Passa ai contenuti principali

Candeggina e Ingiallimento dei Tessuti


Evitate di usare la candeggina per sbiancare i tessuti,perché oltre ad essere un prodotto molto inquinante, ingiallisce e rovina le fibre dei tessuti che a lungo andare invecchiano e perdono forma.


L'ingiallimento accade perché i residui di candeggina rimangono intrappolati nel tessuto (specialmente quando usiamo l'ammorbidente) e questi, al contato con la luce, o con l'aria, reagiscono e ingialliscono e invecchiano il tessuto. Per questo molte volte le tovaglie, calzini e camicie riposte dentro all'armadio col tempo sono molto gialle.

Cercate di usare l'acqua ossigenata o uno sbiancante all'ossigeno attivo a base di percarbonato per sbiancare i tessuti.

Se invece la macchia è molto difficile, come quelle lasciate da altri tessuti (colori che migrano), e dovete proprio usare la candeggina, per primo non la mischiate con nessun altro prodotto, nemmeno col detersivo in polvere, perché la sua azione sbiancante diminuisce, basta acqua fredda e poca candeggina (non c'è bisogno di esagerare). E poi, per bloccare l'effetto ingiallimento, immergete il tessuto in acqua e aceto (1:1) per almeno 15 minuti e poi lavatelo normalmente in lavatrice. L'aceto neutralizza la candeggina.

Chiaramente quest'operazione è efficace ma se fatta ogni tanto, perchè quando i tessuti sono a contatto con la candeggina, le fibre iniziano ad indebolirsi, l'aceto inizierà logicamente a rompere questo processo dal momento in cui entrerà in contatto con il tessuto.

Se  i tessuti sono già ingialliti, la candeggina è proprio da dimenticare, o altrimenti la situazione peggiorerà. Invece immergete i tessuti in una bacinella con acqua calda, sbiancante a base di ossigeno attivo (percarbonato) oppure acqua ossigenata ad alto volume (da 40V in su) e sapone di marsiglia sciolto nell'acqua. Basta lasciare il tessuto in ammollo per 1 giornata ed è fatta, poi basta lavarlo in lavatrice con poco detersivo. Se il tessuto è delicato, come la seta, mettetela in acqua tiepida e succo di limone o acqua ossigenata. In ogni caso coprite la bacinella con della pellicola plastica per intrappolare l'ossigeno.

Soluzione anti ingiallimento forte:

QUI

I PIU' SEGUITI

.

Visite