Post

Ammorbidire le labbra screpolate

Immagine
Appoggiate un cottone imbevuto di tè nero sulle labbra per 20 minuti. Passato il tempo togliete il cottone e passate un pochino di olio di mandorle sulle labbra (o anche germe di grano o jojoba)

La giornata della Terra, e noi come la trattiamo?

Immagine
Oggi è il giorno della Terra "Earth Day" un evento internazionale nato per promuove e sensibilizzare le persone di tutto il mondo sull'importanza della conservazione della terra e della sua biodiversità. L'idea principale e questa: ogni cittadino può contribuire per la tutela del pianeta, anche con dei piccoli gesti, e tutti noi siamo responsabili e direttamente coinvolti. Oggi ci saranno tante iniziative culturali per divulgare il messaggio di amore alla Terra. A Roma ci sarà un bel Ecoconcerto al Circo Massimo alle 18:00.

Macchie d'acqua sull'acciaio o alluminio

Immagine
Se sulle pentole (o altri utensili e atrezzi) in acciaio o alluminio si sono formate delle macchioline nere non bisogna rilavarle, basta spruzzarle con poco aceto e quindi asciugarle (lucidare) con un canovaccio asciutto. Oppure mettete alcune gocce di aceto su un canovaccio asciutto e lucidate la pentola.

Scrub anti macchie

Immagine
Per rendere la pelle del viso liscia, morbida, uniforme e priva di macchie usate una crema di zucchero e limone. Mettete 2 cucchiai di succo di limone in un bicchiere e aggiungete del succo di limone fino ad formare una crema un po' liquida (ma non sciogliete tutto lo zucchero). Passate il liquido sul viso e massaggiate. Poi lavate MOLTO bene il viso. Io vi consiglierei di usare questo scrub prima della doccia per levare tutti i residui. Questo accorgimento è importante perché il succo di limone nonostante la sua funzione schiarente, al contatto con la luce solare può macchiare la pelle.

Lattine che diventano candele

Immagine
Le lattine di tè, birra, caramelle possono diventare delle bellissime candele. Basta riempire la lattina con della paraffina e posizionare lo stoppino. Per farlo stare centrale appoggiatelo tra 2 stecche di legno o di plastica finche la paraffina indurisca. Potete aggiungere alcune gocce di olio essenziale alla paraffina prima di versarla dentro alla lattina per ottenere una candela profumata. http://algumabossa.blogspot.it/2009/04/latinhas-de-cha.html

Pulizia della cappa e del suo filtro.

Immagine
Il filtro della cappa, ovvero quel panno il tessuto non tessuto può essere lavato e riutilizzato e quindi si evita creare più rifiuti. Non è facile lavarlo visto che dopo qualche tempo di utilizzo il panno accumula un bel estratto di grasso. Però con alcuni ingredienti si può fare quest'operazione senza tanta fatica. Per primo mettete in una pentola/bacinella dell'acqua bollente, poi aggiungete un po' di detersivo per piatti a mano e mezzo bicchiere d'aceto (o 5 cucchiai di soda solvay) per ogni 2 litri d'acqua circa. Immergete il panno per 10 minuti. Poi sotto acqua corrente premetelo e lavatelo. Poi strofinatelo bene con del sapone di marsiglia e lavatelo il giorno dopo, oppure dopo 1 ora (più tempo sta a contatto col sapone meglio è). Poi lavate il filtro in acqua corrente calda e stendetelo. Anche l'interno della cappa va pulita ogni tanto, una cappa grassa e sporca fa' puzzare la cucina, quindi lavate il coperchio con sapone di marsiglia o sapone di mar

Un saluto....

Addio ad un grande!!!