Conservare gli alimenti in dispensa più a lungo utilizzando Erbe e Spezie.


 Un metodo molto interessante, naturale ed economico per conservare gli alimenti secchi come legumi, farine, zucchero, riso, pasta, mais per popcorn ecc. più a lungo è quello di utilizzare piante e spezie per allontanare i parassiti come le farfalline del cibo e altri. 

Forse avete notato che questo spazio web appoggia e incentiva la (le) iniziativa(e) di realizzare degli orti urbani in appartamento o nei piccoli giardini, quindi possiamo fare un collegamento tra questa pratica e la conservazione degli alimenti? E in che modo? Innanzitutto vediamo cosa ci serve:  

La prima pianta a cui faremo riferimento è l'alloro (Laurus nobilis) una pianta tipica del Mediterraneo e molto apprezzata in cucina anche se oggi ne parleremo di altri utilizzi. Le foglie di alloro sono ricche di Eugenolo  una sostanza efficace contro gli attacchi degli insetti e per questo motivo possono essere usate sia per conservare l'alimento e sia per mantenere la credenza libera di insetti.

Come fare? È facile: se si ha una pianta basterà staccare alcune foglie, farle essiccare e adagiarle sopra l'alimento, altrimenti bisogna acquistarle al mercato già essiccate o da essiccare.  


Soia 

Sarebbe meglio conservare gli alimenti in barattoli di vetro piuttosto che in sacchetti di plastica poiché rendono più difficile la vita degli insetti, non bisogna acquistarli per forza ma soltanto lavare e conservare dei vasetti (conserve, legumi, verdure ecc.) e usarli all'occorrenza.


Avena

Pulizia della credenza/armadio: ogni tanto gli spazi dove conserviamo gli alimenti vanno risistemati e igienizzati ed è meglio utilizzare un prodotto repellente e anti odori. Tornando al discorso dell'autoproduzione e giardinaggio/orticoltura, possiamo coltivare piante repellenti e profumate per preparare le nostre preparazioni fai da te.


Questo è aceto di alcol alla cedrina, una pianta intensamente profumata di fresco, commestibile ed è anche un ottimo repellente  soprattutto se in sinergia con gli aceti. Va utilizzato per pulire la credenza, gli armadi, eliminare odori, e igienizzare. Le foglie devono essere messe nell'aceto (di vino, alcol, miele ecc.)  in foto una bottiglia di plastica da 2 litri ed è stata riutilizzata molte volte. Se non avete la cedrina a disposizione potete utilizzare l'alloro ma anche il rosmarino o la salvia. Tempo di macerazione: almeno 15 giorni.

 Un'aggiunta che seppur opzionale rimane molto valida sono i chiodi di garofano sia nei barattoli che nella bottiglia con aceto. 

_______________

Vuoi accompagnare il nostro orto/garden urbaono in un piccolo spazio? Allora visitaci su instagram!


Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato

Tavoletta in plastica del wc ingiallita. Come smacchiarla e come evitare l'ingiallimento.