Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2010

Una buona Pasqua a tutti...

Immagine
Oggi l'alberello se ne andrà in vacanze e tornerà il 6 di aprile per una meritata pausa con la sua famiglia.
Comunque vorrei augurarci di cuore una meravigliosa pasqua a tutti voi e ai vostri famigliari. Una buona pasqua e pasquetta!!!!

Candele di Pasqua

Immagine
Queste candele sono davvero carine per rallegrare la vostra tavola di pasqua. Per fare dovete per primo colorare i gusci con del colore acrilico (magari per primo date una mano di bianco), poi quando saranno asciutte potranno essere riempite con della paraffina.
Per colorare la paraffina potete o aggiungere un gessetto in cera colorata o anilina. Mettete la cera a 50 gradi dentro al guscio e poi posizionate lo stoppino.

http://velasflorartesanato.blogspot.it/2012/07/velas-em-casca-de-ovo.html

Borsetta Coniglio

Immagine
Anche questa era una busta del latte, è stata ricoperta con della carta da regalo. La decorazione è stata fatta con del cartoncino colorato. Potete usare che della juta per fare la parte marrone. Tutto quanto è stato incollato con della colla vinilica.

http://artesdaflora.blogspot.it/2012/03/reciclagem-coelho-na-caixa-de-leite.html

Modelli di scatoline per la pasqua

Immagine

Macchie giallastre da ferro da stiro

Immagine
Se il ferro da stiro ha ingiallito l'indumento tamponate la macchia con dell'acqua ossigenata da 40V, poi coprite la macchia con un tessuto.
Quindi passati 20 minuti stirate la zona macchiata proteggendola con un tessuto.

Stirare le cravate

Immagine
Se la cravata non vi viene bella stirata, dopo aver usato il ferro da stiro arrotolatela ancora calda intorno ad una bottiglia in cui avete messo dell'acqua bollente per 24 ore.

Lavaggio della lana/capi extra delicati in lavatrice.

Immagine
Prima di mettere i capi in lavatrice infilate quelli più delicati dentro ad una calza lunga in nylon precedentemente insaponata con sapone di marsiglia*, quindi chiudete la calza e mettetela in lavatrice assieme ai capi meno delicati (normalmente la lana in cui nell'etichetta c'è scritto che si tratta di un capo lavabile in lavatrice)

Mettete il vostro detersivo per bucato adatto alla lana e capi delicati e aggiungete 1 cucchiaio di aceto bianco o di mele per ogni capo di bucato. Potete aggiungere tranquillamente l'aceto senza paura di diminuire il potere pulente del detersivo, i capi comunque escono lavati dalla lavatrice (l'ho fatto e ho potuto costatare che erano molto puliti).

Cancellare le macchie di cera dalla moquette/tappeto

Immagine
Per togliere le macchie di cera dalla moquette/tappeto, coprite la zona interessata con un foglio di carta assorbente o carta da pane. Poi stirate la carta con ferro bollente senza vapore. Togliete la carta e lavate la zona macchiata con sapone di marsiglia (i panetto da bucato).

La mappa dell'aceto economico

Immagine
Alcune persone mi hanno chiesto dove potrebbero acquistare dell'aceto a poco prezzo. Per noi che amiamo autoprodurre dei detersivi ecologici sappiamo che l'aceto è un ingrediente assai importante, e quindi sarebbe interessante poter unire ecologia e risparmio, e ciò è anche lo scopo del blog...
Allora qui i indicherò un po' di supermercati e non solo in cui potresti acquistare l'aceto a prezzi che variano da 0,40 a 0,59 centesimi la bottiglia da 1 litro. Ovviamente non potrei fare l'elenco di tutti i super di Italia, eppure non so se un determinato super avrà gli stessi prezzi in tutte le regioni, però facendo una ricerca potrei almeno dare una prima "mappa" dell'aceto.
Allora:
Supermercati:
GS Auchan Panorama
Discount:
IN'S Todis Tuo Di MD discount LD discount
Normalmente i discount vendono l'aceto a prezzi più convenienti rispetto ai super per cui vale la pena dare un'occhiata. Potete aggiungerci voi altri nominativi di stabilimenti che vendono l'…

Hamburger di riso

Immagine
Questa ricetta è molto invitante e anche molto pratica e può essere usata tanto per preparare dei fritti quanto veri e propri hamburger, purtroppo la foto la ho cancellata senza volerlo, magari la posto un'altra volta, in ogni modo la ricetta è abbastanza facile da fare.
Ingredienti
1 bicchiere di riso 1 cipolla media tagliata finemente 1 spicchio d'aglio schiacciato 2 cucchiai di farina 00 100 gr di funghi champignon o prataiolo 2 cucchiai di olio di girasole o oliva sale i.q.b 1/2 cucchiaino di ogni una di queste specie: timo, noce moscata, maggiorana, prezzemolo, pepe verde o nero.
Preparazione
1) cuocere bene il riso (dovrà essere scotto) e dovrà rimanere un po' d'acqua di cottura dentro alla pentola 2) Mischiare gli altri ingredienti al riso amalgamando bene il tutto. 3) Fare degli hamburguer e mettere al forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, oppure friggere in olio bollente, in questo caso fatte delle palline.

Maschera pomodoro e vino per combattere e prevenire le rughe.

Immagine
Questa maschera serve per prevenire la comparsa delle rughe o per attenuare quelle che ci siano, però ci vuole costanza, nel senso che, non è che facendo la maschera la prima volta subito otterrete una pelle di porcellana.
Dai 25 anni in poi la pelle inizia a perdere elasticità, però ci sono alcuni elementi che accelerano questo processo:
dieta povera in frutta e verdura troppa carne rossa pochi liquidi mancata idratazione smog stress ore di sono perse sole fumo e alcol.
Quindi per prevenire la comparsa delle fastidiose rughe abituatevi ad usare: filtro solare e capello in spiaggia, fritta e verdura fino a non poter più, idratazione dentro e fuori cioè: acqua, succhi freschi e una crema idratante di preferenza bio e oli vegetali per la pelle. Usate sempre un fattore di protezione solare di preferenza fisico (in erboristeria). Dormite, buttate la sigaretta (vale la pena il sacrificio, nelle due prime settimane sarete meno grigie), evitate l'alcol. Anche se avete 20 anni e non vedete nessun segn…

Insalata per la salute dei capelli

Immagine
I cetrioli sono un eccellente alimento e specialmente sono ideali per la salute dei capelli. I cetrioli fortificano i capelli e stimolano la loro crescita perché sono ricchi in silicio, potassio e zolfo.
Il silicio è un oligoelemento molto importate per i capelli perché dona brillantezza e inoltre partecipa appunto nella ricostruzione del capello inibendo il suo invecchiamento. Anche le carote sono indispensabili per chi vuole avere una capigliatura longa e piena di salute. Potete aggiungere fette di cetriolo e carote nell'insalata per usufruire degli effetti benefici di questi alimenti.

Gonfiori sul viso e occhiaie.

Immagine
Se avete il viso e/o occhi gonfi dopo una o varie notte di sonno passate in bianco, oppure se state affrontando un periodo molto stressante, potete contrastare i segni apparsi sul viso con del ghiaccio.
Avvolgete un cubetto in un pezzo di garza e passatelo sul viso per alcuni minuti. Lasciate il ghiaccio fermo un pochino di più in quelle zone più affette.

Come togliere i cattivi odori e l'umidità dalle scarpe.

Immagine
La nostra carissima Paola mi ha inviato una email in cui ha descritto un metodo molto efficace per togliere il cattivo odore e l'umidità dalle scarpe, e sarebbe:
"in una ciotola mischiare 8 cucchiai di riso (funzione assorbente) 4 cucchiai di bicarbonato (funzione disinfettante e antiodore) 4 gocce di tea tree e 7-8 di olio profumato (lavanda o altro) mescolare bene e distribuire il tutto in 2 fazzoletti - possono essere anche pezzi di stoffa qualunque"
Lei ha preso un pezzo di stoffa, ha messo il preparato al centro e ha ripiegato i lembi esterni per non far uscire il riso, poi ha arrotolato il tutto come un salame e legato bene. E poi lo ha infilato nelle scarpe.
Paola a cui ringrazio tantissimo per il contributo, ha creato un blog molto interessante che si chiama L'angolo dei miei sogni, vi consiglio di visitarlo.

Odori sgradevoli nell'automobile

Immagine
Capita che si rovesci qualcosa dentro alla macchina, spesso del liquido che poi ci impuzzolisce l'auto.
Per eliminare le macchie e gli odori, per primo se il liquido si è versato sul tappetino, toglietelo e lavatelo a mano con normale detersivo o sapone di marsiglia+bicarbonato.
Poi passate un panno insaponato con sapone di marsiglia sulla parti bagnate/macchiate e risciacquate con alcol. Poi preparate una soluzione calda ma non bollente di aceto e succo di limone (succo di 2 limoni per 1 litro di aceto) e passate sulle parti che sono state a contatto col liquido.
Meglio ancora se dopo quest'operazione mettete una pentola con aceto, succo di limone e chiodi di garofano (1 litro d'aceto, 500 ml di acqua, 2 cucchiai di chiodi di garofano e succo di 2 limoni) dentro all'auto e la chiudete. Lasciate la pentola li dentro per almeno 2 ore, meglio ancora se resta per 1 giornata o 1 notte. Dentro alla pentole vanno messe anche le bucce.
Se non avete il limone usate solo l'acet…

Maschera total control per capelli crespi

Immagine
I succo di pomodoro attiva la lucentezza dei capelli e contrasta il volume e l'elettricità e l'aspetto arido dei capelli crespi.
La maschera al pomodoro non solo ravviva i capelli ma li idrata a fondo, dandoli una forma più bella e un aspetto "controllato".
Avete bisogno di:
4 pomodori maturi succosi 4 cucchiai di olio di semi di girasole 1 uovo* (opzionale) 4 cucchiai di yogurt bianco 5 cucchiai di crema per trattamento per capelli secchi priva di silicone.
premete i pomodori e filtrate per raccogliere il succo Aggiungete 4 cucchiai di olio di semi di girasole, lo yogurt e l'uovo previamente sbattuto Aggiungete la crema per capelli e mischiate bene. Passate la crema sui capelli asciutti e poi avvolgeteli con un asciugamano asciuto o con della carta argentata, oppure con una cuffia. Posa: 30 minuti
Il trattamento va fatto 1 o 2 volte al mese
*non comprate uova da allevamento in gabbia (codice 3)

Riciclano le cartine del tè

Immagine
La nostra cara lettrice Alessia ci ha dato un'idea molto interessante ed originale per riutilizzare le cartine delle bustine del tè.
Lei le metti da parte e le usa per prendere appunti.

Rimuovendo le macchie di cibo dalla moquette/tappeto

Immagine
Per primo si toglie il cibo caduto e quindi si strofina la zona macchiata una pezzetta umida e insaponata con sapone di marsigia, poi si versa del bicarbonato sulla macchia e in seguito si versa dell'aceto bianco. Quando il frizz inizierà a diminuire passate un'altra volta uno straccio insaponato con sapone di marsiglia .Quindi risciacquate con un panno imbevuto in aceto bianco puro.
Questo procedimento è utile per tutte le macchie organiche.

L'importanza delle passeggiate per i cani.

Immagine
Se avete o pensate di prendervi un cane tenete presente che qualsiasi cane, specialmente quelli di media e grossa taglia hanno bisogno di camminare e fare tanti esercizi, quindi via alle passeggiate. I cani devono fare minimo due passeggiate di almeno 20 minuti al giorno.
Le passeggiata servono non solo per la loro salute fisica, ma anche mentale. Un cane sempre confinato dentro casa o in giardino si stressa può facilmente diventare aggressivo, dispettoso e/o rumoroso.
La mente brillante dei cani ha bisogno di stimoli visivi e olfattivi, e passeggiando loro possono interagire con altri cani, persone, macchine bici e quindi conoscere il mondo. Se tutto questo li vieni legato per loro è una sofferenza, così come per noi. A chi piacerebbe restare solo dentro casa e molte volte legato. Non facciamo agli animali quello che non vogliamo sia fatto a noi.
Spesso sento persone che dicono ma guarda che cane rompi scatole abbaia sempre, io vi dico non ve la prendete col povero animale, ma col pro…

Come fare i burattini col dei vecchi calzini

Immagine
Che amore i burattini!!!

Sarebbe una bell'idea organizzarci un bel teatrino per i bambini a casa o alla scuola, e per farne i burattini basta un po' di colla a caldo, cartoncino colorato e alcuni calzini....

prendete un vecchio calzino

E usando del cartoncino tagliate:
orecchie

naso
bocca
occhi
lingua
indossate il calzino per capire in quali punti dovete incollate i pezzi
mettete un pezzo di cartoncino piegato dentro al calzino e incollate i pezzi con della colla a caldo
Con un po' la lana o col del tessuto fatte i capelli. Questo è un modello piuttosto semplice, però voi potete tanti burattini molto diversi tra loro...

http://colegioaugustoruschi.blogspot.it/2010/10/como-fazer-seu-fantoche.html#!/2010/10/como-fazer-seu-fantoche.html

Campagna LAV: liberiamo le galline

Immagine
Tempo fa qui abbiamo parlato un pochino sugli allevamenti delle galline. Abbiamo detto che guardando il codice stampato sulle uova, o anche sulla scatola possiamo comprare un prodotto "senza crudeltà" ovvero proveniente da allevamenti in cui le galline hanno spazio per camminare e fare "le galline" . Però si sa che in certi allevamenti gli animali non hanno proprio spazio per muoversi, non vedono proprio la luce solare e sviluppano un sacco di malattie per cui vengono imbottiti di antibiotici. Quindi alla fine per loro è riservata una vita di sofferenza estrema e per gli esseri umani una dieta ricca in antibiotici.
Per cui è da evitare le uova con codici 3 "allevamento in gabbia", e da acquistare o il codice 0 o 1, e magari il 2, però non comprate quelli col codice 3...
Però tutto questo discorso serve per informarvi che la LAV i giorni 20 e 21 marzo sarà presente in tante piazze d'Italia giusto per prestare chiarimento su questo argomento e anche per r…

Fazzoletto ammorbidente per bucato in lavatrice.

Immagine
Per ammorbidire i tessuti durante i lavaggio in lavatrice, mettete dentro al cestello <> un "fazzoletto ammorbidente".
Questo fazzoletto non è altro che un pezzo di flanella, o un panno molto morbido bagnato in cui avete strofinato bene con sapone di marsiglia (il panetto).
Insomma, inumidite il panno, strofinatelo nol sapone (i die lati) e mettetelo in lavatrice insieme al bucato.
Il sapone di marsiglia è un ammorbidente naturale per cui a contatto coi tessuti li protegge e li ammorbidisce.
Se al "fazzoletto", aggiungete anche alcune gocce di olio essenziale tipo lavanda avrete un bucato non soltanto morbido ma anche molto profumato.
Potete usare il fazzoletto anche se usate sale, bicarbonato, soda solvay, percarbonato o aceto in lavatrice.

Ridare forma ai maglioni dopo il lavaggio in lavatrice.

Immagine
Per ridare la forma ai maglioni in lana o acrilico che sono usciti un po' stropicciati o un po' infeltriti dalla lavatrice procedete così:Mettete il capo in una bacinella con acqua calda, alcol e aceto (200 ml di aceto e 100 ml di alcol per 2 litri d'acqua). Dopo 1 ora di ammollo immergetelo in una bacinella con acqua, fatte scolare un po' l'acqua ma senza strizzare il vestito, e poi arrotolate il maglione in un asciugamano (come un salame).
Poi mettetelo ad asciugare sempre arrotolato per 1 giornata. Il giorno seguente srotolate il maglione e lasciatelo ad asciugare in posizione orizzontale. Poi stiratelo con tanto vapore.
Un altro suggerimento per trattare la lana infeltrita:
lana infeltrita

Crema fai da te per lubrificare le cerniere delle porte

Immagine
Per ammorbidire le cerniere e eliminare il fastidioso rumore "casa dei fantasmi", preparate una "crema nera lubrificante" molto efficace e duratura, visto che il graffite è un ottimo lubrifficante.
Avete bisogno di un pezzo di graffite (magari mettete da parte quelle che rimangono nel temperamatite) e olio d'oliva o qualsiasi altro olio vegetale.
Quindi riducete a polvere 1 cucchiaio di graffite e aggiungete 1 cucchiaino di olio, mischiate bene. Poi passate un po' di "crema" su un panno morbido e asciutto e strofinate le cerniere.

Togliere i residui di colla istantanea, anche dalla pelle

Immagine
Per togliere i residui di colla istantanea tipo superbond, strofinate la superficie interessata con acetone (rimuovitore di smalto per unghie). Nonostante l'acetone non sia proprio ecologico è meno aggressivo dei rimuovitore al nitro e ci darà gli stessi risultati.

Comunque potete utilizzare il rimuovitore di smalto per le unghie senza acetone, quel liquido non è altro che alcol isopropilico e va benissimo.



Arachidi Croccanti al Cioccolato

Immagine
Una ricettina per i bambini, e magari anche per le loro feste... Arachidi Dolci

Ingredienti
1 bicchiere di acqua 2 bicchieri di zucchero 2 cucchiai di cioccolata in polvere dolce 500 ge di arachidi senza sale Anilina rossa o rosa (opzionale visto che la cioccolata li colora alla grande)
Preparazione:
Mettete tutto quanto in una pentola a fuoco medio e mescolate sempre finché non si forme una crosta spessa sugli arachidi.

Profumo di timo per deodorare la cucina

Immagine
Ormai ho postato diverse ricette per neutralizzare gli odori della cucina, però secondo me non sono mai abbastanza :)
Comunque oltre alla bollitura della aceto con erbe ecc, mettete in un pentolino di acciaio o di plastica, una miscela fatta con 1 bicchiere di aceto, 1/2 bicchiere di acqua, alcuni rametti di timo al limone e alcuni chiodi di garofano.
Mettete il pentolino in cucina su i fornelli, su qualche piano, mensola ecc. Questo rimedio non solo manterrà la cucina libera dagli odori, ma allontanerà anche gli insetti.
In ogni modo se dovete cucinare qualche alimento che emani odori più decisi, come i fritti ad esempio, usate anche qualche altra delle ricette per assorbire gli odori.
Potete mettere delle ciotoline piene di aceto, timo e chiodi di garofano in altri punti della casa per mantenerla fresca e priva di cattivi odori (anche odore di animali).

Pulizia dei mattoni a vista

Immagine
Riempite un secchio con circa 5 litri di acqua calda, 1 litro di aceto e 5 cucchiai di detersivo per piatti a mano tradizionale o bio. Immergete una scopa di saggina dentro al secchio e strofinate le pareti.
Aspettate una quindicina di minuti e risciacquate.

Come sbiancare il corredo ingiallito o macchiato

Immagine
Se l'amato corredo bianco si è ingiallito lasciate perdere la candeggina altrimenti il tessuto si ingiallirebbe ancora di più, inoltre la candeggina rovina le fibre dei tessuti facendoli diventare sempre più fragili.

Per ricuperare il corredo immergeteli in una soluzione di acqua bollente, succo di limone e sale fino per una giornata (succo di 5 limoni e 1 bicchiere di sale fino per ogni 2 litri d'acqua).
Se la roba da candeggiare è poca o comunque si presenta abbastanza ingiallita, potete farla bollire direttamente in pentola a fuoco medio e spegnerlo dopo 20 minuti dall'ebollizione.
Poi lavate i tessuti in lavatrice a 40 gradi ciclo della lana, con detersivo liquido (di preferenza, specialmente se il tessuto è delicato). Per renderlo ancora più bianco aggiungete al detersivo 2 cucchiai di percarbonato (tranne lana e seta), oppure 4 cucchiai di acqua ossigenata da 40V che come il limone va bene per tutti i tipi di tessuto (l'acqua ossigenata da 40V o da 60V sarebbe quel…

Come proteggere le superfici/oggetti in metallo dall'ossidazione

Immagine
Per evitare l'ossidazione delle superfici/oggetti in metallo esposti alla azione del tempo, dopo averli puliti, passate su di essi un panno morbido e asciutto imbevuto in olio vegetale (lino, soia, semi, girasole, oliva ecc).
Lucidateli leggermente sempre con panno asciutto.
Salvo i periodi di pioggia, basteranno 2 passate al mese.

Evitare la formazione di muffa nelle spugne da bagno

Immagine
Immergetela in 1 litro acqua bollente molto salata in cui avete messo il succo di 1 limone, per 1 notte.

Questa soluzione serve anche per rinnovare le spugne più vecchiotte.

Patate fritte croccanti.

Immagine
Tagliate le patate, gettatele in acqua bollente per 3 minuti, poi portatele in frigo o immergetele in acqua e ghiaccio per 30 minuti. Dunque scolatele bene e friggetele in olio bollente.

Combattere le occhiaie

Immagine
Per combattere le occhiaie avete bisogno di
1/2 cucchiaino di olio di germe di grano o olio di jojoba 1/2 cucchiaino di olio di arnica
Mischiate gli oli e passate sulla regione intorno agli occhi prima di andar a dormire.
L'olio di germe di grano può essere trovato presso le erboristerie e alcuni supermercati, l'olio di arnica è un pochino più difficile da reperirlo, però potete acquistarlo in qualsiasi erboristeria.

Macchia e odore di sudore II

Immagine
Tempo fa' ho inserito un post in cui si suggeriva di usare l'aceto per risolvere il problema:
Macchia di sudore
Un altro rimedio molto efficace per debellare le macchie e per neutralizzare l'odore di sudore è quello di applicare del succo di limone salato, o anche di strofinare un limone cosparso di sale fino sulla zona interessata.
Poi basterà lavare l'indumento normalmente in lavatrice dopo 2 ore o anche il giorno dopo.