Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

11 maggio 2017

ABC della coltivazione delle erbe aromatiche: borragine e cappero


Borragine (Borago officinalis)

La borragine può essere usata per profumare vino, cedrate e succhi. Le giovani e lunghe foglie quando strofinate sanno di cetriolo e possono essere usate per arricchire le insalate ad esempio.
I fiori di colore celeste e a forma di stella a cinque petali attraggono le api.

Tipo: perenne rustico
Altezza: 45-90 cm
Posizione: luogo solatio con leggero ombreggiamento
Terreno: diversi tipi
Messa a dimora: marzo a maggio e anche a settembre, seminare in uno spazio aperto in solchi profondi 1,50 cm e distanti 45 cm
Raccolto: prime foglie raccolte dopo otto settimane dalla germogliazione
Moltiplicazione: semi sui fiori

Cappero (Capperis spinosa)

Arbusto spinoso, cresce bene nelle regioni meridionali e Isole
Può essere coltivato in vaso ma deve essere protetto dal freddo e dal gelo
Il cappero è un bocciolo floreale chiuso aromatico e ricco di vitamina C
Tipo: arbusto perenne semirustico
Altezza: 1 mt
Messa a dimora: Seminare a marzo in un miscuglio di sabbia, calcinaccio e terriccio in ambiente caldo
Dopo due anni può essere postato all'aperto
Raccolto: raccogliere i fiori prima che sboccino
Conservazione: immergere nell'aceto e far bollire per qualche minuto, sistemare in barattoli di vetri e aggiungere altro aceto
Moltiplicazione: seme

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML