Post

Capelli di Luna: come rendere i capelli bianchi e grigi più candidi e lucenti.

Immagine
  Come già detto in un post precedente ho deciso (nove mesi fa) di assumere i capelli bianchi (anche se in realtà sono grigi) cioè smettere di coprirli con tinte, henné e altre colorazioni pur non criticando chi vuole continuare a colorare i capelli fino al suo ultimo giorno sulla Terra perché ognuno deve libero di fare ciò che vuole a patto che ciò non provochi problemi al prossimo o alla società.   Tornando al discorso capelli bianchi o capelli di Luna (a me piace chiamarli così) ci sono dei piccoli problemi che possono sorgere quando decidiamo di assumere il (nuovo) colore naturale: a) Ingiallimento : così come i capelli decolorati anche quelli bianchi tendono ad ingiallire. Il sole, i residui, il cloro e altri minerali sciolti nell'acqua del rubinetto, il calcare, l'aria inquinata e soprattutto il fumo delle sigarette sono  fattori che macchiano i capelli.  b) Opacità e effetto crespo : i capelli bianchi tendono ad essere più porosi perdendo forma e soprattutto lucentezza.

Collegamento tra Amazzonia, fosforo e desertificazione: disequilibrio e conseguenze per il clima.

Immagine
  Amazzonia, simbolo di vita, esuberanza e biodiversità ma sfortunatamente è anche costantemente minacciata, attualmente si parla molto di incendi ed è giustissimo, ma una cosa che pochi sanno è che il suolo della foresta in realtà è poverissimo e per questo esatto motivo l 'Evoluzione ha creato un sistema molto complesso che ha permesso a questo grande patrimonio dell'Umanità di prosperare ma è giustamente questo sistema di " creare cibo dove non c'è " che potrà trasformarla in un arida Savana.  Il terreno dell'Amazzonia è povero di minerali ma soprattutto di fosforo, durante la sua formazione gli alberi hanno assorbito il fosforo presente nelle rocce e seppur esista ancora questo tipo di  "concimazione minerale" attualmente è molto limitata perché durante le Ere Geologiche le rocce sono state lavate e di conseguenza anche il fosforo. In realtà una gran parte del fosforo assorbito dal suolo  si trova esattamente all'interno degli alberi e quando

Rucola e autoproduzione: consigli per coltivarla in piccoli orti e anche sul balcone.

Immagine
Dedichiamo un altro post alla creazione e manutenzione di orti urbani in piccoli spazi. Uno dei dubbi di chi ha deciso o decide di autoprodurre una parte del proprio alimento sul balcone, terrazzo o piccoli fazzoletti di terra è quale pianta scegliere perché bisogna calcolare non solo il peso, spazio ma anche la velocità di crescita e quindi di consumo. Abbiamo giù parlato della coltivazione del lattughino da taglio  ideale perché piccolo, la sua crescita è veloce e può essere coltivato in piccoli spazi, e sempre in linea con queste caratteristiche la pianta/alimento di oggi sarà la rucola ( Eruca vesicaria ) famiglia delle Brassicaceae o Cruciferae. La rucola, ricca di vitamina C e ferro , si presta ad essere coltivata in vaso e in terreno aperto per tutto l'anno, anche se il periodo più indicato è quello della primavera/autunno  altrimenti bisogna trovare un posto soleggiato ma riparato dal sole "cuocente" diretto. Vasi riciclati Taniche da 5 litri. Coltivazione:

12 infusi ideali per stimolare la crescita capillare, rigenerare i fili e contrastare la caduta.

Immagine
  Alcuni decotti sono n grado di stimolare la crescita capillare * e combattere la caduta, tanto da essere usati nella formulazione di moltissimi tonici, shampoo e balsami. I decotti fatti in casa sono una soluzione rapida ed economica per trattare i fili di capello e il cuoio capelluto con un prodotto ecologico e anche più concentrato e genuino. Vediamo quali sono i decotti più indicati per accelerare la crescita ma anche per combattere la forfora ed evitare la caduta:  Rosmarino: stimola la crescita, combatte l'oleosità eccessiva, la caduta e le impurità.  Tè Verde: stimola la crescita e idrata i fili.  Foglie di mora: stimola la crescita, fortifica e combatte la caduta. Origano: stimola la crescita e combatte la forfora. Equiseto: migliora la circolazione del sangue e la qualità del capello (più robusti e luminosi). Ginseng: fortifica e stimola la crescita Calendola: fortifica e stimola la crescita, tra l'altro ottimo per i capelli più secchi. Malva: fortifica e rig

Il metodo ideale per ordinare gli ambienti ed evitare (o quasi) la procrastinazione.

Immagine
  Oggi non parleremo di pulizia ma di ordire, perché per avere una vita più piacevole  è necessario vivere in ambienti il più ordinati possibile, quindi i cassetti, gli attrezzi da sistemare, vestiti, mobili, guardaroba, insomma tutto ciò che deve essere svuotato, pulito e risistemato. In quei periodi in cui il disordine si è accumulato e quindi ci passa la voglia di organizzare gli spazi (soprattutto quelli nascosti), il nostro cervello entra automaticamente in modalità " procrastination " e si scegli la via del domani . Anche se a  volte capita di essere travolti da una specie raptus organizzativo che ci porta a risistemare tutto quanto in una sola giornata, o settimana, in realtà ciò accade solo quando la situazione è piuttosto degenerata. Un modo molto efficace per evitare che i cassetti, dispense, armadi ecc. diventino inguardabili e soprattutto per evitare di entrare in modalità " procrastination " fortunatamente esiste e consiste in non guardare l'

Pulizie curative con l'uso dell'aromaterapia: Olio essenziale di Petitgrain.

Immagine
Dando continuità al tema "Aromaterapia e pulizie curative" cioè l'utilizzo degli essenziali per rendere gli spazi domestici e/o lavorativi non solo più piacevoli ma anche dei luoghi curativi per le persone che lì ci vivono, lavorano o studiano. Sappiamo che tutti gli oli essenziali rendono le stanze più accoglienti però possiamo fare ancora di più: scegliere una specifica fragranza che possa equilibrare sia "l'anima" delle persone che quella dell'ambiente stesso e rendendolo anche piacevolmente profumato di pulito.  Soffermiamo sugli ambienti (casa, ufficio, scuola) che hanno bisogno di un'atmosfera colma di sentimenti di calma e serenità ma anche di pragmatismo, animo e concentrazione,  e un olio essenziale molto indicato per ottenere tutto questo è l' OE di Petitgrain .  Innanzitutto cerchiamo di conoscere l'alberoda cu proviene questa splendida profumazione.  Il Petitgrain ( Citrus × aurantium L.) chiamato anche Arancio Amaro è un

Polvere ultra sgrassante e assorbente bio e fai da te per lavare o pretrattare piatti e superfici.

Immagine
A volte i semplici detersivi per il lavaggio dei piatti a mano o in lavastoviglie non bastano per sgrassare le stoviglie più sporche, per non parlare delle superfici come acciaio, pietra e altri materiali * . Molte persone optano per gli sgrassatori (ricordiamo che esistono anche quelli biologici e/o a basso impatto ambientale), ma vale la pena sapere che esistono alcune sostanze/prodotti altrettanto in grado di eliminare perfettamente lo sporco e sono molto ecologiche. Anche se possiamo utilizzarli singolarmente, se li uniamo riusciremo a ottenere un prodotto praticamente perfetto, e questo vuol dire che possiamo preparare le nostre proprie miscele di polveri sgrassanti seguendo ben tre ricette: a) Sgrassatore al bicarbonato e soda da bucato : Tutti e due ingredienti sono perfetti per sgrassare le superfici ma la soda da bucato (conosciuta anche come soda Solvay o carbonato di sodio) nonostante la suo elevata azione sgrassante ha qualche problema di solubilità in acqua, il bic