Post

Macchie vecchie, indurite e collose: come disincrostare il tessuto e cancellare la macchia

Immagine
Se avete macchiato un tessuto però vi siete dimenticati di lavarlo e quindi si è creata una vera "placca di sporco" sul capo di abbigliamento allora seguite questo passo passo per cercare di disincrostare il vostro indumento: Strofinare la macchia con glicerina (farmacia, parafarmacia e alcune erboristerie) e lasciare in posa per alcuni minuti Preparare una papetta morbida fatta con bicarbonato e maizena o fecola di patate in parti uguali + acqua saponata con sapone di marsiglia (prendere una spugna inumidita e strofinarla nel sapone di marsiglia finché si formi una bella patina, inumidire ulteriormente la spugna e strizzarla raccogliendo l'acqua biancastra finché l'acqua esca quasi limpida, ripetere l'operazione se necessario). Coprire la macchia con questa papetta smacchiante e lasciare in posa per un minimo di 1 ora. In alternativa : mischiare il bicarbonato + amido con detersivo per piatti a mano biologico o ecocompatibile con un pochino d'acqua q

Detersivo fai da te "senza misure" per pulire a fondo la vasca da bagno

Immagine
Questo non è un detersivo fai da te ma un "aggiungi e via". Non c'è una ricetta o un passo passo ma trattasi di un processo un po' più intuitivo. In pratica si mette un bel po' di bicarbonato nella vasca da bagno, qualche goccia di detersivo per piatti biologico o a basso impatto in angoli diversi della vasca, poi si prende una spugna da cucina inumidita e si strofina tutta la vasca (si fa una specie di scrub), con la stessa spugna si strofina il(i) rubinetto(i), si aspettano alcuni minuti. Poi si inumidisce la spugna con un bel po' di aceto bianco o succo di limone oppure una soluzione concentrata fatta con acqua e acido citrico (oppure la polvere di acido citrico messo direttamente nella vasca) e si strofina nuovamente sia la vasca che i rubinetti aggiungendo altro bicarbonato se necessario, quindi si aspettano alcuni minuti e si risciacqua per bene. Potete aggiungere o sostituire il detersivo con acqua ossigenata 40 volumi (quella cremosa cosmetica

Acqua di riso integrale per avere capelli e pelle sani e luminosi

Immagine
Il riso integrale contiene l'orizanolo e l'acido ferulico che sono antiossidanti e quindi combattono i radicali liberi, inoltre l'acido felurico è un fotoprottetore e appunto aiuta a proteggere la pelle e i capelli dai raggi  UV. Il riso integrale è ricco in Niacina (vitB3) e inositolo che aussilia il metabolismo di minerali importanti come il calcio ad esempio. Comunque possiamo trarre benefici di questo alimento non solo ingerendolo ma anche usandolo come tonico di bellezza. Molte donne orientali usano l'acqua di riso quando lavano il capello per mantenerli robusti, lunghi e sani poiché l'acqua di riso ha la capacità di riparare i capelli danneggiati, proteggere e mantenere il colore dei capelli (che sia naturale o meno), ammorbidire e lucidare. Per la pelle l'acqua di riso stimola la produzione del collagene mantenendo l'elasticità della pelle e stimolando la rigenerazione dei tessuti e la riduzione delle cellule morte, inoltre combatte le macc

Combattere l'umidità negli armadi con sale grosso e bicarbonato

Immagine
Re-edit Spesso l'umidità presente nelle stanze e quindi negli armadi e cassetti è talmente alta da facilitare la proliferazione di muffa sulle superfici. Per evitare che ciò accada anche quando non è possibile fare dei lavori immediati sullo intonaco bisogna ricorrere ad alcuni ingredienti naturali in grado di lasciare gli spazi più asciutti. Un modo efficace è quello di posizionare una scatola di sale grosso e un'altra di bicarbonato di sodio nell'armadio. Il processo è facilissimo, bisogna solo bucherellare la parte superiore della scatola con un ago o chiodo, i fori devono essere sottili per evitare un'eventuale perdita di prodotto e soprattutto di bicarbonato. Posizionate le scatole sulle zone più umide, e scatole vanno cambiate quando il contenitore  è aumentato di volume e/o o si è indurito, ciò vuol dire che ha assorbito molta umidità. A questo punto bisogna fare il cambio ma non è necessario buttare il bicarbonato e/o il sale, basta lasciarli sposti al sole dire

Macchie/incrostazioni di calcare antiche e spesse sul box doccia

Immagine
Se le macchie sono molto stese e sulle paretti del box doccia conviene passare il prodotto/sostanza anticalcare e lasciarla agire per un bel po' di tempo. Il problema è che il prodotto tende a scivolare via visto che la superficie è in verticale. Comunque la parola magica per questo tipo di problema è: ammollo Quando l'incrostazione è vecchia e soprattutto raggiunge un certo spessore è inutile strofinare e strofinare ancora perché si fa solo fatica visto che il calcare ha bisogno di tempo per sciogliersi dunque il segreto è: usare il prodotto, aspettare e lavare!!! Quindi per raggirare il problema dello scivolamento del detersivo fatte in questo modo: Spruzzate il vostro box doccia con aceto bianco o con detersivo fai da te fatto con 2 parti di aceto, 1 di acqua e 20 ml di detersivo per piatti a mano bio o a basso impatto per ogni 500 ml di liquido (acqua e aceto). Mischiare, spruzzare e strofinare con una spugna. Un altro esempio di detersivo fai da te è questo Q

Consiglio per gli acquisti: Rosa Tonico "Negozio Leggero" alla Rosa Damascena e Rosa Canina

Immagine
Vorrei consigliarvi questo prodotto molto semplice però allo stesso tempo molto efficace e piacevole: Il Rosa Tonico del "Negozio Leggero". Per chi non conoscesse il Negozio Leggero trattasi di un negozio dove tutto si vende ad spina che siano alimenti, detersivi, oli vari come argan e lino ad esempio e cosmetici e in molti casi basta riportare il barattolo (come nel caso del tonico) per riempirlo e pagare di meno. Ci sono tantissimi prodotti biologici ed ecologici. Questo tonico è molto rinfrescante ed è piacevole passarlo in faccia per tonificare e pulire la pelle del viso e combattere i segni della stanchezza. Io lo uso dopo la doccia e prima di andare a letto (e poi spalmo un pochino di burro di karitè soprattutto intorno ad occhi e bocca). Gli ingredienti di questo tonico sono: acqua, rosa damascena, rosa canina, malva, camomila, acido citrico , sodium anisate. Senza coloranti, PEG e profumo (anche se un profumino di rosa c'è ed è molto piacevole)

Consiglio per gli acquisti: Aceto di alcol "Aceto&Più"

Immagine
Per me l'ingrediente "principe" per le pulizie ecologiche e per l'autoproduzione dei detersivi è l'aceto però sapiamo che l'aceto ha il suo odore caratteristico e pungente. Comunque come ho già scritto un'altra volta l'aceto di alcol (e non di vino) ha un odore meno intenso, più sopportabile e tende ad assorbire al meglio l'odore delle erbe o degli oli essenziali e quindi è più indicato per fare l'aceto aromatizzato. Questo aceto dell'immagine si chiama Aceto&Più e l'ho comprato al discount Todis a 59 centesimi per 1 litro. Questo aceto è efficace quanto gli altri aceto per quanto riguarda il potere sgrassante, anticalcare, smacchiante ed elimina odori. Tempo fa avevo parlato di un altro aceto di alcol e se non avete visto il link è questo QUI