Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2015

Marcia e Conferenza sul Clima a Parigi

Oltre ad augurare che tutto quanto prosegua in pace e che non accada nulla di terribile, speriamo che i "Rappresentanti dei Popoli" possono combinare qualcosa di utile e che non sia soltanto una spreco di soldi tra spostamenti, produzione di materiale, sicurezza ecc...

Abbiamo bisogno di soluzioni concrete e non solo parole o documenti da essere dimenticati negli Archivi!!!

Repellente naturale e innocuo per allontanare i gatti senza farli del male.

Molti gatti non amano molto l'odore del caffè e soprattutto dei chicchi di caffè, e quindi per allontanare i vostri gattini dai luoghi magari un po' pericolosi come ad esempio quelli vicino alle caldaie, zone dove conservate prodotti chimici, piante e vasi ecc ma senza intossicarli o farli del male (loro non mangiano i chicchi), potete procedere in questo modo:

cospargete un po' di chicchi di caffè e magari anche dei fondi di caffè vicino alle piante/terreno (senza esagerare per non danneggiare le piante).

Oasi del Randagio: aiutiamoli a dare una vita dignitosa ai cani bisognosi

Come ben sapete in Italia (e non solo) esistono moltissimi rifugi per animali piccoli e grandi che vengono mantenuti sia dalla pazienza infinita dei volontari che dal buon cuore delle persone che donano soldi, coperte, cibo, medicine ecc.

Uno di questi Rifugi si trova a Mascali, Catania ed è gestito dai coniugi Scuderi, due persone per bene che si dedicano agli animali abbandonati e maltrattati del loro Territorio. Purtroppo non ricevendo aiuti pubblici (e purtroppo questo non accade soltanto in Sicilia), loro hanno bisogno del nostro aiuto per poter pagare tantissime spese, calcolate che loro devono comprare pure l'acqua!!!

Ecco il loro appello:

In questo momento ci sono 130 cani se non di più.

Solo per i cani grossi sono 900 euro al mese per le crocchette. Piu' sono 27 euro al giorno SOLO per i cuccioli 

I cuccioli mangiano circa un sacco da 20 kg al giorno di crocchette e fanno 3 pasti al giorno, 100 gm di crocchette a testa per ogni pasto,quindi sono 300 grammi di crocchett…

Lucida/lava pavimento fai da te con acido citrico

Se lavate il vostro pavimento con acqua calda e acido citrico noterete che la sua superficie risulterà lucidissima, privo di aloni e/o patine e di macchie. Tra l'altro se il pavimento risulta macchiato (detersivi, oli, cere, azione del tempo ecc) lavandolo con una soluzione all'acido citrico per un certo intervallo di tempo noterete che le macchie tenderanno ad sparire.

Quindi per preparare il vostro lucida/lava pavimento con acido citrico potete fare in due modi:

a) Diretto:

Riempire 1/4 di secchio con acqua di preferenza calda (non bisogna essere bollente), potete usare l'acqua calda che esce dal rubinetto e aggiungere 1 cucchiaino raso di acido citrico. Mischiare bene per sciogliere la polvere. Immergere uno straccio strizzare bene e passare sul pavimento, non bisogna asciugare né risciacquare ulteriormente.

b) Indiretto

Potete preparare il vostro detersivo per pavimento da essere posteriormente aggiunto all'acqua:

100 gr di acido citrico in 1 litro di acqua demin…

Rimedio naturale per stimolare la formazione di radici forti e resistenti.

Se avete una piantina che fa fatica a formare una bella radice, oppure se le radici delle vostre piante sono deboli magari perché il terriccio è rimasto bagnato per molto tempo o volete semplicemente mantenere sane la radice delle vostre piante allora vi consiglierò un rimedio naturale fatto con una pianta infestante detestata da molte persone: lo Zigolo Infestante (Erba Pepa o Quadrella). Questa pianta è perenne, alta da 10 a 40 cm e possiede un rizoma scuro, un fusto eretto da dove partono alcune lamine lunghe.

Sembra una comune graminacea ma appartiene ad un'altra famiglia cioè le ciperaceae con fusto privo di nodi e sono piante adatte a vivere in ambienti molto umidi e quindi crescono vicino agli stagni o terreni coltivabili, terreni erbosi o prati umidi o costantemente annaffiati. Un esempio di ciperaceae è il Papiro (Cyperus papyrus).

È un'infestante molto comune anche perché dotata di molti mini tuberi che vengono trasportati dalle macchine agricole, carriole, zappe ec…

Pulire e lucidare i formelli in ottone e rame

Se i fornelli in ottone/rame si sono macchiati procedete cosi:

a) preparare una pasta fatta con limone e sale fino
b) Strofinare i pezzi con la pasta usando una spugna
c) Lasciare in posa per alcuni minuti e quindi spruzzare con aceto
d) Aspettare alcuni minuti e risciacquare bene
e) Strofinare con abbondante bicarbonato per cancellare l'effetto degli acidi
f) Risciacquare bene
g) Asciugare bene

Potete scegliere di insaponare la spugna con un detersivo per piatti di preferenza biologico o a basso impatto ambientale, oppure con il vostro detersivo per i piatti fai da te

Passo Passo per la produzione di anticalcare con gli ingredienti della Green Box Verde Vero

Giorni fa abbiamo parlato della Green Box Verde Vero cioè una scatola piena di prodotti biologici per le pulizie di casa e per l'autoproduzione di detersivi.

Ora vorrei condividere con voi la preparazione di un anticalcare ecologico al 100% fatto con alcuni ingredienti della Green Box Verde Vero:

Flacone per il detersivo
Misurino
Acido Citrico
Olio Essenziale Agrumi

Ho seguito la loro ricetta che potete trovare nel libricino che accompagna la Green Box

150gr acido citrico
Acqua Distillata
Olio Essenziale

Ho pesato l'acido citrico e con l'aiuto di un imbuto l'ho inserito nel flacone

Quindi ho riempito il flacone con acqua distillata fino a metà e quindi ho agitato il flacone

Poi ho finito di riempire il flacone sempre con acqua distillata e quindi ho versato 8 gocce di OE di agrumi

Ed ecco il nostro detersivo anticalcare per il bagno e cucina. All'inizio vedrete qualche granulo di acido nell'acqua che spariranno del tutto dopo alcuni minuti

Se volete aumentare …

Au revoir carissimo Diesel!!!

Diesel, sei un grande eroi e non importa se per alcuni sia ridicolo renderti onore pubblicamente. Io ti rendo onore Diesel perché tu hai conosciuto da vicino la cattiveria dell'essere umano e anche il dolore dell'essere umano quando ti sei trascinato e hai trovato il tuo amico umano in lacrime, si Diesel perché tu hai la fedeltà che appartiene solo ai cani....

Sei speciale Diesel e non importa se ad alcuni non è cosi... tu sei speciale...

Molte volte qui sul blog ho dato sfogo al mio stupore riguardo all'insensibilità davanti alla morte di adulti, bimbi e cani, maltrattati e disprezzati dal mondo. Parliamone dei bambini africani insultati da tanti ignoranti che hanno addirittura gioito quando questi piccolo hanno perso la vita in mare però questi stessi bambini vengono usati da questi stessi sciacalli per insultare le persone che amano i cani e decidono che il prossimo può essere sia un umano che un animale e quindi anche questi ultimi vanno amati e curati.

Io non segui n…

Un regalo perfetto per un Natale più profumato ed ecologico: La Green Box dell'Azienda Verde Vero

Il Natale si avvicina e come ogni anno pensiamo a cosa regalare a parenti e amici e ci terrorizza l'idea che il nostro pensierino vada a finire nella roba non gradita da riciclare....

Un'idea per un regalo che sicuramente piacerà a tutti ce l'ho e posso assicurare che è qualcosa di bello, originale, utile e soprattutto molto ecologico, anzi quando è arrivato a casa mia non vedevo l'ora di condividere questa novità con voi.

Il regalo ideale per questo Natale (e non solo) è la Green Box dell'Azienda di detersivi biologici Verde Vero un'azienda di Romano d'Ezzelino, Vicenza. All'interno della Green Box ci sono diversi prodotti che possono essere usati per il bucato, per i piatti, per le superfici, per deodorare la casa oltre ad alcuni accessori. Quindi elenchiamoli:

Detersivo per il bucato a mano e lavatrice Verde Vero

Formula vegetale, Vegan ok, ingredienti delicati e di origine vegetale

Un detersivo molto concentrato, profumato e che dura a lungo
Tenso…

Ingredienti e detersivi: come usarli in sicurezza

Spesso usiamo materiali alternativi o normali detersivi e non pensiamo che molti di questi possono essere addirittura pericolosi se manipolati male. Anche quando usiamo detersivi biologici dobbiamo proteggere le mani usando i guanti poiché la funzione dei detersivi è quella di sgrassare  e questo va benissimo per i piatto ma non per la pelle delle nostre mani quindi i guanti sono d'obbligo e non importa se il detersivo è delicato, biologico, ecologico, con glicerina ecc

Facciamo un piccolo elenco

Acqua ossigenata 130 volumi: infiammabile, ustionante e instabile al calore  quindi se dovete manipolarla dovete usare dei guanti spessi, di preferenza occhiali trasparenti, evitare ogni minimo contatto con la pelle, non accedere fiamme, conservare ben chiusa in posto fresco. Non va assaggiata

Acqua ossigenata di qualunque volume e candeggina delicata: usare i guanti e evitare le fiamme, conservare in posto fresco

Alcol rosa e bianco: evitare le fiamme poiché è uno elemento molto  infiam…

Pulire eccezionalmente a fondo il materasso: smacchiare, deodorare e igienizzare

Per pulire a fondo (molto a  fondo) il materasso più sporco oppure chiuso da molto tempo, oppure per rinfrescarlo a fondo avete bisogno di:

a) bicarbonato
b) sapone di marsiglia
c) alcol bianco (isopropilico, alcol FU, vodka, alcol per liquori)
d) Acqua ossigenata 10 volumi (quella per ferimenti) o candeggina delicata biologica
e) Spruzzino
f) Stracci

Cospargere il materasso con bicarbonato e aspirarlo per beneRiempire uno spruzzino con acqua e spruzzare la superficie del materassoInumidire il sapone e strofinare la superficie del materasso insaponandolo abbondantementeLasciare agire per almeno 1 ora di preferenza all'aperto (24 ore sarebbe l'intervallo di tempo ideale) Risciacquare con panno umido cercando di togliere per bene il saponeInzuppare uno straccio con alcol e quindi strofinare il materasso bagnandolo per bene (e a fondo) con l'alcol. Aprite le finestre o fate quest'operazione all'aperto perché nonostante l'odore dell'alcol non sia particolarm…

Soluzione alcolica per neutralizzare i cattivi odori dalle zone ascellare dei capi.

Alcune persone hanno seri problemi per quanto riguarda neutralizzare i cattivi odori della zona ascellare delle magliette, camice ecc, abbiamo già consigliato limone, aceto, bicarbonato, sapone ecc ma per alcune persone queste soluzioni non sono state abbastanza forti.

Ora consiglio una soluzione più forte e per farla avete bisogno di

alcol bianco (isopropilico, alcol FU, alcol per liquori o vodka)
aceto bianco
1 limone (opzionale)

Dovete riempire uno spruzzino con aceto e alcol in eguali quantità e aggiungere il succo filtrato di 1 limone
Ogni volta che togliete la maglietta spruzzate la zona ascellare del capo di abbigliamento e mettetelo nel cesto degli sporchi. Non bisogna lavarlo subito.

Se tutto il capo odora di sudore potete usare la soluzione per fare un prelavaggio in lavatrice o a mano e quindi procedere con il normale lavaggio

A mano: 1 cucchiaio per litro d'acqua
Lavatrice: 1 tazzina di caffè di soluzione per ogni 5 chilo di bucato

A freddo.

Serbatoio del ferro da stiro: quando l'acqua è marroncina e soluzioni

Molti ferri da stiro non sono dotati di apertura inferiore per far fuoriuscire completamente l'acqua e il problema è che i residui di acqua che rimangono li dentro possono diventare un po' marroncini e fuoriuscire durante la stiratura macchiando i capi.

Se il vostro ferro è dotato di apertura inferiore allora ogni tanto apritela svuotando per bene il ferro e lasciatela aperta per un po' per far passare aria e asciugare/areare l'interno del serbatoio, altrimenti quando vedete che l'acqua del serbatoio è finita non chiudete il ferro ma lasciatelo aperto da 24 ore a 1 settimana in modo che l'acqua possa evaporare il più possibile.

Cavolo nero toscano: un vero toccasana per prevenire e combattere tante malattie.

Il cavolo nero toscano è uno degli ortaggi più ricchi in ferro che esistano e tra l'altro ha una percentuale di questo minerale è molto maggiore rispetto alla carne rossa ad esempio.

Ha foglie allungate, increspate, particolarmente sode e croccanti, di color verde molto scuro, quasi nere e come non ha la gemma centrale non forma una testa centrale ma le sue foglie crescono in modo indipendente e sono abbastanza lunghe.


Altri elementi molto importanti non mancano nella composizione chimica di questo ortaggio che è ricco anche in:contiene anche:

Calcio
Fosforo
Vitamina C, A, B, E, K (anti emorragica)
Iodio

Il cavolo nero aiuta a combattere contro asma, bronchite e altri problemi polmonari, aiuta a combattere il raffreddore, tosse umida, infermità del fegato, calcoli renali, emorroide, problemi intestinali e sregolatezza, gastrite, ulcera, artrite e ciclo mestruale doloroso o problematico.

Questo alimento contiene aiuta a combattere i problemi alla tiroide.

Chi ha seri problemi di …

ABC della coltivazione delle erbe aromatiche: Aneto ed Angelica

Aneto

Sia la foglia che i semi sono usati per dare ai cibi un aroma simile a quello dell'anice e del comino e può essere usato per dare sapore alle zuppe e salse, oppure per aromatizzare l'olio e l'aceto.

Tipo: annuale rustico
Altezza e apertura in cm: 95X25-30
Posizione: pieno sole
Terreno: ben drenato ma umido
Messa a dimora: marzo o aprile, seminare in solchi profondi 50 cm e distanziati 20 cm. Sfoltire le piantine finché non risultino distanziate di 20 cm
Raccolto: Asportare le giovani foglie quando si desidera, tagliare i fusti quando i semi stanno maturando e il tempo è asciutto
Moltiplicazione: da seme

Angelica

Le venature centrali delle foglie possono essere consumate come o nell'insalata
Tipo: perenne a breve durata
Altezza e apertura: 1,20 mt - 3X0,90
Posizione: luce ed ombra parziale
Terreno ideale: profondo, umido e ricco
Messa a dimora: primavera distanziati di 75 cm se in gruppo da 3 semi o 40 cm se un singolo seme.
trapiantare le piantine in luogo definit…

Riassunto: consigli per risolvere il problema dei capi che escono ingrigiti dalla lavatrice

Questo è un riassunto di post passati ma riprendiamo alcune soluzioni per i capi che escono ingrigiti dalla lavatrice ricordando che i capi devono essere separati: bianchi/chiari, colorati, scuri. Ricordo anche che la temperatura ideale per i panni bianchi è di 50 gradi. Se la vostra lavatrice non lavora a 50 potete provare i lavaggi a 40 o 60.

Altra cosa importante: a volte i capi escono grigi perché la lavatrice non è pulita. Almeno una volta al mese fattela fare un ciclo a vuoto a 90 gradi con 1/4bicchiere di soda da bucato+1/4 bicchiere di bicarbonato oppure da 300-500 ml di aceto bianco.

Ricordate anche che i detersivi biologici sono più concentrati e molto più efficaci.

Alcune soluzione (non usarle tutte allo stesso tempo, provate e vedete quale può fare al caso vostro)

a) Aggiungere 2 cucchiai di percarbonato di sodio (sbiancante all'ossigeno attivo in polvere) assieme al detersivo ad ogni lavaggio+1 cucchiaio di bicarbonato (misure per 1 cestello da 5 kg di bucato sporco …

Togliere l'eccesso di bicarbonato o soda da bucato dal pavimento

Se lavando il pavimento è rimasta traccia di bicarbonato o soda solvay sul pavimento o tra le fughe non disperate, è soltanto che la dose è stata un po' eccessiva ma è facilissimo toglierne i depositi.

Provate a lavare il pavimento con acqua e abbondante aceto: 1/4 di secchio con acqua calda e 1/2 bicchiere di aceto.

Se le tracce sono molto persistenti lavare le zone interessate con acqua e aceto in parti uguali strofinandole con straccio o spugna, lasciare in posa per 5 minuti, risciacquare con acqua pulita.
.

Visite