Post

Avviso

Blog in manutenzione, ci sarà un piccolo ma necessario rallentamento delle pubblicazioni.

Macchie resistenti sulle tazzine da caffè e sulla ceramica bianca

Immagine
Per rimuovere le macchie più tenaci dalle tazzine da caffè, tazze da tè, piatti ecc: bagnate una spugnetta d’acciaio un po’ arrugginita* (assume un colore un marroncino quando insaponata), in una miscela di acqua, limone e sale fino (proporzioni: succo di 1 limone, ¼ bicchiere d’acqua e 1 cucchiaio di sale) e strofinate la zona macchiata (attenti alla resistenza della ceramica). Se la macchia è assai resistente mettete gli oggetti in ammollo in acqua bollente, limone e sale fino per 1 giornata (succo di 1 limone e anche le bucce in 1 ciotola media con acqua e 4 cucchiai di sale). Quindi prendete la spugnetta d’acciaio in po’ arrugginita e bagnatela con detersivo per piatti (meglio se ecologico) +aceto, o meglio ancora con detersivo fai da te all’aceto o al limone e strofinate la zona macchiata. *Spugnetta d'acciaio arrugginita: basta bagnarla con un po' d'acqua con il tempo (poco) si arrugginisce, comunque non bisogna farla arrugginire troppo quando inizierà a formare l

Adotta un cane anziano

Immagine
L'abbandono degli animali ormai è diventato una vera e propria piaga, sono tanti i cani che se scapano dalla morte vengono quasi che inevitabilmente rinchiusi nei canili (e alcuni sono proprio dei veri e propri carceri) e alcuni vengono adottati e altri no.... Comunque la situazione è ancora più dura quando si tratta dell'adozione degli animali anziano, normalmente le persone accolgono i cuccioli o i cani giovani ma non quelli un po' avanti con l'età. Il cane già anziano è comunque in grado di dare tanto amore e felicità alla nuova famiglia. Esiste quindi un blog molto bello di una ragazza chiamata Barbara che appunto cerca di dare una mano a questi animali che hanno tanto bisogno di una casa e di cure amorevoli. Il blog si chiama Adotta un Cane Anziano , e li è possibile conoscere la storia (spesso triste) di tutti questi poveri animali che hanno perso la loro famiglia e non vedono l’ora di averne un’altra.

Cane senior e cardiopatie

Immagine
Non è detto che il cane debba presentare per forza qualche sintomo, soprattutto all’inizio della cardiopatia, quindi portate regolarmente il vostro animale per i controlli dal veterinario. Esistono comunque alcuni sintomi precoci come: affanno dopo uno sforzo, intolleranza al movimento e al gioco, respirazione a bocca aperta o accelerata, accessi di tosse e svenimenti. La tosse in genere comprare nelle ore notturne, quando il cane dorme o riposa in posizione sdraiata o dopo lunghe passeggiate. In ogni modo la presenza di questi sintomi non può confermare la presenza della cardiopatia, soltanto il veterinario può dare una risposta precisa. Se il cane ha una cardiopatia è necessario controllare la presenza di sodio nella loro dieta e somministrare dei cibi specifici per la loro condizione (prescritti dal veterinario). Normalmente nella loro dieta è necessaria la presenza di proteina di elevata digeribilità per ridurre il carico di lavoro dei reni. L’animale deve bere in abbondanza quin

Odori/grasso persistenti nel portapranzo

Immagine
Inzuppate un pezzo di pane con aceto e inseritelo nel portapranzo per 1 notte, quindi lavare con detersivo+aceto o detersivo+bicarbonato. se il problema è il grasso: lavare il porta pranzo con soda solvay+sapone di marsiglia (una spugna insaponata e cosparsa con soda solvay), 5 minuti, risciacquare e fare un posteriore lavaggio con detersivo (meglio se ecologico) e aceto. Non avendo la soda solvay si può usare il bicarbonato o bicarbonato+amido o bicarbonato+sale fino da cucina, però la soda è più sgrassante.

Ammorbidente extra freschezza al limone

Immagine
4 limoni succosi 700ml d'acqua di preferenza demineralizzata 4 cucchiai di sale fino 1 cucchiaio di balsamo per capelli biologico (opzionale) 10 ml di olio essenziale di lavanda o agrumi. (serve per profumare ed è antisettico però non è indispensabile) Spremere i limoni e filtrare il succo, aggiungere il sale mischiando bene Aggiungere l'olio e il balsamo, mischiare Aggiungere l'acqua e mischiare. Questo ammorbidente risalta la brillantezza dei capi bianchi e elimina odori.

Macchia persistente sul gres e ceramica

Immagine
Mischiare 2 parti di aceto o di succo di limone e 2 parti di olio di lino crudo (ferramenta e brico), versare su una spugna o lana d'acciaio molto fine e quindi strofinare bene la macchia. Aspettare 15 minuti e risciacquare con uno straccio bagnato con acqua e poco detersivo per piatti (meglio se eco), asciugare.

Pulizia dei piani di in marmo e granito del bagno e cucina e come combattere il calcare su marmo e granito

Immagine
La parola chiave nel caso dei piani di lavoro in generale è risciacquo . I piano di appoggio del bagno e i piani di lavoro della cucina possono essere profondamente risciacquati rispetto ai pavimenti che vengono lavati e risciacquati con quel quantitativo d'acqua del secchio. In piani quindi possono anche essere igienizzati più a fondo visto che il lavaggio con detersivo più concentrato e il risciacquo più abbondante garantisco un'ottima igienizzazione senza dover per forza ricorrere ai disinfettanti (uno dei modi più efficaci per combattere i germi è appunto il lavaggio), comunque aceto e bicarbonato sono buoni igienizzanti. Piani in Granito : una miscela di acqua, aceto e detersivo per piatti a mano* è sufficiente per fare splendere i piani di appoggio in granito. L'importante è strofinare con una spugna e subito dopo risciacquare molto bene. Piani in Marmo : Una miscela di bicarbonato+detersivo per piatti a mano** o soda solvay+detersivo per piatti (evitate i dete