Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2009

Maschera di mela

Immagine
Questa maschera ammorbidisce la pelle in profondità, rendendola uniforme e lucente....ed è utile anche per schiarire le macchie ed è efficace anche per schiarire ascelle e inguine
1 mela 1 cucchiai di avena fina 1 cucchiaio di miele
Schiacciare bene la polpa fino ad avere una poltiglia, poi aggiungere l'avena e il miele. Mischiare bene gli ingredienti e applicare sulla pelle.
Tempo di posa: 30 minuti.

Pulizia delle tapparelle

Immagine
Noioso ma necessario... ogni tanto le tapparelle debbono essere pulite....
Per pulirle al meglio preparate una soluzione di acqua e aceto in parti uguali e 1 cucchiaino di detersivo per piatti. Apritela quel che basta per vedere gli spazi, spruzzate il liquido e spazzolate bene. (meglio se vieni usata una spazzola a manico lungo).
Poi basta risciacquare per bene e, se necessario ripetere l'operazione.
Anche una soluzione di acqua e soda solvay pulisce sgrassa la tapparella. Mettete 1 cucchiaino in 1 litro di acqua, quindi mescolare bene, immergere la spazzola e strofinare... strofinare..... strofinare.....

Eliminare i circoli bianchi dai mobili in legno

Immagine
I circoli bianchi che si formano sui tavoli in legno possono essere tolti strofinando la superficie con una pasta fatta con acqua e cenere.

Pulire o disinfettare? Sterilizzare o igienizzare?

Immagine
Sono in molti a pensare che i prodotti disinfettanti siano "la salvezza" e che uno straccio imbevuto in candeggina o antibatterici, passato sulle superfici possa un ambiente completamente asettico.
Però per la sorpresa di molti, il prodotto più efficace per avere le superfici di casa veramente prima di germi, è il sapone o un semplice detergente. Il disinfettante serve a poco se sulla superficie resta ancora lo sporco. Ad esempio, la candeggina uccidi i germi al momento del contatto, ma non leva lo strato di sporco, che rimane lì sulla superficie. Dunque l'abilità di uccisione dei germi di un disinfettante è seriamente limitata se l'attrezzo di pulizia o la superficie sono sporchi o non lavati.
Secondo il NHMRC, ovvero il National Health and Medical Research Council, del governo australiano, non abbiamo bisogno di sterilizzare e sterminare ogni germe al 100%. In una casa, non solo è completamente inutile, ma è anche impossibile. Il modo più efficace di uccidere i germ…

Ratatouille alla Nizzarda

Immagine
Ingredienti:
2 peperoni rossi; 2 peperoni verdi; 1 melanzana grossa; 5 zucchine; 3 cipolle gialle grosse; 5 carote piccole.
Preparazione:
Mondare e lavare la verdura.
Scaldare una pentola alta per 2 minuti, quindi mettere la verdura sgocciolante nella pentola e anche 1 cucchiaino di sale.
Voltare con la paletta finché dopo 5 minuti circa sarà lievemente stufata, mettere il coperchio, ridurre il calore al minimo e fare cuocere per 20 minuti, aggiungendo poca acqua duranti la cottura se necessario.

Mele Ripiene

Immagine
Ingredienti:
8 mele di media grossezza; 1 cucchiaio di uva passita; 1 cucchiaio di mandorle; Zucchero e cannella.
Preparazione:
Pelare le mele e toglierne il torsolo, lasciandole intere.
Sbucciare le mandorle e tagliarne a striscioline, mescolare con l'uva, lo zucchero e la cannella, e riempire con questo composto le mele.
Disporre le mele ripiene in una pentola di misura adatta, mettere il coperchio e scaldare per circa 6 minuti.
Ridurre poi il calore al minimo e gare cuocere per 15 minuti.
Se la mela è di pasta morbida fatte cuocere per 5 minuti.

Raccolta differenziata anche in viaggio.

Immagine
Non solo il luogo di destinazione, ma anche il viaggio in sé è un piacere, e ci sono proprio alcune abitudini che sono classiche, una di queste è: fermarsi, entrare in un posto di sosta, prendersi una bibita, un tramezzino, o un pacchetto di patatine, buttare tutto nel secchio e poi via col vento...
Però adesso nei punti Autogrill la raccolta dovrà essere differenziata. Trattasi di un nuovo progetto del Conai insieme all'Autogrill, che invita i viaggiatori a buttare bene i rifiuti, separando quello che possa essere riciclato.
Secondo loro, circa 20.000 tonnellate di rifiuti potrebbero essere riciclati e diventare caffettiere, lattine, pile, e bottiglie, riducendo l'emissione di 12.000 tonnellate di CO2.
Il progetto avrà inizio in cinque aree di sosta pilota: Brianza Sud (MI), Villarboit Sud (NO), Limenella Ovest/Nord (PD), Limenella Est/Sud (PD) e Mensa (RA), per poi raggiungere tutti gli altri Autogrill d'Italia.

Nutrizione e risorse naturali

Immagine
La Barilla Center for Food and Nutrition, centro di studio e analisi sui temi della nutrizione, della sostenibilità e della cultura alimentare, ha realizzato una intervista a Jeremy Rifkin, fondatore e presidente della Foundation on Economic Trends (FOET) e presidente della Greenhouse Crisis Foundation, sul problema del cambiamento climatico e sulle sfide ambientali e alimentari del futuro.
Un modello di consumo alimentare più ecologico, con una drastica riduzione della carne, aiuterebbe, secondo Rifkin, a sanare il Pianeta. L’espansione degli allevamenti a livello mondiale, che sfruttano il 40% delle terre dedicate all’agricoltura per mantenere la propria crescita, è infatti la seconda causa del global warming dopo la dispersione energetica degli edifici e addirittura prima dell’inquinamento causato dai trasporti.
Se desiderate vedere l'intervista e saperne di più, a riguardo, cliccate qui: http://www.socialmedianews.it/barillacfn-rifkin.
per saperne di più sul nuovo Barilla Cente…

Pulizia delle bottiglie di vetro e/o di plastica

Immagine
Per sgrassare l'interno delle bottiglie di vetro o di plastiche, anche quelle unte di olio, usate della soda solvay insieme a del sale fino.
Mettete dentro alla bottiglia * 2 cucchiai di soda solvay e 1 cucchiaio di sale, quindi riempitela fino alla metà con dell'acqua bollente e scuotetela bene. Riempitela fino al collo con un altro po' di acqua bollente e lavatela dopo 5 minuti.
La soda solvay può essere usata per lavare anche l'esterno della bottiglia.
*Misura per una bottiglia da 1 litro.

Le proprietà dell'argilla rossa.

Immagine
L'argilla rossa è ricca in ferro, ed è particolarmente indicata nelle anemie, in cui l'azione rigenerante aiuta il riprodursi dei globuli rossi e la miglior utilizzazione del minerale introdotto. è bene disciogliere l'argilla per uso interno in acqua bollita, per evitare che i sali di calcio presenti nell'acqua la inattivino parzialmente, formando dei precipitati insieme ai minerali in essa contenuti.
L'argilla per uso interno deve essere acquistata in erboristeria e la quantità massima è di 1 cucchiaino in un bicchiere d'acqua al giorno. lasciate in riposo per 10 minuti prima di bere l'acqua. Un altro modo di usare l'argilla internamente e quella di bagnarla e modellare una o più di una piccola palline. Lasciarla asciugare al sole e ingerire.
Nell'uso esterno possono essere sfruttati soprattutto le proprietà vulnerarie, drenanti, assorbenti e antisettiche. I cataplasmi o le maschere di bellezza, si fanno con una pasta di argilla preparata aggiungendo…

Riciclaggio: Como conservare la forma degli stivali usando le bottiglie pet.

Immagine
Certo che questo post vieni messo in ritardo, ma aspettando che non arrivi la fine del mondo fino alla prossima primavera, quando dovremo fare l'ennesimo cambio degli armadi, vorrei dare a tutti quanti voi un suggerimento per riutilizzare le bottiglie pet e allo stesso tempo conservare la forma degli stivali...
Ecco, basta mettere al loro interno una bottiglia piena di sassolini (non acqua o sabbia perché creano umidità).

Eliminare l'odore di pesce della cucina.

Immagine
Per neutralizzare l'odore di pesce dalla cucina, ed eventualmente, anche dalla casa, dovete usare delle sostanze ugualmente molto odoranti, cioè aceto e limone.
Passo per passo:
a) Le stoviglie vanno lavate con detersivo + aceto, o detersivo+succo di limone, o addirittura detersivo + limone+aceto per neutralizzare l'odore persistente. Per quelli di voi che usate le nostre ricettine di detersivi fai da te all'aceto o al limone, avete già risolto subito il primo problema. Se volete usare la lavastoviglie, spruzzate prima le stoviglie con aceto e insieme alla pasticca di detersivo aggiungete 1 cucchiaio di bicarbonato (ottimizza il potere pulente del detersivo e neutralizza i cattivi odori).
b) Il lavello, il piano di lavoro e il piano cottura: vanno lavati con detersivo e aceto o detersivo+aceto+succo di limone. Non solo pulirete tutto a fondo, ma toglierete i cattivi odori, il grasso, lo sporco e il calcare. Se il vostro piano è in marmo o granito, invece del aceto usate deter…

Come togliere le macchie di bruciato dai tessuti

Immagine
Tessuto Bianco: tamponare la macchia con un batuffolo di cottone imbevuto in acqua ossigenata da 40 o 60V (negozi di cosmetici) per 30 minuti. Poi mettete il tessuto ad asciugare all'aperto e, meglio ancora, sotto il sole.
Tessuto Colorato: Strofinare la macchia con un pezzo di cipolla bianca o gialla, oppure con un pezzo di mela rossa. Lavare dopo 30 minuti

Alcuni alimenti ricchi in ferro

Immagine
Alcuni vegetali sono ottime fonti di ferro, ma devono essere consumati insieme ad altri alimenti che contengano la vitamina C. Non è difficile, basta sostituire il solito vino e bevande gassate con certi succhi di frutta: arancia, ananas, limone ecc. O consumare la frutta al posto del dolce.

Avocado: è ricchissima in proteina (magari la più ricca). Contiene anche ferro, magnesio e vitamina C (ideale per assorbire il ferro), anche vitamina E e B6;
Ananas: Rica in vitamina C, il succo di ananas duranti il pasto aiuta l'organismo ad assimilare bene il ferro. Ha anche una importante quantità di vitamina B6, ferro e magnesio;
Barbabietola: ricca in calcio, ferro e vitamina C

Broccoli: eccellente fonte di vitamina C e A, e ha alte quantità di proteine, calcio, ferro e sali minerali. Ricco in bioflavonoidi e altre sostanze che proteggono contro il cancro.

Mango: Ricca in ferro e potassio.
Uva: una buona fonte di ferro, potassio e vitamina C;
I legumi in generale sono ricchi in ferro, quindi man…

Come rompere più facilmente le noci.

Immagine
Per rompere più facilmente le noci, mettetele in ammollo in acqua salata per una notte.
La buccia si romperà più facilmente e l'interno rimarrà intero.

Recuperando i capelli extra sfibrati

Immagine
Come soffrono i nostri capelli... d'estate il sole, l'acqua salata (o peggio ancora: clorata), le tinture e cose varie danneggiano senza pietà la nostra chioma....
Gli impatti sono utilissimi per rinvigorire i capelli e questa che elencherò aiuta anche a togliere il frizz:
100 gr. di argilla bianca; 4 cucchiai di burro di cacao; 4 cucchiai di olio di cocco. Latte i.q.b per formare una pappa (potete usare anche il latte di soia).
Mischiare bene e applicare sui capelli asciutti. Lavare dopo 30 minuti.

Pulizia del Linoleum

Immagine
La pulizia del linoleum è molto semplice.
Basta un secchio con acqua fredda o tiepida (circa 3 litri), 5 cucchiai d'aceto, 5 cucchiai di alcol e 1 goccia di detersivo per piatti. Passare sul pavimento con un panno molto strizzato.
Usando la soluzione con aceto, noterete che il pavimento rimarrà sempre molto lucido, dispensando di conseguenza, l'uso della cera. Ma se proprio dovete darla, evitate di stendere della cera pura, ma diluite 2 cucchiai di cera nel detersivo fai da te sopra elencato. Così eviterete le impronte, e ridurrete la quantità di prodotto inquinante ad essere dispersa nell'ambiente.
Il lava incera fai da te va usato al massimo 1 volta al mese, però vedete che non è propriamente necessario.

Come ridare lucentezza al pavimento rovinato da prodotti aggressivi

Immagine
Se il vostro pavimento in ceramica, gress, legno o cotto, è rimasto macchiato, o presenta un strano alone bianco/opaco dopo l'uso, o la caduta incidentale di qualche prodotto aggressivo molto acido o molto alcalino, è inutile che usate ancora altro prodotto di pulizia per rimediare il danno.
Al momento che cade per terraqualcheparecchio prodotto acido (anticalcare, aceto, acido muriatico ecc), dovete versarci sopra del bicarbonato, per neutralizzare l'azione dell'acido, quindi togliete tutto quanto dal pavimento (è meglio indossare guanti), poi lavate la zona interessata con sapone di marsiglia e lasciate asciugare.
Per rimuovere gli aloni biancastri (il pavimento si asciuga dopo il contatto con certi prodotti, e diventa un po' schiarito, sbiadito e/o sbiancato), passate sul pezzo di pavimento, una miscela fatta con 2 parti d'aceto e 1 di olio di lino oppure di olio d'oliva. Spalmate l'intruglio con uno straccio asciutto cercando di lucidare allo stesso temp…

Ricette vegetariane del Brasile

Immagine
Col passare del tempo, l'interesse per la cucina vegetariana cresce sempre di più. Tante persone stano cercando di mangiare soltanto dei pasti a base di verdure, legumi ecc, quindi abolendo o riducendo il consumo di carne.
Però anche le altre culture possono regalarci delle prelibatezze vegetariane molto particolari e facili da preparare a casa propria.
Questo ricettario "La cucina vegetariana brasiliana", offre sedici ricette di antipasti tipici della cucina brasiliana, ma in versione vegetariana, e di queste ricette sette sono vegan.
Andate sul negozio virtuale dell'autrice sul sito della Casa Editrice online LULU.com
Il Negozio Virtuale
prezzo download: 1,80 euro prezzo stampa: 12,62 euro.

Come riconoscere i divieti illegali di "vietato al cane" sulle spiagge

Immagine
ANIMALI: SPIAGGE VIETATE AI CANI, ATTENZIONE AI DIVIETI SULLE SPIAGGE CODICI AMBIENTE INSEGNA A RICONOSCERE QUELLI ILLEGALI
Chi decide di andare in vacanza col proprio cane frequentemente opta per gli agriturismi dove l’ambiente è idoneo alle lunghe passeggiate col proprio amico. Non volendo rinunciare alla spiaggia né alla compagnia di Fido, bisogna però stare attenti ai cartelli di divieto che sempre più frequentemente compaiono sulle spiagge. Tale divieto nasce dall’ idea di salvaguardare l’igiene pubblica, sebbene basterebbe a tale proposito far rispettare la normativa vigente che obbliga i proprietari a tenere al guinzaglio i propri animali ed a raccoglierne le deiezioni. Il CODICI Ambiente consiglia ai proprietari dei cani di controllare che i cartelli con il suddetto divieto siano regolamentari, infatti, occorre che i comuni emettano un'ordinanza che preveda il divieto motivato, l'estensione oraria del divieto e che l’ ordinanza sia firmata dal sindaco, da un 'assesso…

Giornata dell'Adozione al Canile della Muratella

Immagine
L'Associazione Volontari Canile di Porta Portese, promuoverà sabato, 18 luglio, dalle 10:00 alle 23:00 l'evento Adoptathon Day al Canile Comunale della Muratella, via della Magliana 856.

Cuccioli, cuccioloni, cani adulti o anziani e gatti disponibile per l'adozione responsabile.

I volontari saranno disponibile per indicare il cane giusto alla persona giusta, e per dare consigli sulla cura dell'animale.

Dalle ore 10 alle ore 23, tra visite al canile, consulenze comportamentali gratuite a disposizione di tutti i cittadini, ci saranno anche aperitivi, musica e cena vegana (a sottoscrizione, 12 euro a persona. Per prenotazioni 329 8069093: il ricavato sarà interamente devoluto al Fondo Donazioni Specifico per le Cure Sanitarie) si potrà adottare un cane ma anche fare una adozione a distanza, ricevere una consulenza in Fiori di Bach o confrontare i problemi del proprio cane con un educatore cinofilo.

Partecipate numerosi!!!!

Per info: Simona Novi, Ufficio Stampa AVCPP, 333 20654…

Pulizia e conservazione dell'oro

Immagine
Per la pulizia dei pezzi in oro:
Immergere il gioiello in acqua e bicarbonato (1 cucchiaino per mezzo bicchiere d'acqua). Lasciatelo in ammollo per 15 minuti e asciugatelo con un batuffolo di cottone.
Attenzione: in bagno di bicarbonato, va fatto soltanto ai gioielli che siano fatti interamente in oro o in oro e argento, senza brillanti, perle o gemme.
Per una dare un brillo extra, passate sull'oro un batuffolo di cotone intriso di roseto (di qualsiasi colore e tipo). Passate il cottone su tutto l'oggetto, facendo attenzione che i rossetto abbia contato con tutta la sua superficie. Passate lucidate allo stesso tempo.
Se non volete usare il rossetto potete sostituirlo con il bianco di spagna (un tipo di gesso usato per lucidare i metalli). Potete comprarlo nei negozi di belle arti, brico, o negozi per restauratori.
Poi strofinate il gioiello con un cottone pulito per dare la lucidatura finale.

Pulizia delle perle

Immagine
Le perle sono molto più delicate di qualsiasi pietra o gemma, per cui devono essere pulite delicatamente. Non devono essere pulite con acqua calda, detergenti o detersivi (anche quelli per piatti), acidi (anche aceto o limone), candeggianti, alcol o vapore.
Per pulire e dare una lucidatura speciale alle le perle, immergetele in acqua e farina di riso (oppure amido di riso)
1/2 bicchiere di farina o amido per 1 bicchiere d'acqua. Dopo 15 minuti asciugare e lucidare con panno asciutto e morbido.
L'ideale sarebbe pulire le perle dopo ogni uso, perché l'acidità della pelle può rovinarle e il sudore corrodere la loro superficie.

Rivitalizzante e insetticida naturale.

Immagine
Questo infuso rivitalizza le piante deboli e allontana i parassiti:

3 cucchiai di fiori di camomilla***; 3 cucchiai di foglie di menta. 2 bicchiere d'acqua.
Fatte l'infuso e lasciatelo in riposo per almeno 1 ora.
Mettere il liquido in uno spruzzino e applicare sulla pianta quando non ci sarà più il sole.
All'inizio il trattamenti va fatto in giorni alterni, poi quando la pianta darà segni di miglioramenti, 1 volta alla settimana.
Anche se non è ugualmente efficace, potete sostituire i fiori di camomilla con 2 bustine da tè.

Riciclaggio: come riciclare i pezzi dei vasi in terracotta.

Immagine
Se succede che si rompa un vostro vaso in terracotta, non buttatelo ma riducetelo a piccoli pezzi.

I pezzi di terracotta sono utili per coprire il fondo dei nuovi vasi, quando dovete piantare o rinvasare poiché aiutano nel drenaggio e proteggono le radici delle piante.
Mettete i pezzi del vaso rotto e poi la terra.

Mamma abbandonata coi suoi cuccioli ha bisogno di voi

Immagine
Un mostro, per non usare un'altra parola... ha abbandonato questa povera mamma coi suoi cuccioli dentro ad un cartone......
Lei è un setter bellissimo, basta guardare la foto, io se avessi spazio a casa giuro che la prenderei, però non posso e poi ho già un cane..... però se qualcuno di voi che abitate a: Salerno, Roma, Potenza o Napoli, volete prendersene cura di lei o dei cuccioli entrate in contatto con:
Ente: Lega Nazionale per la difesa del cane-sezione di SalernoMinisito:animalisenzacasa.org/minisito/lega-cane-salerno/ Feed RSS Referente:animalisenzacasa.org/feed/minisito/lega-cane-salerno/ Web:http://www.legadelcanesalerno.it/ Telefono: 3396488569


Pulizia della tastiera del pianoforte

Immagine
Per evitare l'ingiallimento passate su ogni tanto un panno o la parte morbida di una spugna da cucina, leggermente inumiditi (non devono sgocciolare), insaponati con sapone di marsigia.
Poi risciacquate con un altro panno bagnato e bene strizzato in una soluzione di acqua e bicarbonato (1 cucchiaio per 500 ml d'acqua).
Se le tastiere sono ingiallite, fatte la pulizia sopra elencata e poi, spalmate dell'acqua ossigenata da 40V usando un pennello non molto carico di prodotto. Aspettate 10 minuti e risciacquate sempre con panno appena inumidito.

Lucidare i mobili in legno chiari

Immagine
Questo intruglio serve per dare brillo ai mobili in legno chiaro, poiché li lucida senza alterare il colore.
Ingredienti:
600 ml di birra chiara; 2 cucchiai di zucchero; 1 cucchiaino di cera di carnauba*** o di cera d'api sciolta (potete provare a scioglierla al microonde).
Mischiare bene gli ingredienti e passare sul mobile con panno morbido, lucidandolo allo stesso tempo.
La cera di carnauba è vegetale però è difficile da trovare, però alcuni brico, ferramenta o negozi per restauratori la vendono.

Il primo locale a impatto zero in Italia

Immagine
Un locale a Milano "il Magnolia" sta dando, in occasione del suo compleanno, un bell'esempio di come sia possibile avere una attività a impatto elettrico zero.
I loro eventi saranno letteralmente "illuminati" con l'energia pulita fornita da 100 pannelli solari. Questo è il primo locale in Italia ad avere questa iniziativa... aspettiamo che diventi moda....
Allora io dò la parola ai ragazzi, per raccontarvi come funziona questo bel progetto, e voi... andate a trovarli!!!! I loro numeri e sito sono alla fine dell'articolo.

IN OCCASIONE DEL QUARTO COMPLEANNO DEL CIRCOLO MAGNOLIA DA MERCOLEDI’ 8 LUGLIO ENTRA IN VIGORE L’ORA SOLARE

Magnolia
L’unico locale in Italia dove tutti gli eventi saranno prodotti interamente ad energia pulita
Grazie a 100 pannelli solari da 200w l’uno
Risultato? Da luglio in poi… niente più consumi di Co2
Semplice no?

Si può fare?
Sì, si può fare.
Basta crederci nelle cose.
Magnolia non è la prima volta che si dimostra un locale dove si crede profo…