Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2019

Riciclare i capi di abbigliamento: trasformare un vestito in tessuto elasticizzato in un due pezzi

Immagine
Può capitare di ricevere in regalo o di acquistare un capo che nonostante ci piaccia, per qualche motivo non cade bene sul nostro fisico. Porto come esempio un vestito che mi hanno portato dall'estero, realizzato con un tessuto ma che addosso non mi stava bene, inoltre siccome il tessuto aveva una caduta un po' pesante, il vestito tendeva a slittare ("a pesare") verso il basso acquisendo una forma un po' strana, diciamo che era il tessuto sbagliato per quel modello.
Dunque pur piacendomi tantissimo ho decido di riciclare il vestito, quindi ho deciso di riciclare il vestito e quindi creare un due pezzi. Il vestito era questo:



Passo Passo:
Come avete notato, ci sono diversi passaggi di ponto smock sulla parte superiore del vestito, ho deciso di preservare tutta questa parte e tagliare sul tessuto liscio, quindi ho misurato l'altezza e lasciato altri 3 cm per realizzare il bordo.


A me piace moltissimo questo righello per misurare gli orli poiché ha una parte mo…

Cocomero: consigli per l'acquisto, come scegliere il frutto più dolce.

Immagine
Oltre ai tormentoni e al caldo torrido e umido, una delle presenze fisse dell'estate e per fortuna molto piacevole, è il cocomero! Intero, a fette, a cubetti non importa poiché è sempre apprezzato, però bisogna imparare ad acquistarlo, cioè riconoscere i segni che sono una garanzia di "dolcezza".


Macchia bianca: non ha/poco sapore

Macchia arancione: buon sapore

Macchia marrone con forma "a rete" sulla buccia: più grande è la macchia e più il cocomero è dolce, è un segno del passaggio delle api e quindi un importante indice di "dolcezza".


Baby anguria: i più tondeggianti sono più dolci rispetto a quelli più lunghi

Viticcio: più è secco/marrone e più dolce è il cocomero/anguria

Peduncolo: quella parte terminale "a bottone" sulla estremità del frutto, se è  un po' rientrata/presenta una certa depressione vuol dire che il frutto è dolce.

Tra due cocomeri apparentemente uguali (macchie, forma ecc), scegliete il più pesante.

7 lezioni di felicità che le piante ci regalano.

Immagine
Imparare ad aspettare:
Le piante ci insegnano ad aspettare! Tutte le persone che lavorano a stretto contatto con le piante sanno bene che è inutile costringerle a crescere, fiorire, espandere ecc, al di fuori dai loro tempi. E se pensiamo bene, l'esplorazione della terra per avere raccolti sempre più ravvicinati ha portato i terreni all'esaurimento ed ha esposto le piante a diverse malattie costringendo gli agricoltori ad usare prodotti sempre più tossici per combattere i patogeni.
Se ripetiamo il tempo delle piante, noi esseri umani possiamo (re)imparare a accettare che non solo Madre Natura, ma anche anche le altre persone hanno i loro tempi, i loro punti di vista e il loro modo di fare le cose, ed ogni violenza o tentativo di eliminare l'individualità dell'altro porta solo ad un esaurimento (malattie, ansia, depressione), così come accade quando vogliamo che i terreni e le piante si adattino alle nostre (egoistiche) esigenze, ovviamente le conseguenze sono altre ma …

Applicazioni di erbe e fiori per migliorare pelle.

Immagine
Rosmarino: contro brufoli e acne. 
Lavanda: Purificare i pori e calmare la pelle irritata.
Camomilla: Pelle irritata, infiammata o molto secca.
Menta: Purificare la pelle molto grassa, dare energia e per far respirare la pelle.
Fiori di calendola: per calmare la pelle molto delicata e allergica
Fiori di tiglio: calmante per la pelle oltre a contrastare l'invecchiamento 
Timo: contro eczema e acne.
Achillea millefoglie: combatte l'invecchiamento, astringente e antisettico. Un ottimo tonico da essere usato dopo la doccia. 
In tutti i casi sarebbe meglio usare le foglie/fiori freschi  e se possibile appena raccolti lontano da luoghi molto inquinati (alberi presenti vicino a zone trafficate, scarichi fognari, acqua contaminata ecc), caso non sia possibile coltivarle o comprarle fresche, potete acquistare le foglie/fiori essiccati o le tisane. 



Dovete preparare le tisane/infuso ben concentrati, versare su uno asciugamano per il viso previamente inumidito con acqua tiepida (o molt…

Piante Grasse dalla A-Z Parte I: descrizione e caratteristiche

Immagine
Le piante grasse possono provenire sia dalle regioni desertiche che da zone tropicali, le prime possono resistere a un certo periodo di siccità, le seconde invece non possono restare all'asciutto per molto tempo, in ogni caso tutte quante loro non sopportano terreni troppo bagnati, quindi non bisogna annaffiarle spesso.
Dedicherò alcuni post per spiegare le loro caratteristiche e magari aiutarvi a scegliere la pianta più adatta a voi. 
Misure: cm h: altezza d: diametro Le piante tropicali verranno indicate nelle Note.
Aloe (A. variegata)
A rosetta h= 20-30 Fiore arancione Epoca di fioritura: marzo Epoca di crescita: primavera e estate Moltiplicazione: semina o stoloni Note: succulenta, foglie spesse, screziata.
Cereus (C. jamacaru)
Colonnare h= 15-30 Fiore bianchi lunghi fino a 20 cm Epoca di fioritura: estate Epoca di crescita: primavera e estate Moltiplicazione: polloni o talea Note: cactus del deserto, le piante giovani presentano un forte apparato radicale, fioriscono solo le p…

Riciclare e trasformare capi di abbigliamento: Fare l'orlo in leggings sportivi in maglia usando la macchina da cucire casalinga.

Immagine
Un modo molto interessante per riciclare e quindi trasformare o dare un nuovo utilizzo ai nostro capi di abbigliamento è quello di imparare a fare modifiche e riparazioni, insomma riaprovitare, quando possibile, i vestiti che non ci stanno bene o non sono più alla moda.
Questi giorni ho modificato dei leggings sportivi che mi avevano regalato, è una gonnellina con pantalone incorporato, però il pantalone non mi stava bene poiché non era proprio aderente e faceva delle brutte pieghe.


Ho deciso quindi di trasformarlo in dei pantaloncini corti sempre con la gonnellina.
Come prima cosa ho preso le misure e ho tagliato le gambe, per misurare avete bisogno di gessetto da sarta, righello, e forbice


Io uso questo tipo di righello poiché ci permette di avere molti punti di riferimento per misurare un modo preciso. Avendo righe orizzontali e verticali si può usare quella verticale per prendere come riferimento la linea del pantalone, e quindi quella orizzontale per tracciare con il gessetto, i…

Collegamento tra depressione e anemia: informazioni generali e studi.

Immagine
Vi sentite un po' giù di corde, pessimisti, tristi, nervosi, depressi, stanchi, poco concentrati e privi di energia? Oppure siete sempre arrabbiati, intolleranti e impazienti anche con vostri figli e animali domestici? Allora vi consiglio di chiedere aiuto medico perché è molto importante capire cosa sta succedendo nel nostro organismo. Purtroppo tendiamo a farlo soltanto in presenza di sintomi fisici evidenti, in senso opposto disagi come la depressione o altri stati psichici tendono ad essere trascurati fino ad una fase più acuta.
Un altro consiglio è quello di valutare immediatamente se c'è un'anemia in corso, eh già! L'anemia, soprattutto se molto intensa, può portare oppure peggiorare uno stato depressivo già esistente.
Di solito si associa l'anemia alla carenza di ferro, ma in realtà l'anemia può essere anche una carenza di vitamina B12 e folato. Come ben sappiamo, il nostro corpo ha bisogno di energia per lavorare, altrimenti lavora con molta fatica e i…