Post

Free Rice, cibo e educazione gratis con un click.

Immagine
Volete donare del riso per il programma dell'alimentazione delle Nazioni Unite e allo stesso tempo imparare l'inglese e altre lingue (o almeno aumentare il vostro vocabolario), oppure imparare chimica, matematica, arte o geografia. Andate sul sito FreeRice , un wbsite non-profit che colabora appunto con il programma dell'alimentazione delle Nazioni Unite e altri partner come l'Università di Harvard. L'obiettivo del sito è: Educazione gratis per tutti Dare da mangiare alle popolazioni povere (donazione di riso) Per ogni risposta corretta donate una certa quantità di riso. Il sito è in inglese, però è semplicissimo da leggere, proprio all'inizio ci sono le domande con multipla scelta e in "change subjects" potete cambiare materia. per visitare il sito clikka qui: Free Rice

Campagna contro lo spreco d'acqua

Immagine
In Brasile la Fondazione SOS Mata Atlantica (la "Mata Atlantica" sarebbe una ecosistema naturale molto importante e molto vasto, infatti sarebbe il secondo più importante dopo l'Amazzonia). Per preservare la "Mata Atlantica" e non solo la Fondazione ha promosso una campagna molto divertente, ma allo stesso tempo molto seria per sensibilizzare la popolazione contro lo spreco d'acqua. La Fondazione ha semplicemente chiesto alle persone di evitare di tirare la catena almeno 1 volta al giorno (per un risparmio di 4.380 litri dia acqua potabile/anno). E per farlo la Fondazione appunto ha creato la campagna: pipi sotto la doccia ( Xixi no banho ), ovvero in un modo molto scherzoso la Fondazione ha chiesto alle persone di fare la pipi sotto la doccia per evitare di dover tirare la catena, quindi si risparmia acqua e si contribuisce alla preservazione ambientale. Il direttore della Fondazione, Mario Mantovani ha dichiarato che questa campagna è stata creata per m

Anche quest'anno il cane viene con me

Immagine
Tanti di voi certamente state già pianificando il vostro viaggio per il periodo di vacanze, comunque non dimenticate i vostri amici animali. Purtroppo l'abbandono è ancora una piaga nel nostro paese. Però le statistiche dicono che la situazione sta migliorando, comunque un cane che venga abbandonato è già troppo, per cui dobbiamo fare in modo che i nostri animali siano sempre con noi oppure sistemati bene con persone di fiducia. Un cane abbandonato è destinato a morire: di caldo, sete, investito da una macchina ecc, e ricordiamo sempre che l'abbandono non è solo una bastardata, ma anche un reato. Uno prima di prendersene un animale deve pensare a queste cose. Comunque anche in viaggio ci sono degli accorgimenti da osservare: Il cane non va lasciato/dimenticato dentro alla machina. Un'auto chiusa di trasforma in un forno e il cane può facilmente morire dopo un lungo momento di sofferenza. In spiaggia cercate di tenerlo all'ombra e non sotto il sole cocente. Targhetta sul

Pulizia a secco dei peluche.

Immagine
Per pulire a secco i peluche avete bisogno di bicarbonato e sale fino. Poi prendete una busta, mettete il peluche dentro e aggiungete 2 cucchiai di bicarbonato e 2 di sale (per un pupazzo medio). Scuotete bene la busta. passati 10 minuti, togliete il pupazzo dalla busta e spazzolatelo. per disinfettare potete passare un panno appena inumidito in cui avete messo alcune gocce di acqua ossigenata da 10V (quella che usiamo per disinfettare le ferite).

Pulire la macchina con bicarbonato.

Immagine
Per pulire l'auto, preparate un secchio con 1 litro d'acqua, 1/2 bicchiere di bicarbonato e circa 4 cucchiai di detergente per auto (usate il detergente solo se l'auto è molto sporca). Strofinate e risciacquate. Per lucidare la carrozzeria bagnate 1 kilo di bicarbonato con acqua i.q.b per formare una pasta densa ma non molto liquida. Passate sulla carrozzeria con spugna o panno morbido. Per rinfrescare l'interno dell'auto cospargete sedili e pavimento con bicarbonato. Meglio ancora de mischiate bicarbonato. Aspirare dopo 20 minuti. Mettete sempre del bicarbonato all'interno del posacenere per evitare ed eliminare i cattivi odori. Profumo per l'auto: 1 cucchiaio di bicarbonato 1 cucchiaio di sale grosso 1 cucchiaino di olio essenziale di cedro* stoffa, retina o juta Mischiate bene gli ingredienti e metteteli dentro al tessuto formando un sacchettino. Posizionatelo all'interno dell'auto. *Potete usare altri oli come bergamotto, pino, eucalipto. muschi

Carpaccio vegetariano.

Immagine
Ingredienti: 2 e 1/2 bicchieri di acqua 2 cucchiai di brodo di legumi 1 barbabietola 2 cucchiai di amido di mais (maizena) 1/2 cucchiaio di aceto di mele Pepe rosa o mix e prezzemolo tritato Preparazione: In una pentola dovete bollire 2 bicchieri d'acqua e il brodo di legumi. Aggiungete quindi la barbabietola e cuocetela a fuoco medio per 15 minuto circa (deve diventare morbida). In un'altra pentola sciogliete l'amido nell'acqua rimasta (1/2 bicchiere). Portate a fuoco medio e mescolate fino all'addensamento. Togliete dunque la pentola dal fuoco, aggiungete l'aceto e mescolate. Lasciate raffreddare. Tagliate la barbabietola in rotelle fine. Sistematele su un piatto e copritele con la salsa fatta con l'amido. cospargete la verdura con del pepe e con il prezzemolo.

Pazzie mondiali

Immagine
In Argentina un conduttore di programma televisivo ha commesso secondo me un gesto a dir poco.... disgustoso e di cattivissimo gusto... Per primo vi devo raccontare una cosa così potete capire il perché di questo gesto: Esiste in un acquario in Germania, un polpo che secondo chissà chi riesce ad indovinare i risultati dei giochi del mondiale di calcio, e prima della partita Germania X Argentina aveva puntato la Germania (guardate la foto). Ecco, una cosa che potrebbe far ridere, uno scherzo così per dire, è stato preso un po' troppo seriamente in Argentina e secondo loro la colpa della sconfitta è appunto del povero mollusco. E dunque ecco che il tale conduttore TV, Roberto Pettinato, ha pensato bene di prendere un sosia del polpo tedesco, metterlo in un frullatore e tritarlo davanti a tutti i partecipanti del programma " Un Mundo Perfecto ". E la cosa più raccapricciante e che nessuno lo ha rimproverato, anzi, godevano lo spettacolo. Anche se il mollusco era già morto p