Post

La lettiera del gatto in bagno: come neutralizzare gli odori

Immagine
Io ho un gatto e un cane, tutti e due ex randagini, uno preso dal canile (cane) e uno dal bidone dalla spazzatura (povero gattino di 2 mesi vittima di qualche mancato aborto). Ho optato per una lettiera chiusa che ho posizionato in bagno cosi da agevolare le pulizie. La lattiera va cambiata almeno una volta al mese e pulita ogni giorno e se possibile più volte al giorno poiché i gatti odiano lo sporco. Tra l'altro pulendola si evita il proliferare di germi. Molte persone hanno trovano difficile neutralizzare gli odori quando posizionano la lettiera in bagno, soprattutto se questo non ha una finestra, il mio consiglio è quello di cospargere la sabbia con due cucchiai di bicarbonato di sodio e quindi mischiare, e poi cospargere la sabbia con un cucchiaio scarso di bicarbonato e poi ci pensa il gatto a mischiare ulteriormente. Un altro consiglio, soprattutto per i bagno chiusi, è quello di posizionare una scatola di bicarbonato aperta su un mobile alto, potete anche versare

Post note: l'accessorio ideale per pulire gli spazi non raggiungibili con la spugna

Immagine
Questo è un altro dei nostri post note per ricordare certi accorgimenti che seppur molto semplici possono dare una grossa mano nella quotidianità. Avete provato a pulire gli spazi tra una piastrella e altra e non siete riusciti, oppure i mattoni più ruvidi dei muri? A volte succede quando usiamo un accessorio di pulizia non proprio adatto a questo tipo di superficie. Allora cosa possiamo utilizzare per raggiungere e disincrostare ogni spazio al posto della solita spugna? Ecco il nostro consiglio:

Tabella di errori di bucato da evitare (scaricabile)

Immagine
A volte presi dalla fretta o dalla inesperienza facciamo alcuni pasticci a volte banale quando laviamo i capi in lavatrice. A volte non consideriamo alcuni aspetti oppure non seguiamo alcune regole essenziali per la conservazione dei capi d'abbigliamento. Ho preparato una tabellina degli errori da evitare/non fare e potete anche scaricarla dal link qui sotto oppure andando sulla pagina stampare , e appenderla nella zona lavanderia. Tabella di errori del bucato da evitare

Come lavare a fondo il balcone o terrazzo usufruendone della pioggia

Immagine
Possiamo usufruire della pioggia per lavare a fondo il balcone o terrazzo risparmiando acqua, però il problema è che usando i soliti detersivi si formerà un bel po' di schiuma che andrà a finire di sotto per la gioia dei vicini. Però un modo per lavare a fondo il balcone in vista della pioggia è questo: cospargere il balcone con abbondante bicarbonato di sodio e sale fino da cucina e strofinare con uno spazzolone e un po' d'acqua. Ci penserò la pioggia a risciacquare tutto quanto e nessuno si lamenterà dell'acqua o della schiuma. Se dopo il risciacquo naturale resterà qualche residuo di bicarbonato basterà pulire con acqua+aceto+mocio. Ovviamente quest'operazione va fatta se la pioggia prevista è abbondante.

Passo passo: come realizzare una casa per i gatti riciclando scatole di cartone.

Immagine
Chi ha dei gatti sa che questi meravigliosi animali amano le scatole ed a volte preferiscono giocarci con loro piuttosto che con il tiragraffi. Allora possiamo unire la loro passione per le scatole al hobby del riciclo per creare una bella casetta per il nostro amico. Avete bisogno di tre scatole, e altri materiali facili da reperire, comunque potete trovare il passo passo con foto e testo (se non siete pratici con l'inglese potete seguire le foto), inoltre troverete il modello per porte e finestre in pdf. L'autrice si chiama Martha Stewart e il link per il progetto per la casetta dei gatti è questo: Come fare una casa per i gatti usando il cartone by Martha Stewart

Impacco di colore fai da te per smorzare i riflessi rossi dai capelli

Immagine
A volte volendo schiarire i capelli ci si trova con una capigliatura rossiccia non proprio bella da vedere. Spesso viene consigliato di tingere la parte rossiccia con un'altra tinta  tendente al grigio. Il problema è che spesso i capelli decolorati sono rovinati e un'altra tinta ancora può danneggiare ulteriormente  capelli, oppure i capelli potrebbero scurirsi più del dovuto e ci si troverebbe con capelli scuri eppure danneggiati :-(( Io per molto tempo ho usato una colorazione bruna che nonostante sia dolce sia con i capelli che con l'ambiente, alla fine mi sono stancata e ho voluto cambiare colore (noi donne cambiamo spesso i gusti). Quindi ho deciso di schiarire le punte dei capelli di 2 o 3 toni e alla fine i capelli hanno assunto un aspetto rosso acceso. Per non usare un'altra tinta ho preparato quello che chiamo " impacco di colore ", cioè maschera per capelli con aggiunta di poca colorazione per capelli. Mi sono fatta il colore perché ahimè ho t

Post note: trattamento delle macchie e temperatura

Immagine
Questo è uno di quei post riassunto, cioè con l'obiettivo di ricordare certi consigli magari dimenticati con il tempo. Non è un passo passo o un testo dettagliato ma soltanto una nota veloce e poi volendo potete approfondire l'argomento facendo ulteriori ricerche nel blog.  In questo caso parliamo di macchie e del giusto modo di trattare, lavare e ammollare