Alcuni consigli per sopravvivere alle temperature estive.



Il caldo infastidisce moltissime persone, io inclusa, ma altre persone sono specialmente intolleranti all'aumento delle temperature, e secondo me queste persone vanno aiutate poiché nel loro malgrado devono smettere di svolgere le proprie funzioni lavorative per colpa dell'estate.

Ho voluto scrivere questo post dopo aver vissuto una situazione davvero singolare, in cui ho presenziato una manifestazione estrema di disagio da parte di un essere umano particolarmente intollerante al caldo.

Avevo una visita medica prenotata non mi ricordo nemmeno quando, e ieri mi sono recata in ospedale per la visita. Dopo un colloquio un po' sbrigativo il medico se ne esce con la seguente frasi:

"Lei pretende di iniziare un percorso medico durante l'estate?"

Dopo alcuni secondi necessari per elaborare la frase e anche per sentire dire che queste cose si fanno dopo le vacanze, ho decido che per solidarietà mi sarei impegnata a scrivere dei consigli mirati per tutte le povere creature sofferenti in modo che loro possano lavorare senza problemi ed essere felici.


- Se avete un ventilatore da soffitto vale la pena investire anche in un ventilatore normale puntato verso la serranda/finestra per allontanare l'aria calda che inevitabilmente entra all'interno della casa.

- Evitare di dormire vicino ad apparecchiature elettroniche, cellulari, modem ecc accesi, poiché emanano calore

- Riempire una borsa di acqua calda con acqua molto fredda e lasciarla vicino al letto, tavolo ecc.

- Posizionare delle piastre eutettiche (quelle azzurrine per le borse termiche), davanti al ventilatore.

- Non bere acqua molto fredda ma soltanto fresca, altrimenti dopo sentirete più caldo di prima

- Birra freddissima? Piacevole (anche se non mi piace) ma stimola l'eliminazione dell'acqua dal corpo, il problema è che quando fa caldo le vene si dilatano e la pressione tende ad abbassare, e quindi bisogna bere più acqua per mantenere in equilibrio sia il volume di sangue che la pressione.

- Doccia tiepida e non freddissima altrimenti dopo alcuni minuti sentirete più caldo di prima.

- Cocomero, melone e acqua di cocco (da non confondere con latte di cocco) idratano l'orgnismo, e le banane aiutano ad equilibrare i livelli del potassio. 

- Mantenere un piccolo spruzzino (quelli piccolini che troviamo nei casalinghi), riempitelo con acqua fredda e mantenetelo in borsa, potete usarlo per spruzzare i polsi o un fazzoletto (meglio se in tessuto).

- Usare tessuti in cotone o altri materiali leggeri, evitate i sintetici anche per una questione di rispetto verso altre persone! Anche se siete amanti del total black sarebbe meglio scegliere colori chiari o neutri.

- Durante la notte, magari dopo la doccia potete provare ad usare una crema per i piedi e/o gambe a base di menta o mentolo, per rinfrescare e/o sgonfiare.

- Se avete la possibilità di posizionare piante sui muri della vostra casa, giardino ecc sapiate che loro riducono molto la temperatura delle pareti/muri e aiutano ad abbassare la temperatura, e alcuni esempi sono: fico rampicante (Ficus pumila), vite americana (Parthenocissus), Edera (Hedera helix), Tetrastigma voinierianum, e alcune piante da interno come la lingua di suocera (Sansevieria trifasciata), Areca (Dypsis lutescens). 

La Tillandsia una pianta utilissima per assorbire l'umidità che contribuisce ad aumentare la sensazione di caldo nell'ambiente, questa pianta non ha radici e assorbe l'acqua presente nell'aria, va semplicemente posizionata dove volete, non ha bisogno di terriccio o vasi . 

Per finire cercate se possibile di indicato posizionare alcuni vasi di piante sul davanzale della finestra cosicché il caldo non entri e naturalmente sul balcone o terrazzo se parliamo di appartamento. 

Dunque aiutate altre creature a sopravvivere durante l'estate cosi loro potranno lavorare indisturbate e felici.

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato