Passa ai contenuti principali

Come allontanare le formiche dal balcone, terrazzo e cucina


In questo periodo le formiche iniziano a presentarsi e di solito entrano in cucina e negli spazi esterni come balconi e terrazze. 

L'ingrediente naturale più efficace per allontanare le formiche è l'aceto di vino bianco o rosso poiché l'odore di aceto è particolarmente fastidioso per questi insetti.

Potete usare uno straccio imbevuto di aceto e usarlo per pulire quelle superficie che possono essere lavate con aceto non diluito come le piastrelle, alcuni tipi di pavimento, mobili ecc. Se invece le superfici della vostra cucina non tollerano le pulizie con aceto non diluito, allora potete usate una miscela di acqua e aceto al 50%. 

Per allontanare le formiche dalle pareti del balcone o terrazzo potete spruzzarle con aceto bianco di vino, e lavare la pavimentazione con aceto assoluto o diluito con acqua ed eventualmente alcol (uno qualunque). Evitate di usare aceto rosso per spruzzare le pareti verniciate per non macchiarle.

L'aggiunta di OE di menta piperita, citronella, eucalipto, o cedro, oppure di infusi concentrati di cannella e chiodi di garofano aumentano l'azione repellente dell'aceto. 
Se avete dei piani in marmo consiglio l'utilizzo di alcol al posto dell'aceto, potete all'occorrenza diluirlo con infusi di menta, rosmarino o cannella. 

È molto importante chiudere gli alimenti, soprattutto quelli zuccherati in luoghi protetti come barattoli e contenitori e pulire l'interno degli armadi se possibile con aceto bianco o rosso.

Potete appendere o distribuire delle stecche di cannella e chiodi di garofano sparsi negli armadi e cassetti per repellere gli insetti.