Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2021

Saponata allo zolfo fungicida, acaricida e insetticida per le piante: preparazione e utilizzo.

Immagine
  Lo zolfo è uno degli elemento essenziale per le piante poiché  fondamentale per la realizzazione dei processi metabolici e per la produzione di proteine, ed è importante anche per il suo ruolo nei processi coinvolti nella fotosintesi ed è presente in alcuni coenzimi come la ferredoxina. Così come il calcio e il magnesio, anche lo zolfo è un macronutriente secondario e deve essere disponibile alla pianta durante tutto il suo ciclo e la sua carenza rende la pianta più suscettibile all'attacco dei parassiti. Oltre a queste funzioni, lo zolfo ha anche proprietà fungicida, acaricida e insetticida ed è di grande aiuto contro gli attacchi parassitari che possono debilitare le piante e portarle persino alla morte (muffe, afidi, acari, cocciniglie ecc.). Uno dei modi per utilizzare lo zolfo come antiparassitario è la realizzazione della " saponata allo zolfo " realizzata con sapone allo zolfo 100% vegetale e utilizzarlo comporta quattro vantaggi: lo zolfo come abbiamo visto è an

Fondi di caffè per concimare le piante: come utilizzarli nel modo giusto.

Immagine
  Un vecchio consiglio della nonna era quello di  utilizzare i fondi di caffè per concimare le piante, però  a volte i risultati possono essere tutt'altro che soddisfacenti e anzi, in alcuni casi le piante muoiono dopo alcuni giorni. Quindi sarebbe meglio abbandonate questo trucchetto di giardinaggio? In realtà il consiglio è valido se applicato nel modo giusto perché questo residuo molto presente nelle cucine può trasformarsi un ottimo concime per le nostre piante in grado di stimolare la comparsa di fiori e frutti. I fondi di caffè contengono grassi come l'olio essenziale di caffè ad esempio, ma anche calcio, potassio, fosforo e magnesio e tutti questi minerali sono preziosi per la crescita delle piante ma come già sottolineato prima bisogna utilizzarli nel modo giusto perché possono compattare il suolo, aumentare la salinità del substrato e stimolare la crescita di microorganismi non benefici per le piante.  Tratteremo specificamente dell'uso dei fondi di caffè pe

DYI: Dispensa per l'autoproduzione di una borsa della spesa in stile giapponese.

Immagine
  Le borse per la spesa sono ecologiche e pratiche ma solitamente hanno la stessa forma, cioè la famosa shopper,  ma se vogliamo avere un look più originale anche quando facciamo la spesa possiamo realizzare una borsa sempre molto pratica ma con di un tocco di originalità che la contraddistinguerà dalle altre. Per realizzarla possiamo utilizzare avanzi di tessuto, riciclare vecchi capi di abbigliamento oppure acquistare una o più  stoffe che ci piacciono.  Oggi parleremo della  Knot Bag cioè una borsa di ispirazione Giapponese e normalmente è utilizzata come una borsa da tenere ai polsi, ne nostro caso realizzeremo una tracolla per rendere il trasporto più agevole. Questa borsa può essere ideale per una passeggiata al mare. il manico grande passa attraverso il manico piccolo chiudendo la borsa Queste sono avanzi di stoffa non utilizzabili per la realizzazione di capi di abbigliamento anche se molto belli.  Il vantaggio di questa borsa è che si chiude bene nonostante non siano

10 modi per utilizzare alloro per mantenere la casa fresca, pulita e libera dagli insetti.

Immagine
Oggi li chiamiamo "consigli della nonna" ma allora non erano altro che modi per risolvere alcuni problemi in un periodo in cui la tecnologia e i prodotti per la casa erano più semplici e limitati, ma nonostante la grande offerta di elettrometrici, profumi e detergenti, anche nei nostri tempi questi accorgimenti un po' vintage sono ancora utili e soprattutto quando sfruttano in modo intelligente gli ingredienti naturali. Oggi parleremo dell'uso dell'alloro, una pianta molto mediterranea, aromatica e repellente tanto che sin dall'antichità è stata utilizzata per allontanare gli insetti fastidiosi e secondo alcuni anche gli spiriti cattivi 👀👻. Quindi 10 modi per utilizzare l'alloro per rendere gli ambienti più freschi e puliti: 1) Le foglie essiccate allontanano tarme, formiche e altri insetti dagli armadi e cassetti; 2) Foglie leggermente essiccate e ancora intere possono essere messe nei barattoli di farina, riso, legumi secchi e altri alimenti per proteg

Nematocida, insetticida e fungicida naturale: Tagete, la pianta indispensabile negli orti e giardini.

Immagine
Oggi l'agricoltura biologica oppure la mentalità "biologica" richiede un modo di coltivazione il più rispettoso possibile dell'ambiente in generale, e per garantire una buona salute delle piante e anche una resa ottimale è fondamentale debellare o repellere i parassiti che possano danneggiare o addirittura uccidere le piante.  Un metodo molto efficace seppur ecologico in grado di proteggere  le piante dalla presenza dannosa da animali dannosi tali come nematodi, afidi, mosca bianca e anche da alcuni virus è la pratica della consociazione oppure l'utilizzo di estratti di foglie e/o fiori di piante dotate di capacità insetticida e/o repellente. Molti studi realizzati in diversi paesi hanno riconosciuto il tagete come un alleato dell'agricoltura amica dell'ambiente poiché trattasi di un vero e proprio laboratorio naturale di biofarmaci utili per la cura e manutenzione di altre specie vegetali, diventando dunque una pianta indispensabile per la manutenzione d

Come eliminare l'odore di muffa utilizzando dei cristalli di origine vegetale.

Immagine
Una stanza umida e/o poco illuminata tende ad ammuffirsi e impregnarsi di odore di muffa, di umido o semplicemente di stanza chiusa, ma a volte anche dopo una buona l'igienizzazione il cattivo odore può ripresentarsi dopo alcuni giorni. Un modo per evitare la formazione di muffa è quello di aerare bene sia la stanza che i mobili lasciandoli completamente aperti almeno una volta a settimana, utile l'uso di scatole, sacchetti o contenitori  riempiti con sostanze assorbenti come bicarbonato, soda da bucato (conosciuta come soda solvay che non è la soda caustica), gessetti o gesso per edilizia ecc. e in caso di cattivo odore troppo persistente conviene utilizzare delle sostanze in grado di eliminarlo. Un prodotto naturale molto efficace sono i cristalli di mentolo, un elemento chimico presente nell'olio essenziale di menta e ampiamente utilizzato per la preparazione di profumi e medicinali soprattutto quelli per combattere i sintomi del raffreddore poiché è disinfettant

Tanto profumo e molteplici usi per la casa e per il giardino: la Cedrina antizanzare.

Immagine
Tutte le piante hanno una loro bellezza e molte sono molto utili e importanti per noi, però esistono alcune specie davvero speciali perché riescono a raggruppare tantissime virtù: profumo intenso, utilizzabile in cucina, autoproduzione di detergenti, repellente contro gli insetti ecc., e tra l'altro alcune di queste piante apparentemente sono anche semplice tanto da renderle un pochino "povere" ai nostri occhi, però come per ogni cosa bisogna guardare oltre alle apparenze per scoprire dei veri tesori. Oggi ne parleremo della ( Aloysia citriodora o Lippia citrodora)  della famiglia Verbenaceae o semplicemente Verbena Odorosa ( non officinalis) oppure Erba Luigia, Cedrina o Limoncina e il nome del genere cioè "Aloysia" fu un omaggio a Luisa Maria di Borbone-Parma. La cedrina è una pianta originaria dal Sudamerica e cresce allo stato selvatico in paesi come Ecuador, Perù, Cile, Bolivia e Argentina, ma nel periodo della colonizzazione gli spagnoli hanno introdotto

Autoproduzione di germogli: proprietà, coltivazione e precauzioni per evitare contaminazioni.

Immagine
  Esiste un alimento vegetale facile da coltivare, che non abbia bisogno di luce solare diretta o di terriccio, ricco di proprietà nutrizionali, economico, facilissimo da ottenere a casa e anche molto gustoso? Certamente sì e trattasi dei germogli. I germogli sono la parte visibile della plantula nel suo stadio iniziale di sviluppo ed è proprio in questa fase che la concentrazione di nutrienti importantissimi per la salute come le vitamine, minerali, lipidi, proteine e carboidrati è molto elevata. Quando i semi assorbono acqua enzimi vengono attivati e danno inizio alla trasformazione delle molecole più complesse in altre più semplici come ad esempio proteine in amminoacidi e lipidi in acidi grassi tutti quanti più assimilabili dall'organismo umano, tra l'altro la vitamina C vieni prodotta in grandi quantità durante la germinazione. Quali semi possiamo utilizzare per avviare la nostra personale produzione di germogli? Sono tantissimi e quelli più utilizzati sono: a) Lent

Maschera capillare rigenerante e idratante bio e fai da te contro le aggressione dell'estate.

Immagine
 Il clima caldo e umido, il sole e l'acqua salata possono danneggiare profondamente la struttura dei capelli ma utilizzando alcuni metodi naturali possiamo sia rimediare i danni provocati dall'estate che evitarli del tutto (o quasi). Alla nostra disposizione ci sono ben tre ingredienti naturali molto diversi tra loro poiché il primo proviene dai tropici, il secondo dalle zone più asciutte del continente africano e il terzo  direttamente dal Mediterraneo, e tutti e tre assieme sono i grado di riparare, idratare e proteggere i capelli. Per realizzare questa maschera occorrono: Latte di cocco (non l'olio ma il latte)* 1 foglia grande di aloe vera** 1 cucchiaio di lavanda fiori e foglie o almeno le foglie. Aloe Vera e foglie grandi Preparare mezzo bicchiere di tisana alla lavanda e lasciare raffreddare Versare il contenuto di una foglia di aloe vera più 1 o 2 cucchiai di latte di cocco in un frullatore/mixer e preparate un composto omogeneo. Aggiungere la tisana alla lav