

Aspetto che il 2017 sia l'anno della svolta e che il benessere degli animali non sia un argomento risibile dagli ignoranti, ma che venga preso sul serio, perché nei paesi civili anche gli animali non umani (ricordiamo che l'essere umano non è un Dio ma solo una delle tante specie animali), insomma tutti hanno il diritto a vivere bene! Ridere quando si parla del benessere animale è un segno di ottusità e chiusura mentale.

Speriamo in Politici e Giudici più competenti

Auguro ai Pastori che hanno ucciso Moro, ai Pastori di Nuoro e anche quello di Amatrice che ha trascinato il proprio cane, al tizio di Pozzuoli e a tutti quelli che hanno portato un danno ad un animale che il 2017 sia un anno davvero terribile, che le loro attività possano fallire e che si trovino col il capello in mano a chiedere soldi in giro. Tutto torna indietro, che sia il bene o il male.

A tutte le persone normali come noi che spesso supportiamo gli animali e rimediamo all'incompetenza delle Amministrazioni Pubbliche auguro un 2017 meraviglioso e pieno di realizzazioni e felicità!

In rispetto a questi animali e anche perché no in rispetto ai bambini massacrati in giro per il mondo come ad esempio ad Aleppo non farò nulla di eclatante per salutare quest'anno orribile, non c'è nulla da celebrare anzi, c'è solo da piangere e arrabbiarsi.

Per non parlare degli altri tantissimi casi di incuria, cattiva amministrazione comunale per quanto riguarda il benessere degli animali, l'ignoranza di tante persone che abbandonano e/o aggrediscono gli animali. Andiamo avanti negli anni ma alcuni esseri umani rimangono cavernicoli e non c'è nulla da fare.



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML