Post

Cane senior e cardiopatie

Immagine
Non è detto che il cane debba presentare per forza qualche sintomo, soprattutto all’inizio della cardiopatia, quindi portate regolarmente il vostro animale per i controlli dal veterinario. Esistono comunque alcuni sintomi precoci come: affanno dopo uno sforzo, intolleranza al movimento e al gioco, respirazione a bocca aperta o accelerata, accessi di tosse e svenimenti. La tosse in genere comprare nelle ore notturne, quando il cane dorme o riposa in posizione sdraiata o dopo lunghe passeggiate. In ogni modo la presenza di questi sintomi non può confermare la presenza della cardiopatia, soltanto il veterinario può dare una risposta precisa. Se il cane ha una cardiopatia è necessario controllare la presenza di sodio nella loro dieta e somministrare dei cibi specifici per la loro condizione (prescritti dal veterinario). Normalmente nella loro dieta è necessaria la presenza di proteina di elevata digeribilità per ridurre il carico di lavoro dei reni. L’animale deve bere in abbondanza quin

Odori/grasso persistenti nel portapranzo

Immagine
Inzuppate un pezzo di pane con aceto e inseritelo nel portapranzo per 1 notte, quindi lavare con detersivo+aceto o detersivo+bicarbonato. se il problema è il grasso: lavare il porta pranzo con soda solvay+sapone di marsiglia (una spugna insaponata e cosparsa con soda solvay), 5 minuti, risciacquare e fare un posteriore lavaggio con detersivo (meglio se ecologico) e aceto. Non avendo la soda solvay si può usare il bicarbonato o bicarbonato+amido o bicarbonato+sale fino da cucina, però la soda è più sgrassante.

Ammorbidente extra freschezza al limone

Immagine
4 limoni succosi 700ml d'acqua di preferenza demineralizzata 4 cucchiai di sale fino 1 cucchiaio di balsamo per capelli biologico (opzionale) 10 ml di olio essenziale di lavanda o agrumi. (serve per profumare ed è antisettico però non è indispensabile) Spremere i limoni e filtrare il succo, aggiungere il sale mischiando bene Aggiungere l'olio e il balsamo, mischiare Aggiungere l'acqua e mischiare. Questo ammorbidente risalta la brillantezza dei capi bianchi e elimina odori.

Macchia persistente sul gres e ceramica

Immagine
Mischiare 2 parti di aceto o di succo di limone e 2 parti di olio di lino crudo (ferramenta e brico), versare su una spugna o lana d'acciaio molto fine e quindi strofinare bene la macchia. Aspettare 15 minuti e risciacquare con uno straccio bagnato con acqua e poco detersivo per piatti (meglio se eco), asciugare.

Pulizia dei piani di in marmo e granito del bagno e cucina e come combattere il calcare su marmo e granito

Immagine
La parola chiave nel caso dei piani di lavoro in generale è risciacquo . I piano di appoggio del bagno e i piani di lavoro della cucina possono essere profondamente risciacquati rispetto ai pavimenti che vengono lavati e risciacquati con quel quantitativo d'acqua del secchio. In piani quindi possono anche essere igienizzati più a fondo visto che il lavaggio con detersivo più concentrato e il risciacquo più abbondante garantisco un'ottima igienizzazione senza dover per forza ricorrere ai disinfettanti (uno dei modi più efficaci per combattere i germi è appunto il lavaggio), comunque aceto e bicarbonato sono buoni igienizzanti. Piani in Granito : una miscela di acqua, aceto e detersivo per piatti a mano* è sufficiente per fare splendere i piani di appoggio in granito. L'importante è strofinare con una spugna e subito dopo risciacquare molto bene. Piani in Marmo : Una miscela di bicarbonato+detersivo per piatti a mano** o soda solvay+detersivo per piatti (evitate i dete

Cera naturale per pavimento

Immagine
Io non amo molto le cere perchè normalmente sono molto inquinanti e inoltre rendono il pavimento appiccicoso e difficile da pulire. Però giorni fa' ho voluto testare una cera ecologica chiamata Lilla L21 della azienda Solas, ed è priva di solventi petrolchimici e composta da ingredienti naturali come: Acqua, gomma arabica, olio di lino, olio turco, karnauba, olio ess. di lavanda, alcool etilico Il prezzo è un po' salato: 11,50 però vale la pena, io comunque uso pochissima cera, soltanto 1 c ucchiaino sciolto nel secchio con detersivo, però la ho usata anche pura su una stanza, comunque sia sono rimasta soddisfatta. Comunque ci sono tanti altri prodotti. Per conoscerli e per verificare se esiste un punto vendita vicino alla vostra località andate sul loro sito: Prodotti Solas Loro dicono: I prodotti Solas, ottenuti con materie prime vegetali e minerali, sono totalmente esenti da solventi petrolchimici, resine acriliche, viniliche, alchidiche e da biocidi. Le sostan

Come ravvivare i pavimenti sbiaditi e/o corrosi II

Immagine
Strofinare la macchia con una spugna insaponata con sapone di marsiglia e soda solvay (o polvere di pomice o sabbia).  Q uindi mischiare 2 parti di olio di lino crudo e 1 parte di aceto rosso. Applicare poco alla volta sulla zona interessata con l'aiuto di un pennello o pennellessa. Lasciare in riposo per 1 ora, quindi sgrassare bene con una soluzione di acqua e detergente. Sul marmo:  Usate l'olio di lino puro senza l'aceto, Per una maggiore brillantezza, dopo il trattamenti con l'olio potete utilizzare la cera d'api o la cera di carnauba (ferramenta, erboristerie, brico, belle arti ecc) o un'altra cera (guardate il prossimo post in cui suggerisco una marca di cera molto ecologica). La cera va stesa con un panno morbido (lana, feltro o panno giallo) e quindi passati 20 minuti va lucidata, sempre con panno morbido. Una dritta: Infilate un calzettone di spugna di grossa   taglia   in uno spazzolone per stendere e lucidare la cera più comodamente.