Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

Come evitare che il parrucchiere accorci troppo la chioma.

A chi non è mai capitato di andare da parrucchiere per tagliare i famosi 3 cm per poi uscire praticamente senza capelli in testa??

I 3 cm diventano 10, 15 tutto.... Certo a volta le ragazze prese dalla voglia di avere dei bei capelli lungi non vedono (o non ammettono) di avere bisogno di un bel taglio drastico (non 3 cm ma 10 cm) perché magari le punte sono tutt'altro che belle, anzi, sono una vera e propria saggina. Invece altre volte il problema è che il parrucchiere non è bravo ad ascoltare, fa di testa propria e la cliente non è soddisfatta.

Le ragazze ricce soffrono ancora di più per diversi motivi:

Gel per capelli al tiglio e avena

Gel per capelli all'Avena

2 cucchiai di fiori di tiglio
180 ml di acqua
2 cucchiai di fiocchi di avena
1/2 cucchiaino di aceto di mele

Brasile: Eternit condannata a risarcimento danni alla famiglia di un ex operaio.

In Brasile l'azienda Eternit dovrà pagare 180.000 reais che corrispondono a circa 60.000 euro per danni e una pensione mensile alla vedova di un operaio deceduto per una malattia acquisita da esposizione all'amianto. All'ex dipendente è stato diagnosticato un mesotelioma nel giugno 2010 e nel 2012 lui è venuto a mancare.

Sostenendo dolo della società, i familiari di un ex dipendente risolti giudice due azioni con richieste di risarcimento danni morali e materiali: uno in nome della tenuta, e l'altra a nome del defunto.

La richiesta di danni contro l'azienda è stata accolta dal magistrato, che ha concesso il risarcimento alla famiglia.

Questo è  un frammento del rapporto tecnico fatto da un perito esperto in materia:


Emergenza aiuto: mancano cibo e medicinali agli angeli di pasquale

Gli Angeli di Pasquale offrono e hanno offerto aiuto a tanti animali bisognosi che hanno trovato sulla loro strada. Aiutiamoli ad aiutare, ogni minima donazione è importante. Potete usare anche il paypal cliccando sul pulsante "donazioni" dal loro sito.
Guardate le povere creature che potete salvare ogni giorno con la vostra carità:

Benefici dell'infuso di gelsomino

L'infuso dei fiori di gelsomino magari accompagnato da altri fiori e erbe è benefico all'organismo e sopratutto alla mente.

In Cina ad esempio i fiori di gelsomino accompagnato diversi tipi di tè come ad esempio, il tè rosso, tè verde, tè nero o tè bianco.

Le proprietà principali dell'infuso al gelsomino sono:

Un ottimo calmante : L'infuso al gelsomino offre interessanti proprietà sedative, utile contro l'insonnia e lo stress ed è indicato a chi necessità ritrovare un po' di calma e tranquillità.

Proprietà analgesiche: i fiori di gelsomino contengono acido salicilico, quindi bere il tè ha gelsomino è un bene per alleviare il mal di testa e problemi simili.

Buona digerente: Una tazza di tè con fiori di gelsomino qualche un'ora dopo i pasti aiuta la digestione.

Il tè verde con aggiunta di gelsomino acquisisce un sapore particolare e piacevole, e rappresenta una valida medicina contro lo stress e l'invecchiamento.

Tuberi di Colocasia Esculenta: benefici e preparazione

La Colocasia Esculenta è originaria dalle regioni tropicali del Brasile, India e altri paesi dell'Asia tropicale, e isole del Pacifico. In Italia si sviluppa in modo spontaneo nelle regioni meridionali e in Sardegna

La Colocasia Esculenta conosciuta anche con il nome "taro" è un alimento ricco in carboidrati complessi. Inoltre ha una bassa concentrazione di grassi ed è ricca di fibre.

Questo alimento è ricco di vitamine, soprattutto A, C e del complesso B e anche calcio e fosforo ed è molto indicato alle persone affette da affaticamento e stanchezza.

La colocasia essendo ricca in vitamina B6 (16%) è indicata alle donne in menopausa poiché forniscono una specie di terapia ormonale naturale alle donne che hanno raggiunto l'età della menopausa ed è indicato per combattere i sintomi della sindrome premestruale. In alcuni paesi come il Brasile e in alcuni paesi asiatici esistono creme e unguenti specifici preparati con la Colocasia.

Commenti ripristinati

Per un errore tra l'altro senza spiegazione non potevate scrivere i vostri commenti. La cosa è stata ripristinata e tutti quelli che hanno account google possono commentare. nuovamente.

Chi non ha l'account google può usare l'opzione "contatto" in alto a sinistra della nostra pagina.

Consigli per gli acquisti: preparazioni mediche (in parafarmacia) per la cura dei capelli

Vorrei parlare un attimino delle preparazioni mediche che devo dire è stata una bella scoperta.

Io sinceramente non avevo mai fatto caso ai questi prodotti e ieri per caso ho visto questa maschera che tra l'altro era anche in offerta e mi sono messa a leggere un attimino cosa conteneva.

Questa maschera è lucidante e volumizzante ed è ricchissima in olio di argan

Gli ingredienti principali (i primi dell'elenco) sono: olio di argan, olio di jojoba, burro di karitè, proteina della seta, e vitamina E. Ho acquistato al volo e ho pagato 4,50 euro (però era in offerta).

Consiglio per gli acquisti: Crema viso idratante all'elicrisio e all'aloe L'erbolario

Crema viso idratante all'Elicrisio e all'aloe
Dal sito:
Crema da giorno ad assorbimento immediato che, utilizzata quotidianamente, assicura un'idratazione cutanea durevole, aiutando la pelle del viso a mantenere la sua naturale giovinezza. Nella sua esclusiva formulazione ritroviamo, accanto al Gamma Orizanolo (filtro vegetale UVA), l’insaponificabile dell’Olio di Oliva che rende questa crema indispensabile per chi ama passare il tempo libero all'aria aperta. Esso infatti protegge la pelle del viso da luce, vento, freddo e caldo quando sono troppo intensi.
Utilizzata quotidianamente assicura un’idratazione perfetta, contrasta la formazione delle rughe, aiuta a conservare lo splendore e la fermezza del viso, la giovinezza dei tratti. Assimilata in qualche secondo, costituisce la base ideale per un maquillage luminoso.

Consigli per gli acquisti cosmetici L'erbolario: Crema per il corpo Frutto della Passione e Bagnoschiuma Hedera

Crema per il corpo frutto della passione
Dal sito:
benefica azione antiage, sono gli Estratti di Fiori e Frutti di Passiflora unitamente alla Vitamina E della Soja, specializzata nel vegliare sull’integrità delle membrane cellulari. Due nobili Oli, quello di Cartamo ricco in acidi grassi Omega-6 e quello di semi di Passiflora, che contiene in abbondanza acido linoleico e acidi grassi essenziali, si adoperano per rendere i tessuti più elastici e tonici, preservandoli anche da un’eccessiva perdita di idratazione.

Consiglio per gli acquisti: Shampoo Ristrutturante alla Camomilla Rausch

Opinioni sullo shampoo ristrutturante alla camomilla della linea svizzera Rausch:

Sinceramente questo shampoo mi è piaciuto molto lava bene ma molto delicatamente. Dopo il lavaggio con questo shampoo i capelli risultano già morbidi anche senza aver applicato balsamo.
A volte questi shampoo con la camomilla non vengono molto considerati da chi ha capelli secchi (io non ho mai pensato di comperarlo) perché danno la sensazione di essere indicati ai capelli fini, biondi e delicati, però posso dire che questo qua va benone per chi li ha secchi e anche per chi li non li ha secchi ma abbastanza fragillizzati e/o opachi. 
E per chi ama gli shampoo a base di camomilla questo è lo shampoo ideale, infatti nella sua formulazione tra l'altro molto valida, la camomilla occupa uno dei primi posti, inoltre questo shampoo è ricco in Quillaia Saponaria ovvero una sostanza lenitiva per il cuoio capelluto e molto efficace contro la forfora.
Dopo i lavaggio i capelli risultano molto lucidi e sani e c…

Consigli per glia acquisti: Cosmetici L'Erbolario per i capelli: Shampoo all'estratto di miglio e alla soia e Maschera più Balsamo Effetto Reale

Shampoo L'erbolario all'estratto di miglio e alla soia


Indicazioni del produttore:
Questo Shampoo, appositamente studiato per lavaggi frequenti, grazie all’azione combinata dell’Estratto di Miglio e delle Proteine della Soja, deterge con cura i capelli proteggendone e reintegrandone al contempo le strutture proteiche
Nella pratica ho due impressioni:
Parere n°1: capelli spessi, forti, e che hanno bisogno di prodotti idratanti. Lo shampoo li ha resi molto lucidi e vitali e non li ha lasciati né secchi né ruvidi, però è necessario usare un balsamo perché essendo uno shampoo adatto al trattamento dei capelli fragili ha come scopo lavare delicatamente senza appesantire. Dunque non mi ha dato proprio una sensazione di morbidezza quando viene applicato (almeno nel mio caso). Una volta messo il balsamo è a posto, tanta lucentezza e vitalità però ho visto questo particolare come un problema visto che uso sempre il balsamo.

Mandorle e riso per una pelle uniforme e priva di macchie.

L'unione del riso e delle mandorle aiuta a mantenere la pelle giovane e uniforme.

Per schiarire la pelle del viso prevenendo la comparsa di macchie scure provocate dal tempo, sole, età e altri fattori potete fare una maschera dolce e lenitiva a base di amido, camomilla e latte di mandorle.


Olio di ricino per capelli secchi, crespi, rovinati e afro

Devo confessare che i miei capelli in questo momento non sono affatto secchi ma piuttosto idratati. Ormai a furia di usare prodotti bio e semi bio e di fare idratazioni frequenti non ho i soliti problemi dei capelli mossi e spessi: effetto crespo, capelli ribelli, secchezza ecc. Però le cure devono essere costanti per mantenerli cosi come sono.

Comunque l'idrato sempre con maschere e oli e ora ho deciso di usare l'olio i ricino. Non lo uso da solo ma con un po' di maschera, miele e olio di mandorle.

Quindi ho applicato tutto sui capelli umido, indossato una cuffia per il bagno e lasciato agire per 1 ora mentre facevo altre cose.

Lavaggio con shampoo e balsamo

Risultato: capelli molto ma molto idratati e lucidi (sembravano i capelli di certe pubblicità di shampoo con la differenza che non sono frutto di photoshop).


Come rimuovere il verderame (le macchie verdi sul rame).

Per rimuovere il verderame dagli oggetti ci sono tre soluzioni:

a) una pasta fluida fatta con gesso per muratura e alcol rosa o bianco. Mischiare aggiungendo alcol se la pasta si secca e indurisce (fatte poca alla volta), prendere una paglietta di acciaio per pentole (la spugnetta e non il cilindro) e strofinate delicatamente dove c'è il verde rame, quindi risciacquare con alcol e asciugare bene.

Tecnica della cottura a vapore per squattrinati.

Sapiamo che la cottura a vapore è più sana, conserva le proprietà nutrizionali degli alimenti e anche il loro gusto. Quando gli alimenti vengono cotti in acqua molte delle vitamine, minerali ecc rimangono nell'acqua e ben poco negli ortaggi. Soprattutto nel caso delle verdure ricche in zolfo (molto importante per capelli e ossa) questo elemento tende a sparire alla grande durante la cottura in acqua.
Problema: non ho una pentola a vapore e nemmeno soldi per comperarla, che faccio??
Non c'è problema: vi insegno la tecnica della cottura a vapore per squattrinati, ovvero come fare la cottura a vapore senza la vaporiera o pentola a vapore:

Prodotti bio e semi bio meno costosi: dove trovarli e alcuni esempi.

Quando parliamo di cosmetici per capelli pensiamo ai balsami, maschere, crema e cose varie da erboristeria. Il problema è che a volte manca la "grana" e come uno deve pensare anche a cibo e bollette (e alla mutazione dell'IMU a qualcosa di spaventoso per la fine dell'anno), quindi si agli acquisti di bellezza però... però.

Quindi vediamo cosa la grande distribuzione ci può offrire:
Ovviamente non posso elencarvi tutte le marche disponibili sulla grande distribuzione perché sarebbe impossibile, anche se magari da ora in avanti farò più attenzione:
Volendo qualcosa proprio di bio quasi al 100% (questa cifra è difficile da raggiungere anche quando parliamo di prodotti di erboristeria ma ne parleremo un'altra volta) dovete fare una selezione più accurata, però questi costano un po' o tanto di più.


Quando i prodotti ecobio non danno risultati soddisfacenti: come fare il passaggio da non ecobio a ecobio

Alcune ragazze a volte si lamentano dal fatto che quando iniziano ad usare dei prodotti bio e semi bio sui capelli questi diventano di paglia o magari molto più secchi rispetto a quando usavano un shampoo non bio.

Questo accade perché i prodotti bio essendo privi di sostanze "scivolose" derivate dai idrocarburi: siliconi, paraffine ecc, non coprono i capelli con sostanze in grado di "filmare" i capelli.

I shampoo, balsamo e crema normali contengono prodotti derivati dal petrolio e anche altre sostanze come i diversi polimeri liscianti e via dicendo che si fissano ai capelli e servono per dare elasticità e per lucidare la chioma (come una cera lucida un pavimento per fare un paragone).

Diventa il custode del tuo territorio.

“Diventa protagonista! Diventa il custode del tuo territorio”.

Questo è l’invito della ventunesima edizione di Puliamo il mondo, la più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai ed in programma il 27, 28 e 29 settembre.

Un fine settimana dove ecologia, solidarietà e senso civico si uniranno  per ripulire e recuperare e abbelire le zone degradate del Bel Paese e quindi rendere più belle e vivibili le nostre città.

Come trattare i pavimenti opacizzati dalla cera e/o coperti da patina bianca cerosa

Uno dei problemi della cera per pavimenti è che quando il pavimento viene lavato lo strato di cera di opacizza e diventa biancastra.
Se non si ha una lucidatrice a casa è difficile mantenere il pavimento sempre lucido e splendente.
Per togliere le macchie opaca e/o biancastre dal pavimento avete bisogno di:
aceto bianco o rosso acqua calda 1 goccia di detersivo per piatti olio di girasole (quello per fritture) giornale
Per primo passate un panno sul pavimento inumidito con una soluzione di acqua e aceto in parti uguali Aspettate l'asciugatura, prendete un panno giallo asciutto, bagnatelo con poco olio di girasole alla volta e stendetelo sul pavimento lucidando allo stesso tempo. Coprite con dei fogli di giornale e lasciate in posa per 1 giornata Sgrassare con una soluzione fatta con 1/4 di secchio di acqua calda, 1 cucchiaio di detersivo per piatti a mano e 1/2 bicchiere di aceto. Ripetere quest'operazione se necessario.
Per questo caso l'olio di girasole è ideale perché …

Petizione dell'Erbolario contro l'abbandono degli animali

Ragazzi, l'Erbolario assieme alla LAV hanno messo on line una petizione contro l'abbandono degli animali.

Anche quest'anno tanti animali sono stati condannati alla morte dai padroni (anche se mi vieni di chiamarli in un altro modo).

Alcuni di questi animali hanno trovato la morte sotto qualche macchina o sono morti per colpa del caldo rovente e mancanza di cibo e acqua.

Le strutture autorizzate, rifugi ecc sono colmi e non si può più sostenere questa situazione visto che per ogni cane adottato decine o centinaia non trovano casa-

Ma io mi chiedo, o meglio chiedo a questi bastardi che abbandonano cani e gatti: Ma chi vi ha costretto a prendervi un cane o un gatto?? Ma qualcuno vi ha puntato un revolver in testa??

Smettiamo per favore di regalare cuccioli ai bambini per poi scaricare i cani per strada. I bambini non curano i cani e toccherà a voi. Il cane non vive per 1 anno ma almeno 12 quindi sono 12 anni di responsabilità. Pensateci bene, non fatte i bastardi in questo N…

Cane morto strangolato agli occhi dei passanti: accade a Roma

In questo post non metterò nessuna foto, dovrà essere cosi: duro e asettico come certe coscienze!!

Amici a volte ho la voglia di fare le valigie e andarmene che ne so... in Alaska o sulla cima di una montagna bella isolata da tutti.....

Questo accade soprattutto quando leggo certe notizie....

Non so se avete letto qualche articolo però vi racconto:

Due uomini, rispettivamente di cittadinanza italiana e rumena, che stavano danneggiando una pizzeria a Roma avevano con loro un grosso cane molosso che è stato sguinzagliato contro dei poliziotti ed  ha successivamente aggredito anche una signora che passava da quelle parti ora ricoverata all’ospedale Sandro Pertini con un morso alla mano e alla gamba.

 I due uomini sono stati arrestati per lesioni, mentre il cane, che gli agenti erano riusciti a legare malamente ad una cancellata, è morto strangolato in attesa che giungessero sul posto gli addetti del servizio veterinario.

Il grosso animale era stato aizzato contro le forze dell’ordine int…

Come eliminare gli odori dai tessuti rimasti per tanti giorni nel cesto degli sporchi.

A volte i panni restano sul cesto della biancheria sporca per un po' (tipo una settimana) e quindi prende un odore che può essere difficile da eliminare con il semplice lavaggio.

Accade molto a chi ad esempio ha una grande lavatrice e quindi deve fare accumulare un po' i panni oppure per chi vive da solo o piccole famiglie.

Insomma, per risolvere questo problema prima di procedere con il lavaggio fatte un pre lavaggio con solo aceto bianco.

Scegliete il ciclo del risciacquo a freddo e senza centrifuga e mettete 1 bicchierino da caffè dia aceto bianco o di mele dell'apposita vaschetta e procedete con il risciacquo, oppure scegliete il ciclo con pre lavaggio e al posto del detersivo mettete l'aceto.

Per chi lava i panni a mano, prima del lavaggio mettete i panni in ammollo in acqua e aceto per 30 minuti.

E poi basterà procedere con il lavaggio normale.

Linguetta per Valige by riECOlab

Queste linguette per valige sono state realizzate con delle buste del caffè. Guardate che carine.
Quest'idea e tante altre potete trovare nel sito riECOlab, andate a dare un'occhiata.

Asciugatura vintage per capelli perfettamente ricci o lisci (e non danneggiati) a casa.

Abbiamo già parlato dell'asciugatura in modo generale ma ora è il momento di parlare di un altro tipo di asciugatura un po' più impegnativa ma molto valida.

Comunque asciugare, mettere in piega, lisciare, arricciare... e quante volte ci roviniamo i capelli con l'uso e abuso del phon e piastre?

Il phon spesso è necessario per non avere problemi di emicrania e cervicale soprattutto quando è inverno, però i capelli spesso ne pagano il prezzo: secchezza, effetto crespo, capelli spenti ecc. sopratutto chi li ha secchi di natura. 
Inoltre si sa che per le ricce non è semplice asciugare e mettere in piega con spazzola e phon e quindi si usa anche la piastra rovinandoli ancora di più.
I prodotti termo protettori e i prodotti a ioni al mio vedere sono un'illusione visto che per i primi usi vanno bene, però i capelli inevitabilmente si stressano con il tempo e quindi via con le forbici.
Un modo antico (alcuni direbbero datato) per asciugare i capelli senza stressarli e avendo a…

Come asciugare i capelli ricci, mossi e crespi senza stressarli (il ritorno)

Uno dei problemi più seri i capelli mossi/ricci/crespi/spessi è l'asciugatura. l'aria calda del phon non solo possono inaridire la capigliatura ma crea volume, ribellione, secchezza e via dicendo, quindi per alcune ragazze (incluso la sottoscritta che ha tantissimi capelli in testa), usare il phon può essere un tormento.

Quindi per avere mossi/ricci definiti ed evitare i capelli da pecora/befana/paglia d'acciaio/corda da marinaio/cugino itt potete provare questo passo passo per l'asciugatura.
Cosa vi occorre: 
1) Asciugamano grande in spugna inariditi (lavate l'asciugamano e non mettete né aceto né ammorbidente nel risciacquo finale e lasciatelo asciugare all'aria), deve essere bello duro e quindi bello assorbente. 2) Asciugamano in microfibra o maglietta di cotone. 3) Fodera o rettangolo di tessuto in seta o rayon 4) Diffusore 5) Olio di semi di lino o altri prodotti senza risciacquo (se avete l'abitudine di usarli) 6) Diffusore 7) Retina per capelli
Quin…

Soluzione sbiancante/candeggiante universale anti ingiallimento al limone per tutti i tessuti

Molte delle vostre mail e commenti riguardano questa domanda? Come candeggiare i tessuti ingialliti dal tempo o dalla varechina?

Esiste una soluzione universale molto efficace e adatta ad ogni tipo di tessuto. Io la uso da anni ed è stata quella più affidabile per sbiancare anche dei vecchissimi corredi lasciati nel baule da una vita.

Quindi ecco la ricetta del candeggiante anti ingiallimento universale (e il metodo)

1) Mettere in ebollizione acqua i.q.b. per immergere il tessuto+alcune fette di limone con buccia.
2) Raggiunto il punto di ebollizione aggiungere alcuni cucchiai di sale grosso
3) Immergere il tessuto e chiudere la pentola (meglio se in alluminio). Se non avete una pentola capiente bollite acqua i.q.b per riempire una bacinella o secchio (meglio se queste sono in alluminio)
4) Ammollo per una giornata.
5) Lavaggio in lavatrice a 50 gradi (o la massima temperatura raccomandata per il tessuto)+2 cucchiai di percarbonato per ogni 5 chili di bucato.


Come evitare l'ingiallimento dei tessuti sintetici, lycra e nylon

I vestiti bianchi sintetici hanno la tendenza ad ingiallire, soprattutto se sono in nylon e lycra nonostante l'uso degli sbiancanti all'ossigeno attico.

Per evitare l'ingiallimento di questi tessuti e per renderli sempre bianchi aggiungete 1 bustina di lievito per dolci+1 cucchiaio di bicarbonato al detersivo e lavate i tessuti alla temperatura massima indicata in etichetta.

Gesso scolastico come sgrassatore per macchie localizzate.

Se avete bisogno di sgrassare velocemente delle macchiette di grasso sui vestiti, dai collo e polsini o anche dalle scarpe potete usare il gessetto scolastico.

Strofinate la macchia con il gessetto e lasciate in posa per alcuni minuti, quindi spazzolare o lavare con sapone di marsiglia.

Se le macchie sono sulle porte e altre superfici lisce (ditate) potete strofinarle con il gessetto (usando la lunghezza del gessetto) e quindi passate un panno asciutto per levarlo.

Massaggio capillare: capelli più robusti e crescita più veloce

Questo massaggio ha una durata di 15 minuti e potete eseguilo mentre avete il balsamo o la maschera sui capelli

1) Con la punta delle dita fatte dei movimenti circolari facendo una pressione media sulla cute. Iniziate dalla fronte fino alla nuca e quindi dalla nuca alla fronte. Ripetere per ancora 2 volte.

2) Muovere le dita sulla testa come quando si suona il pianoforte dando tanti tocchi partendo dalla fronte fino alla nuca e dalla nuca verso la fronte per 2 volte.

3) Posizionare i palmi delle mani verso il basso e le dita aperte tra i capelli. Chiudere le dita e tirare i fili per tre secondi .Farlo in tutta l'estensione della testa.

Secondo la medicina cinese, questo massaggio stimola anche un punto sulla testa localizzato sulla parte superiore della testa dove si concentra la "forza di difesa" , utilizzato per affrontare i problemi della vita di tutti i giorni.

Ovviamente per avere capelli belli e sani la buona alimentazione e la rinuncia a alcol e fumo sono regole …

Prurito e arrossamenti: magari la colpa è dell'aloe vera.

Alcune persone presentano prurito alla cute e alla pelle del viso e corpo dopo l'uso di determinati prodotti ecobio e no ecobio nonostante un valido elenco di ingredienti.
Alcuni danno la colpa ai tensoattivi, siliconi e via dicendo però a volte quest'impressione è giusta soprattutto nel caso dei tensoattivi (agenti detergenti) ma in alcuni casi non sono queste le sostanze che provocano allergia ad alcuni soggetti.
Però c'è un ingrediente molto utilizzato soprattutto nella cosmesi bio o semi bio che può provocare allergie però difficilmente viene preso in considerazione: l'aloe vera.
Facciamo comunque una premessa: l'aloe è un ingredienti meraviglioso per pelle e capelli, però in alcuni casi può provocare arrossimenti e macchie rosse sulla pelle e prurito soprattutto al cuoio capelluto.
Quindi se siete particolarmente allergici agli alcuni shampoo, crema, e altri cosmetici sarebbe consigliabile dare un'occhiata all'elenco degli ingredienti per vedere se c&…

Quando il riciclo e il giardinaggio abbelliscono una città:

Molti di noi ci avventuriamo al hobby del bricolage e quindi alla realizzazione di oggetti con scarti riciclabili. Questa attività può diventare davvero importante quando un'intera città abbraccia questa pratica. 
Sono andata alla città di Cles in Trentino e ho visto delle vere opere d'arte dedicate al giardinaggio e riciclo che abbellivano questa città (già bella del suo)
Brava la città (cittadini, amministratori) di Cles, non volendo toglierci nulla da altre città e regioni, ma non mi stupisco che un'iniziativa del genere sia stata idealizzata da una città trentina (trentini: bravi, precisi ed efficaci).

Ecco alcune foto che ho scattato in giro per Cles

Panchina fatta con cassette per la frutta


Vecchia bici

Vecchia panchina

Vecchia bici

Purtroppo non ho i nomi degli artisti che hanno realizzato questi lavori, se qualcuno li sa basta informarmi che li scrivo volentieri.

Risciacquo acidulo per combattere la porosità dei capelli: con cosa è possibile sostituire l'aceto di mele

L'ultimo risciacquo con aceto serve per dare il tocco finale al lavaggio dei capelli, ovvero serve a chiudere le squame dei capelli rendendoli lisci e luminosi.

I capelli porosi e quindi opachi, crespi e secchi hanno le cuticole aperte e quindi il capello perde l'idratazione molto facilmente. Per questo motivo a volte nonostante le cure, e l'uso di prodotti di qualità i capelli certe capigliature abbaiano un aspetto di paglia secca, oppure sono incredibilmente ribelli.
La porosità può essere una caratteristica genetica (il capello è cosi e basta), oppure provocata dall'azione di colorazioni aggressive, decolorazioni, stiratura chimica, abuso di piastre e phon e prodotti con PH elevato o che contengano tensoattivi molto aggressivi, e anche alcol, fumo e stress non è che aiutano nessuno ad avere dei bei capelli.
Dunque per mantenere i capelli disciplinati, lucidi e con un bell'aspetto la cosa migliore è risciacquarlo con acqua e aceto di mele e ognuno ha le sue dosi…

Puzza all'interno delle scarpe

Se l'interno delle scarpe non ha un odore proprio gradevole e nonostante i lavaggio non siete riusciti ad eliminarlo lavatele in questo modo:

a) spruzzare l'interno della scarpa con dell'aceto bianco oppure inserite un piccolo asciugamano umido e bagnato con abbondante aceto bianco. Ammollo per 1 ora.
b) strofinate l'interno della scarpa con una spugna o piccola spazzola insaponate con sapone di marsiglia e bicarbonato (potete usare del detersivo per piatti bio o ecologico).
c)Risciacquare bene e ripetere il passo b se necessario.
e) Fare asciugare all'aria.

Alcune gocce di olio essenziale di eucalipto (o cedro, pino, bergamotto), messe sulla spugna con sapone e bicarbonato sono di aiuto per eliminare gli odori e rinfrescare le scarpe.

Detersivi e Cosmetici fai da te e dubbi sulle quantità

A volte capita che qualcuno mi chieda sulle quantità degli ingredienti consigliati per la preparazione dei detersivo o dei cosmetici.

Innanzitutto c'è da capire che le ricette fai da te sono frutto di un uso personale e quindi ognuno le prepara in modo che possa risolvere per primo le proprie necessità e quindi vengono poi condivise.

A vote vedo in giro anche qualcuno che sui siti e forum (mi è capitato di vedere anche se leggo pochissimo siti e forum vari per pura mancanza di tempo), mette in dubbio le quantità/ricette raccomandate da altri siti sempre riguardo a ricette fai da te (dalla serie c'è sempre da ridire).

Quindi chi è interessato a provarle e riprodurle deve vedere la singola ricetta come una spinta iniziale per creare un proprio prodotto, inoltre nessuno è costretto ad usare gli stessi quantitativi e gli stessi ingredienti  e le ricette possono essere personalizzate.


Consigli per gli acquisti Olio Lavante: recensione Fitocose e Erbolario

Scusate se non inserisco le foto ma in realtà è da un po' che ho finito i prodotti, comunque li voglio riacquistare perché mi sono piaciuti moltissimo.

In questi ultimi tempi sto dando preferenza agli oli lavanti piuttosto che al classico shampoo perché secondo me questi oli sono molto più delicati e noto che i miei capelli risultano più morbidi e disciplinati con questi prodotti.

Olio detergente alla Calendula Fitocose: oltre alla calendula ha come ingredienti l'aloe vera e gli oli essenziali di arancio, carota e di lavanda. La detersione è molto delicata, i capelli vengono pulito e nonostante questo prodotto non sia uno shampoo vero e proprio l'azione pulente c'è ma senza aggressività. Dopo l'uso i capelli sono sempre più morbidi e lucenti.

Olio Lavante Assenzio alle tre artemisie L'Erbolario: contiene olio di vinaccioli (ottimo per i capelli), olio di Mandorle dolci e olio d’oliva. Anche questo prodotto deterge bene e allo stesso tempo nutre e ammorbidisce …

Allontanare le mosche dal banco-frigo e dagli ambienti

Questa dritta può essere molto utile per chi ha un stabilimento con uno o più banchi con alimenti e quindi deve combattere contro le mosche che cercano di entrare.

Si sa che la moschina perversa che passeggia tra gli alimenti manda via i clienti e quindi un modo per mantenerle lontane è questo:
Prendete 1 limone e tagliatelo a metà e quindi dovete infilare il limone con tanti chiodi di garofano.


Mettete i limone in alcuni punti del banco.

L'acido ellagico: per una pelle senza macchie e un alleato per le arterie e contro i tumori

L'acido ellagico è un polifenolo con forti proprietà antiossidanti che si trovano in buone quantità nelle noci, lamponi, fragole, mirtilli, noci e melograni.

Recentemente alcune ricerche scientifiche hanno svelato alcuni vantaggi connessi all'acido ellagico .

Una ricerca giapponese ha studiato gli effetti clinici di questo acido nella pigmentazione della pelle. Si è concluso che l'acido ellagico ha un'azione sbiancante sulla pelle azione grazie al suo effetto inibitorio sul processo di sintesi della melanina (la sostanza che conferisce la pigmentazione della pelle, occhi e capelli di mammiferi) e la proliferazione dei melanociti (cellule che producono melanina).

Gli studi suggeriscono che l'acido può aumentare del 25% l'azione di una crema solare poiché migliora i livelli di glutatione, un antiossidante naturale prodotto dal corpo che protegge il DNA dalle cellule.

Pulire le incrostazioni di amido e appretto dalla piastra del ferro da stiro

Chi usa l'amido e/o appretto per stirare gli indumenti può ritrovare la piastra del ferro da stiro coperta da incrostazioni marroncine dovuta alla "cottura" dell'amido a contatto con l'alta temperatura della piastra.

A volte queste incrostazioni sono dure e difficili da levare. Comunque il modo più efficace per levare la patina di amido è quella di strofinare la piastra tiepida (che si possa toccare) con un cilindro (spugna) d'acciaio per le pentole.


Procedete cosi: bagnate il cilindro e quindi insaponatelo leggermente con sapone di marsiglia o poco detersivo e quindi strofinate la piastra. Risciacquare con panno umido, quindi spruzzare la piastra con acqua, pulire nuovamente e per ultimo passare un panno inumidito con acqua e aceto. Asciugare.

Se volete pulire la piastra quando essa è bella calda dovete prendere delle precauzioni: mettete il cilindro su una spugna da cucina spessa per proteggere la mano, quindi con molta attenzione strofinate la piastra inu…

Riflessi di luce e leggero schiarimento per capelli biondi e castani chiari-medi

Esistono alcuni ingredienti naturali che possono donare riflessi di sole ai capelli già chiari (biondi, castani chiari e medi-chiari) o che hanno la tendenza a schiarire sotto il sole.

La ricetta che sto per elencare oltre a donare riflessi dorati dona anche molta lucentezza ed è molto utile per accendere i biondi e i castani spenti (dona tanti riflessi ai castani).

Le ricette per ora sono state testate solo su capelli non colorati.

Ricetta con hennè neutro:

100 gr di hennè neutro
succo di 2 limoni
30 gr di radici di rabarbaro in polvere (erboristeria e parafarmacia)
20 gr di fiori di camomilla (mi raccomando fiori sfusi e non nei sacchetini da tè. Potete acquistare in supermercati forniti, erboristeria e parafarmacia)
20 gr di fiori di calendula  (erboristeria e parafarmacia)
30 gr di miele di acacia
2 cucchiai di olio EV di oliva
200 ml di acqua distillata

Shampoo e balsamo non graditi: correzione e riciclo

Quante volte ci capita di acquistare uno shampoo o balsamo, usarli e quindi rendersi conto che il prodotto non fa per i nostri capelli. Magari non lava i capelli, o li secca, ingrassa, non li nutre e via dicendo.

A volta capita o perché il prodotto non fa per noi, o gli ingredienti non sono compatibili con i nostri capelli, o perché la quantità di ingredienti importanti e idratanti sono presenti in minime quantità, oppure perché il PH del prodotto è troppo alto (non va bene soprattutto nel caso di balsami e maschere).

Capita spesso con i shampoo da supermercati che magari la quantità di roba più sintetica come siliconi, oli minerali, paraffine e altri siano presenti in grossa quantità mentre gli altri ingredienti trattanti tipo olio di quello, burro di quell'altro ecc siano presenti al 0,0000ecc percento e quindi non fanno la differenza.

Però è possibile fare una "correzione", cioè aggiungere degli ingredienti ai prodotti per darli una nuova opportunità o una nuova vita…

Capelli bianchi: ormai non si può più nasconderli. Recensione sanotint

Torniamo... e parliamo di capelli.

Ma non di un qualunque capello ma di quelli bianchi.

Quelli che dopo un po' vengono fuori e vogliono essere visti e non si accontentano più di restare li al buio. Quindi uno inizia a pensare alla colorazione....

Beh i miei hanno risolto di venire alla luce e come non riesco più a nasconderli soprattutto perché ora ho un taglio corto ho iniziato a pensare alla colorazione.

Premesso che non sono mai stata una che ha voluto cambiare colore dei miei capelli, insomma: a me piacciono i colori naturali. Però sottolineo che sono un caso particolare: non amo i colpi di sole fattin con le tinte (mi piaciono i colpi fatti appunto con il sole), non amo i bicolor, e i colori finti e il lucido delle tinte. Amo il colore naturale magari con i suoi riflessi o quelli donati dal sole o da prodotti naturali come miele e oli.

Per questo ho cercato di conservare il mio colore il più possibile: un castano chiaro che arricchivo con qualche riflesso usando miele e olio…
.

Visite