>

29 novembre 2017

Ippocastano: come usare per la cura personale e del bucato



L'ippocastano (Aesculus hippocastanum) ha un frutto tondo e lucido, e dalla sua polpa si traggono molte sostanze importanti per l'industria farmaceutica.

Alcuni utilizzi:

Uso personale

Emorroidi

Preparare un infuso con 3 foglie di ippocastano per bicchiere d'acqua (circa 200 ml). Questo infuso potrà essere usato in tre modi:

a) bere mezzo bicchiere due volte al giorno
b) Preparare un cataplasma fatto con infuso e argilla verde e applicare sulla zona interessata per e lasciare in posa per almeno 1 ora
c) Fare una lavanda con 500 ml di infuso forte di foglie di ippocastano, 1 cucchiaio non molto pieno di argilla verde e 10 gocce di OE di menta o tea tree. Lavare la zona interessata due volte al giorno usando questa miscela.

In alternativa si possono usare 15 gocce di tintura madre in un 200 ml di acqua per uso orale o 30 gocce in 200 ml di acqua per applicazione esterna.

Geloni, dolori al polso e mano, reumatismo

Lessare 20 castagne e quindi ridurre la polpa a purea, applicare sui geloni, spalmare e indossare dei guanti di cotone. Può essere conservato in un vasetto in frigorifero.

È possibile fare una preparazione più ricca coprendo la polpa ottenuta con olio di mandorle e 5 gocce di OE di malaleuca per ogni 100 gr di purea+olio di mandorle

Varici

Preparare un infuso con 3 foglie di ippocastano per bicchiere d'acqua (circa 200 ml). Bere mezzo bicchiere due volte al giorno

Per la casa

Detersivo per la lavatrice

Le castagne sbucciate e ridotte a polvere lavorano tale e quale come un detersivo in polvere o un additivo sbiancante

La polvere va messa in un vasetto ben chiuso e conservato in un posto asciutto. Al momento del lavaggio mettere 1 cucchiaio di polvere in un sacchetto di tela e quindi chiuderlo bene. Inserire in mezzo al cestello pieno di bucato da lavare.

Potete usare questa polvere in quattro modi diversi:

a) Usare come detersivo assieme ad 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 cucchiaio di sale grosso da cucina
b) Usare come additivo smacchiante assieme ad un normale detersivo biologico o a basso impatto ambientale
c) Usare come additivo extra assieme a un po' di percarbonato (ossigeno attivo)
d) Mettere i panni da sbiancare in ammollo in acqua bollente e il sacchettino di tela. Potete aggiungere volendo 1 cucchiaio di percarbonato oppure/eppure dei pezzettini di sapone di marsiglia, con questo metodo il bucato risulterà molto candido. Ammollo per almeno 1 ora e risciacquo a mano o lavatrice con acqua fredda o tiepida

Per i lavaggi l'acqua deve essere calda quindi 40 gradi o superiore.

Tarme

Bucare una castagna e far passare un filo e appendere, oppure preparare un sacchettino con le bucce e appendere

Controindicazioni per l'uso orale:

Problemi renali
Farmaci antiaggreganti e anticoagulanti
Gravidanza e allattamento
Bambini piccoli
Sensibilità ai componenti (sintomi: nausea, vomito ecc)

Non sostituisce i farmaci e le cure mediche


-------------------------------------------------------------------------------------




Crema all'ippocastano Remedia
Ordinalo sul Giardino dei Libri



------------------------------------------------------------------------------------------

Nessun commento: