Post

Come togliere le ditate e gli aloni dai mobili laccati.

Immagine
Per togliere le macchie di grasso, gli aloni e specialmente le ditate dai mobili laccati dimenticati gli sgrassatori che, tra l'altro rovinano il legno. Usate invece un panno morbido asciutto nel quale avete cosparso dell'amido (fecola di patate, maizena ecc), oppure del talco. Poi basta strofinare il mobile con il panno di pulizia.

Come avere le mani sempre morbide

Immagine
Per avere le mani sempre morbide e idratate ci servono soltanto alcuni semplici ingredienti presenti in cucina. Alla fine della giornata mettete 2 cucchiai di olio d'oliva sul palmo della mano con un po' di zucchero, strofinate bene le mani e risciacquatele. Se avete le mani rinsecchite per colpa dei prodotti di pulizia (ricordatevi sempre di usare i guanti, anche se state usando dei biodetersivi), strofinate le mani con succo di mezzo limone e zucchero e risciacquate molto bene perché il limone al contatto con il sole può macchiare la pelle.

Pulizia delle Spazzola per Capelli e Bigodini

Immagine
Dopo aver tolto i capelli che sono rimasti attaccati, dovete immergere gli oggetti in acqua calda con bicarbonato e lasciarli asciugare all'aria. Per disinfettare a fondo spruzzate sulle spazzole e/o bigodini dell'aceto puro e dopo dell'acqua ossigenata da 10 o 12V. Non mischiate aceto e acqua ossigenata in uno stesso spruzzino poichè perderebbero l'azione disinfettante. Uno spruzzo d'aceto seguito da un spruzzo di acqua ossigenata disinfetta profondamente qualsiasi superficie. per sapere il perché guadate QUI.

Pulizia del termos.

Immagine
Per pulire il termos mettete al suo interno dell'acqua bollente più 3 cucchiai di bicarbonato. Scuotere bene e lasciare agire per almeno 1 ora. Quindi buttare l'acqua e risciacquare.

Pulizia dei bruciatori del piano cottura

Immagine
Non è una molto facile tenere puliti i bruciatori, e molte volte le incrostazioni non vanno via nemmeno con l'uso degli disincrostanti. Però l'uso di uno di questi detersivi fai da te può risolvere la situazione: 1) Sapone di marsiglia e bicarbonato: il sapone sgrassa e lucida, ed è capace di levare via le macchie e incrostazioni. Cospargete una spugna umida e insaponata (con sapone di marsiglia) con bicarbonato per poi strofinare il bruciatore. 2) Aceto, detersivo per piatti e sale fino: Cospargete con sale fino una spugna inumidita con acqua e aceto (meglio se rosso), aggiungete alcune gocce di detersivo per piatti e strofinate i bruciatori. Poi basterà risciacquare. I nostri detersivo per piatti all'aceto sono ottimi per pulire i bruciatori. Quindi eccolequi: Clikka e Clikka

Cura dei tappeti.

Immagine
Se avete deciso di togliere il tappeto dal salone prima di arrotolarlo spruzzatelo con aceto bianco puro, fatelo asciugare e poi arrotolatelo e metterlo da qualche parte. L'aceto preserverà il tappeto dall'attacco delle tarme ed eviterà la formazione di muffa e macchie. Per altre informazioni sulla cura e manutenzione di tappeti e moquette: CLIKKA

Pulire la pelle del naso

Immagine
Il naso è normalmente la zona del viso più grassa e più propensa alla formazioni di punti neri. Per rimuovere il grasso ed evitare la formazione di punti neri usate il bicarbonato. Fatte una specie di crema di bicarbonato e acqua e strofinate la pelle del naso per 1 minuto, quindi risciacquate. Potete fare quest'operazione prima di andar a fare una doccia. Potete usare il bicarbonato per riequilibrare anche la pelle della fronte, infatti alla fine si tratterebbe della zona "T", fronte e naso. Non uste il bicarbonato su tutto il viso però perché la pelle del resto del viso è più delicata e il bicarbonato potrà provocare irritazione.