Post

Allontanare le mosche dal banco-frigo e dagli ambienti

Immagine
Questa dritta può essere molto utile per chi ha un stabilimento con uno o più banchi con alimenti e quindi deve combattere contro le mosche che cercano di entrare. Si sa che la moschina perversa che passeggia tra gli alimenti manda via i clienti e quindi un modo per mantenerle lontane è questo: Prendete 1 limone e tagliatelo a metà e quindi dovete infilare il limone con tanti chiodi di garofano. Mettete i limone in alcuni punti del banco.

L'acido ellagico: per una pelle senza macchie e un alleato per le arterie e contro i tumori

Immagine
L'acido ellagico è un polifenolo con forti proprietà antiossidanti che si trovano in buone quantità nelle noci, lamponi, fragole, mirtilli, noci e melograni. Recentemente alcune ricerche scientifiche hanno svelato alcuni vantaggi connessi all'acido ellagico . Una ricerca giapponese ha studiato gli effetti clinici di questo acido nella pigmentazione della pelle. Si è concluso che l'acido ellagico ha un'azione sbiancante sulla pelle azione grazie al suo effetto inibitorio sul processo di sintesi della melanina (la sostanza che conferisce la pigmentazione della pelle, occhi e capelli di mammiferi) e la proliferazione dei melanociti (cellule che producono melanina). Gli studi suggeriscono che l'acido può aumentare del 25% l'azione di una crema solare poiché migliora i livelli di glutatione, un antiossidante naturale prodotto dal corpo che protegge il DNA dalle cellule.

Pulire le incrostazioni di amido e appretto dalla piastra del ferro da stiro

Immagine
Chi usa l'amido e/o appretto per stirare gli indumenti può ritrovare la piastra del ferro da stiro coperta da incrostazioni marroncine dovuta alla "cottura" dell'amido a contatto con l'alta temperatura della piastra. A volte queste incrostazioni sono dure e difficili da levare. Comunque il modo più efficace per levare la patina di amido è quella di strofinare la piastra tiepida (che si possa toccare) con un cilindro (spugna) d'acciaio per le pentole. Procedete cosi: bagnate il cilindro e quindi insaponatelo leggermente con sapone di marsiglia o poco detersivo e quindi strofinate la piastra. Risciacquare con panno umido, quindi spruzzare la piastra con acqua, pulire nuovamente e per ultimo passare un panno inumidito con acqua e aceto. Asciugare. Se volete pulire la piastra quando essa è bella calda dovete prendere delle precauzioni: mettete il cilindro su una spugna da cucina spessa per proteggere la mano, quindi con molta attenzione strofinate la

Riflessi di luce e leggero schiarimento per capelli biondi e castani chiari-medi

Immagine
Esistono alcuni ingredienti naturali che possono donare riflessi di sole ai capelli già chiari (biondi, castani chiari e medi-chiari) o che hanno la tendenza a schiarire sotto il sole. La ricetta che sto per elencare oltre a donare riflessi dorati dona anche molta lucentezza ed è molto utile per accendere i biondi e i castani spenti (dona tanti riflessi ai castani). Le ricette per ora sono state testate solo su capelli non colorati. Ricetta con hennè neutro: 100 gr di hennè neutro succo di 2 limoni 30 gr di radici di rabarbaro in polvere (erboristeria e parafarmacia) 20 gr di fiori di camomilla (mi raccomando fiori sfusi e non nei sacchetini da tè. Potete acquistare in supermercati forniti, erboristeria e parafarmacia) 20 gr di fiori di calendula  (erboristeria e parafarmacia) 30 gr di miele di acacia 2 cucchiai di olio EV di oliva 200 ml di acqua distillata

Shampoo e balsamo non graditi: correzione e riciclo

Immagine
Quante volte ci capita di acquistare uno shampoo o balsamo, usarli e quindi rendersi conto che il prodotto non fa per i nostri capelli. Magari non lava i capelli, o li secca, ingrassa, non li nutre e via dicendo. A volta capita o perché il prodotto non fa per noi, o gli ingredienti non sono compatibili con i nostri capelli, o perché la quantità di ingredienti importanti e idratanti sono presenti in minime quantità, oppure perché il PH del prodotto è troppo alto (non va bene soprattutto nel caso di balsami e maschere). Capita spesso con i shampoo da supermercati che magari la quantità di roba più sintetica come siliconi, oli minerali, paraffine e altri siano presenti in grossa quantità mentre gli altri ingredienti trattanti tipo olio di quello, burro di quell'altro ecc siano presenti al 0,0000ecc percento e quindi non fanno la differenza. Però è possibile fare una "correzione", cioè aggiungere degli ingredienti ai prodotti per darli una nuova opportunità o una nuo

Capelli bianchi: ormai non si può più nasconderli. Recensione sanotint

Immagine
Torniamo... e parliamo di capelli. Ma non di un qualunque capello ma di quelli bianchi. Quelli che dopo un po' vengono fuori e vogliono essere visti e non si accontentano più di restare li al buio. Quindi uno inizia a pensare alla colorazione.... Beh i miei hanno risolto di venire alla luce e come non riesco più a nasconderli soprattutto perché ora ho un taglio corto ho iniziato a pensare alla colorazione. Premesso che non sono mai stata una che ha voluto cambiare colore dei miei capelli, insomma: a me piacciono i colori naturali. Però sottolineo che sono un caso particolare: non amo i colpi di sole fattin con le tinte (mi piaciono i colpi fatti appunto con il sole), non amo i bicolor, e i colori finti e il lucido delle tinte. Amo il colore naturale magari con i suoi riflessi o quelli donati dal sole o da prodotti naturali come miele e oli. Per questo ho cercato di conservare il mio colore il più possibile: un castano chiaro che arricchivo con qualche riflesso usando

A settembre...

Immagine