Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2019

Progetto Micro Orto - Peperoncini: coltivazione e proprietà.

Anche voi avete aderito al progetto del micro orto? No? Allora l'idea è questa: se avete un balcone o una terrazza potete dunque coltivare degli aromi e/o delle piante di piccole dimensioni che producano alimenti. Perché è utile? Per avere materia prima fresca da consumare in cucina oppure per la preparare i vostri cosmetici casalinghi, abbellire il vostro spazio e allo stesso tempo contribuire a rendere il vostro quartiere più verde ed ecologico.
Siccome parliamo di micro orto ovviamente facciamo riferimento a piante di piccola o media dimensioni, cioè con peso e altezza limitati e l'utilizzo (il più possibile) di vasi di plastica, questo perché dovete sempre fare attenzione alla portata del vostro balcone e quindi evitate le piante che raggiungono una certa altezza o che abbiano dei con fusti spessi e quindi adatte ai giardini e terreni coltivabili.
Allora parliamo di una pianta che si adatta bene ai balconi: la pianta di peperoncini.

I peperoncini sono considerati alimenti…

Taglia l'anello! Un gesto importantissimo per salvaguardare la fauna marina

Molti di noi abbiamo già sentito parlare dell'impatto provocato dalla plastica nei nostri mari, laghi, oceani ecc, però purtroppo non tutti hanno l'orecchio collegato al cervello visto le montagne di bottiglie e altri rifiuti gettati ovunque: spiagge, parchi, boschi, laghi, strade ecc, questo perché sfortunatamente certi esseri umani possiedono una testa molto selettiva: mentre le porcherie entrano facilmente, esiste una sorta di impermeabilità verso le regole di buona convivenza ed educazione.
Il problema è che oltre a provocare fastidio ad altri esseri umani, stiamo trasformando questo mondo in un luogo invivibile per molte specie animali e vegetali, soprattutto quelle che dipendono dagli ambienti acquatici.
Una questione che sta venendo fuori è che oltre alla plastica ingerita da tanti animali acquatici, l'anello che si stacca dal tappo delle bottiglie di plastica finisce per ferire gravemente gli animali o fanno da trappola chiudendo il loro becco impedendoli di nutri…

Ricicla & Craft: come utilizzare l'uncinetto per reinventare uno sgabello

Esistono in quasi tutte le casa: i piccoli sgabelli pieghevoli poco costosi ma molto utili, e purtroppo per questo stesso motivo di solito vengono buttati (purtroppo spesso vicino ai cassonetti), appena iniziano a rovinarsi o quando perdono colore.
Come ben sappiamo, nei nostri tempi lo smaltimento e l'accumulo e la destinazione dei rifiuti sono diventati dei problema di difficile soluzione, e in questo contesto la pratica del riciclo dei materiali è sempre più importante. Riparare e reinventare i vecchio oggetti aiuta ad alleggerire la nostra l'impronta ecologica, inoltre potete arricchire la vostra casa con un oggetto originale fatto da voi.
Il progetto  "Ricicla & Craft" di oggi prevede il riciclo appunto di uno sgabello, riutilizzando un vecchio pezzo fatto in uncinetto e anche un po' di vernice avanzata dai lavori di imbiancatura.
Avete bisogni di:
Un centro fatto a uncinetto Smalto ad acqua Carta vetrata grana media Pennello Fogli di giornale Colla a c…

Maschera e peeling rigenerante per una pelle più tonica e uniforme: aloe vera e verbena

Come state messi con i vostri giardini o microgiardini da terrazza e balcone? Bene? Allora potete pensare ad un piccolo hobby, cioè quello di creare il vostro personale "laboratorio" di cosmesi naturale per uso personale. Le piante appena coltivate  sono ancora più ricche di principi attivi che beneficiano sia la pelle che i capelli, arricchendo di conseguenza la nostra esperienza di benessere.
Ma se ahimè non avete il pollice verde, tempo, spazio o pazienza per coltivare le vostre piante allora potete acquistare gli ingredienti necessari per il preparato.
La verbena è una pianta molto comune nel Mediterraneo, si adatta bene su vasi e terreni e non ha bisogno di tante cure, molto apprezzata sia in fitoterapia (calmante, sedativa, analgesico, problemi digestivi, nausea, antiinfiammatorio, ecc), che nel campo della profumazione. Per quanto riguarda la pelle è un ottimo calmante, elasticizzante, cicatrizzante, astringente e antiinfiammatorio, perfetto per la pelle più secca o …

Piante da vaso o giardino: come allontanare gli insetti usando le spezie

I terrazzi verdi (balconi, davanzali ecc), vanno sempre più di moda in questo periodo, e molti di questi sono diventati dei micro orti urbani nelle nostre città, e naturalmente non possiamo dimenticare dei giardini e delle piante da interno. 
In ogni modo esiste un problema comune a tutti quanti, e particolarmente fastidioso per chi coltiva le piante da interno: gli insetti che svolazzano vicino ai vasi e/o si annidano sul terriccio, e che possono, in modo diretto o indiretto, provocare danni e malattie alle piante, nonostante tutto non è necessario acquistare prodotti in grado di provocare danni all'ecosistema o alla salute (soprattutto se parliamo di ambienti indoor), poiché alcune spezie sono in grado di allontanare gli insetti.
Una soluzione molto efficace e soprattutto molto semplice, consiste in cospargere il terriccio con della cannella in polvere, o meglio ancora, con un mix di cannella in polvere e chiodi di garofano in polvere*, in questo modo:

Questa pianta era stata i…

Sacchetti per armadi e cassetti fai da te: profuma ed allontana gli insetti.

In commercio esistono diversi sacchetti profumati per cassetti e armadi, però molti hanno un aroma molto artificiale e che di solito svaniscono subito.

Voi potete creare il vostro sacchetto personalizzato ed utilizzare degli elementi naturali al 100%, profumati, capace di allontanare gli insetti  e facilmente reperibili. Tra l'altro il contenuto può essere cambiato quando volete.

Avete bisogno di:

1 sacchettino di juta
Stecche di cannella
Rametti di timo
Cordino
Penne per tessuto (opzionale)

Scrivere il nome delle erbe usando le penne per tessuto.

Inserire dei rametti di timo e le stecche di cannella nel sacchettino.


Legare con un cordino (in uncinetto, nastro, filo di juta ecc)

Appendere.



La cannella e il timo profumano e purificano armadi e cassetti, oltre ad allontanare gli insetti. Se il vostro armadio si è ammuffito in passato (magari in quel periodo in cui è piovuto tutti i giorni), dopo che l'avete pulito a fondo, di preferenza con aceto per eliminare l'odore di mu…

Consigli per il lavaggio per capi che tendono a formare dei pallini o pills.

Alcuni capi sono realizzati in tessuti che tendono a formare dei pallini o pills dopo alcuni lavaggi. Sono alcuni tessuti sintetici, in cotone misto acrilico, lana, acrilico ecc. Esistono alcuni accorgimenti di lavaggio che servono per evitare questo problema senza dover aumentare (o utilizzare) la quantità di ammorbidente per il bucato, anche in questi casi potete usare aceto di mele o altro aceto bianco al posto dell'ammorbidente come abbiamo già trattato in altri post.
a) quando possibile lavare a mano con solo sapone di marsiglia  b) quando possibile lavare in acqua fredda o al massimo ad una temperatura intorno ai 30 gradi c) non mischiare con altri tipi di tessuto, ad esempio se i capo in questione è in maglia sintetica, dovete evitare di lavarlo ad esempio con altri capi in cotone poiché l'attrito tra i capi genererà i pallini. d) non inserire questi capi quando avete riempito l'oblò della macchina (come un autobus in orario di punta), come giù detto l'attrito …

Alcuni consigli per sopravvivere alle temperature estive.

Il caldo infastidisce moltissime persone, io inclusa, ma altre persone sono specialmente intolleranti all'aumento delle temperature, e secondo me queste persone vanno aiutate poiché nel loro malgrado devono smettere di svolgere le proprie funzioni lavorative per colpa dell'estate.
Ho voluto scrivere questo post dopo aver vissuto una situazione davvero singolare, in cui ho presenziato una manifestazione estrema di disagio da parte di un essere umano particolarmente intollerante al caldo.
Avevo una visita medica prenotata non mi ricordo nemmeno quando, e ieri mi sono recata in ospedale per la visita. Dopo un colloquio un po' sbrigativo il medico se ne esce con la seguente frasi:
"Lei pretende di iniziare un percorso medico durante l'estate?"
Dopo alcuni secondi necessari per elaborare la frase e anche per sentire dire che queste cose si fanno dopo le vacanze, ho decido che per solidarietà mi sarei impegnata a scrivere dei consigli mirati per tutte le povere cr…
.

Visite