Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

13 novembre 2008

Cura del Furetto


Se volete avere un furetto ricordatevi che questo animale non è un cane, per cui ha delle abitudini completamente diverse. 

Non lasciatelo sempre sotto le luce durante le sue ore di riposo, lui deve dormire al buo in un posto caldo perché è molto sensibile al freddo e alle correnti d'aria.

Il vaccino per il cimurro è  fondamentale per la salute del furetto, va effettuato un vaccino dopo le prime 6 settimane di vita e due richiami successivi a distanza di un mese ciascuno, poi il richiamo annuale. I casi di morte per cimurro sono molto frequenti nei furetti, anche se tenuti in casa, quindi la vaccinazione è indispensabile.

Il furetto è interattivo e ha bisogno di contatto umano, molti lo lasciano dentro alle gabbie per tutto il giorno, fanno così specialmente le persone che hanno la brutta abitudine di comprare gli animali ai figli come se loro (gli animali) fossero una sorta di giocatoli. Ricordatevi: prendete un animale soltanto se piace a voi, altrimenti lasciate perdere, i bambini non avranno cura di loro. 

Un furetto lasciato sempre solo, specialmente in degli spazi piccoli sarà vitima di stress e sarà suscetibile alle malattie.

Il furetto ha bisogno di cibo di buona qualità e di tanta acqua pulita disponibile.

Il furetto non deve entrare in contatto con toppi e piccioni, perché sono vulnerabili alle malattie. Evitate di passeggiare con loro come si fossero dei cani, il loro sistema immunitario è molto delicato.

Fare il bagno al furetto

Il furetto dovrebbe essere lavato ogni due mesi, se è molto sporco anche ogni mese, ma mai di più. Cercate sempre dei shampoo adatti a loro. Potete fare il bagno al vostro furetto in un lavandino o in una bacinella. Se il vostro furetto prende le pulci, lavatelo con uno shampoo antipulci per gattini. Non usate mai polveri o insetticidi antipulci (in casi estremi si possono utilizzare le fialette della Frontline, però consultate sempre il veterinario). Non devono esserci delle
correnti d'aria e l'ambiente  dove fate il bagno al vostro furetto deve essere caldo. L'acqua dovrebbe essere fino alle sue spalle. La testa deve sempre stare fuori dall'acqua. L'acqua per il suo bagno dovrebbe essere tiepida. Bagnate il furetto sorreggetelo sempre, quando lo insaponate stati attenti alla schiuma negli occhi. State anche attenti che non mangi lo shampoo! Mettere degli asciugamani sul pavimento e il furetto cercherà di asciugarsi da solo, poi basta completare il lavoro. È meglio usare un phon durante la stagione invernale, ma tenendolo con il getto d'aria molto basso e regolandone la temperatura.

Spazzolare il furetto

Dovreste spazzolare il vostro furetto soprattutto durante i periodi in cui si ha la muta del pelo, per aiutarlo a liberarsi del pelo vecchio e per impedire che lui ne ingerisca troppo. usate una spazzola per gatti ma dovete considerare che il suo pelo non è lungo come il pelo di un gatto, quindi fatte attenzione. Se prende le pulci, potete usate un pettine antipulci per rimuovere le pulci e la loro sporcizia

Tagliare le unghie del furetto

Tagliare le unghie del furetto è importante. Farlo regolarmente impedirà al vostro furetto di rimanere impigliato nelle cose. Lo si dovrà fare circa ogni due settimane, alcuni più, alcuni meno. Le unghie di un furetto non sono retrattili come gli artigli di un gatto. Quando gli tagliate le unghie siate molto attenti. Cercate di distrarlo con un po' di liquido messo sulla sua pancia che lui leccherà mentre voi tagliate. Si possono usare forbici per gatti o per persone (va bene anche il tronchesino), sebbene alcuni credano che le forbici per persone schiaccino l'unghia più che tagliarla. Quando tagliate cercate di individuare una vena rossa ed evitate di tagliare fino ad essa, sanguinerà, se questo accade, allora mettete polvere emostatica oppure mettete la zampa in acqua fredda oppure fate passare l'unghia su un pezzo di sapone bianco per arrestare l'emorragia. Tornerete più tardi a tagliare le unghie del Vostro Furetto, quando gli sarà passata la paura. Se non vi sentite pronti per fare quest'operazione, portate l'animale dal veterinario.

Pulire le orecchie del furetto 

Si può usare una soluzione per pulire le orecchie ai gattini o ai cani ed un cotton fioc. Inumidite sempre l'orecchio prima, non usate nulla di asciutto per pulire. Quando pulite, non andate nei canali dell'orecchio fermatevi dove potete vedere (attenzione a fare sempre movimenti circolari verso l'esterno, se spingete il cerume a fondo dovrete poi andare dal veterinario per toglierlo e potrebbe causare infezioni). I Furetti hanno una piccola "borsa" sul dorso dell'orecchio che ha bisogno di essere pulita completamente. Siate sempre gentile quando fate queste cose.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ottima la tua scheda sul furetto; ho una richiesta da farti: possono convivere con un gatto e un cane che vivono in casa?
Che tu sappia dove potrei documentarmi per questa eventuale possibilità?
Grazie
Elena

Vivere Verde ha detto...

Grazie, allora, normalmente i furetti convivono bene con gli altri animali domestici, specialmente coi gatti. basta che il proprietario stia presente nel loro primo incontro...
ci sono 2 siti molto interessanti che offrono molte informazioni interessanti sul furetto:

http://www.ilmiofuretto.it/
http://www.furettomania.it/pages/frames/frame.htm

A presto

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML