Passa ai contenuti principali

Macchia o odore di umidità sul piumone matrimoniale: lavaggio nella vasca da bagno


Se per qualunque motivo volete lavare il piumone matrimoniale a casa e non avete una lavatrice abbastanza capiente, allora avete bisogno di una vasca da bagno e alcuni prodotti specifici per aiutarvi ad eliminare le macchie di muffa e/o odore di umidità.

Come prima cosa bisogna mettere il piumone nella vasca e bagnarlo con acqua molto calda, versare del bicarbonato e dell'acqua ossigenata 40 volumi (quella cremosa per colpi di sole) oppure candeggina gentile (non è la varechina ma la candeggina all'ossigeno attivo), e quindi strofinare il piumone usando un panetto di sapone di marsiglia (il panetto classico),* o del detersivo per il bucato biologico e una spazzola per il bucato. Bisognerà distribuire bene tutti i prodotti e lasciare in posa per almeno 1 ora e quindi risciacquare. Ripetere l'operazione e risciacquare molto bene sempre con acqua molto calda.

La miscela fatta con sapone, detersivo all'ossigeno e bicarbonato è efficace per eliminare le macchie e gli odori, siccome questa miscela è irritante per la pelle, soprattutto per la presenza dell'ossigeno attivo, dovete indossare i guanti.




Stendere all'aria, e per non disturbare vicini di sotto è meglio fare scollare il più acqua possibile nella vasca durante la giornata, e  quindi stendere il piumone verso la sera.

Molte persone riempiono la vasca con acqua calda e ammollano il piumone, è un metodo molto usato ma che secondo me consuma molta acqua, oggi io preferisco prendere il piumone (l'unico che non mi entra in lavatrice), quindi bagnare, strofinare con i prodotti per il bucato e risciacquare.

*potete usare il conosciutissimo sapone Alga che tra l'altro è un ottimo smacchiatore.