.

10 febbraio 2017

Le proprietà della vera vaniglia per la salute: un alimento amico del cervello a 360 gradi.


La vaniglia è prodotta soprattutto nel Madagascar ed è molto apprezzata per aromatizzare dolci e bevande, è nativa dalle Americhe e fa parte della famiglia delle orchidee ed era utilizzata da alcuni popoli antichi come gli Astecas.

Secondo alcuni studi, la vaniglia ha l'importante proprietà di mantenimento della salute del cervello, delle funzioni cognitive e della memoria poiché in poche parole rallenterebbe l'invecchiamento di questo organo fondamentale. Le evidenze scientifiche sono numerose tanto che ricercatori di una nota multinazionale stanno creando una bevanda a base di vaniglia per combattere le malattie debilitanti del cervello.

I realtà la vaniglia sarebbe benefica non solo per quanto riguardano le malattie vere e proprie, ma che quelle collegate alla psiche come la depressione, l'iperattività, il callo di concentrazione e memoria, la rabbia, la fobia ecc.

Secondo altri studi una miscela di vaniglia e tè nero sarebbero ideali per combattere l'invecchiamento del cervello e la manifestazione delle malattie degenerative come appunto l'Alzheimer e addirittura potrebbe essere efficace contro l'avanzare del morbo soprattutto se è in fase iniziale.

La vaniglia avrebbe dimostrato di avere anche effetti antitumorali poiché impedirebbe la formazione di mutazioni spontanee che possono condurre al tumore o anche bloccherebbe la formazione di metastasi agendo contro l'angiogenesi cioè la capacità delle cellule del tumore di creare nuovi vasi per alimentare la massa tumorale.

In ogni modo questi sono studi tutt'ora in corso in diversi istituti di ricerca, però quello che c'è di certo è che la vaniglia è un eccellente un antiossidante e quindi ritarda l'invecchiamento combattendo radicali liberi e altre sostanze ossidanti che danneggiano l'organismo.

La vaniglia aiuterebbe a combattere la depressione, reumatismo, infiammazioni, dolori, dolori mestruali, insonnia, iperattività, mancanza di concentrazione, rabbia, problemi digestivi, infezione urinaria, impotenza, diarrea e flatulenza.

Ottimo anche per trattamenti aromoterapici, infatti l'olio essenziale può essere usato per combattere le malattie del sonno, la depressione e malattie psichiche. Si può usare un brucia essenze, gocce di olio in un pentolino con acqua bollente oppure miscelare alcune gocce in un olio carrier come ad esempio olio di mandorle e usarlo per i massaggi. Si può versare alcune gocce su un fazzoletto e portarlo sempre con sé. Benefico anche per il sono dei bambini e potete aggiungere anche qualche goccia di OE di lavanda.

Una buona idea per le pulizie di casa è quella di aggiungere alcune gocce di OE di vaniglia in 1/4 di secchio acqua calda, un po' di aceto e/o alcol per lavare i pavimenti di casa o anche i vetri. Potete fare dei graziosi sacchettini di stoffa con bacche di vaniglia e gessetti scolastico per profumare ed evitare la formazione di umidità negli armadi e cassetti.

Attenzione perché in commercio di solito si trova la vaniglia sintetica poco costosa, nella confezione deve esserci scritto aroma naturale, prodotto naturale, vera vaniglia ecc, se c'è scritto solo aroma di vaniglia, vanigliato o aroma allora probabilmente è quella sintetica.

Di solito la vera vaniglia non è controindicata se è quella naturale, la sintetica può provocare irritazioni, certamente si deve evitare di strofinare l'olio essenziale puro sulla pelle per non provocare irritazioni.

Queste informazioni hanno solo scopo informativi e non medici. Per maggiori informazioni chiedere al vostro medico e/o nutrizionista.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML