Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

22 gennaio 2009

La pulizia dei pavimenti in Gres Porcellanato


GRES PORCELLANATO GREZZO: questo tipo di pavimento ha degli orifizi microscopici dove lo sporco rimane intrappolato. per questo i detersivi comuni non riescono a levare via tutto il grasso e sporcizie che li s'accumulano e ingrigiscono il pavimento. Inoltre il calcare tende ad accumularsi su questo tipo di materiale, per questo il detersivo deve essere un po' acido per riuscire a levare il grasso, il calcare e la polvere intrappolata.


Con questo detersivo fai da te potete avere un pavimento sempre più bello e senza aloni

3l d'acqua
5 cucchiai d'aceto bianco
5 cucchiai di alcol
1 goccia (pochissimo) di detersivo per piatti.

Mischiate e passate sul pavimento.

GRES PORCELLANATO LUCIDO: questo tipo di pavimento ha degli orifizi più larghi e di conseguenza più assorbenti e possono macchiarsi con facilità. Invece dei normali detersivi è meglio usare un detersivo alcalino e anticalcare, e per farlo bastano:

3l d'acqua
2 cucchiai di bicarbonato
5 cucchiai di alcol
1 goccia di detersivo per piatti.

Mischiate e passate sul pavimento.

Comunque anche il detersivo all'aceto va bene per il gres lucido.

Se il vostro pavimento è molto grasso o macchiato passate una soluzione fatta con 2 litri d'acqua e 1 bicchiere d'aceto per sgrassarlo bene e poi passate uno dei detersivi fai da te consigliati

144 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve, ho un pavimento in gres non porcellanato. Nell'appartamento hanno vissuto altre famiglie e il pavimento adesso è molto macchiato e le macchie non vanno via qualsiasi detersivo usi. Probabilmente in qualche punto hanno buttato direttamente a terra del detersivo, infatti ci sono delle chiazze grandi. Si macchia addirittura se cadono gocce d'acqua.
Come posso ripristinare e mantenere bene questo tipo di pavimento?
Grazie, Rosi

Vivere Verde ha detto...

ciao rosi, guarda, questo pavimento sicuramente è stato maltrattato con l'eccesso di detersivo, non risciacquati bene e quindi la parte esterna si è rovinata.

ma una soluzione c'è, però è parecchio impegnativa, però ci si riesce a ricuperare bene il pavimento.

Per primo l'importante è levare l'accumulo di prodotti chimici da questo pavimento, e per questo tu avrai bisogno di acqua e detersivo da bucato... è strano ma è così, poi anche scegliere un detersivo ecologico volendo. Puoi usare polvere o liquido, basta scioglierlo bene nell'acqua.

sciogli mezzo bicchiere di detersivo in mezzo secchio con acqua e strofina bene il pavimento con una scopa. Poi riempi il secchio con acqua e usando un mocio (te faciliterà il lavoro), risciacqua il pavimento per levare bene il sapone. Questa operazione va eseguita per ben 2 volte.

Poi riempi il secchio con acqua e alcol (1 bicchiere per 3 litri d'acqua) e passa su tutto il pavimento, e quando asciugherà, passa su di esse una miscela di
acqua (3 litri), aceto (10 cucchiai), alcol (10 cucchiai) e 3 cucchiai di cera no metallizzata (ci sono anche le cere ecologiche con cera d'api o carnauba).

Poi per gli altri giorni, usa il detersivo sopra elencato con aceto e alcol, ma senza la cera (al suo posto metti una goccia di detersivo per piatti).

vedrai che più lo userai più il pavimento diventerà bello. Ogni tanto basterò acqua, aceto e alcol.

buona pulizia ;)

Anonimo ha detto...

Proverò questo suggerimento.
Grazie

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
ho un pavimento in gres, molto poroso. La pulizia risulta molto difficile; ho sentito parlare della possibilità di "vetrificare" i pavimenti, per recuperarli e renderli lucidi... sapete in cosa consiste questa procedura, e come si deve fare, una volta che il pavimento è stato "vetrificato", per la pulizia?...inoltre volevo anche sapere se il vostro consiglio per sbiancare i pavimenti si può applicare anche a quelli in gres. Vi ringrazio moltissimo. Cordiali saluti, Marta

Vivere Verde ha detto...

ciao Marta, guarda so che si vetrifica il pavimento con un prodotto, una specie di resina appunto. La dita andrebbe a casa tua, pulirebbe a fondo il tuo pavimento per togliere tutti i residui di sporco, detersivo, cere ecc, poi applicherebbe il vetrificante o cristallizzante.

So che alla fine il pavimento risulta liscio, resistente e lucido e può essere di conseguenza pulito facilmente.

per sbiancarlo puoi aggiungere sempre 2 cucchiaio di acqua ossigenata da 40V (quella cosmetica) dentro al secchio insieme agli altri ingredienti.

lu_floreani ha detto...

Buongiorno,sto cercando disperattamente qualche ditta che faccia questo tipo di "avaliazione pavimento" il mio gres è lucido,nuovo..ma da subito sono rimasti dei residui di stuco forse,che non viene via,ho provato un pò tutto..ma vorrei affidarmi a dei professionisti ora.Come trovarli?!
Grazie infinite
Lucy

Vivere Verde ha detto...

ciao Lu, guarda, nei negozi di Bricolage o anche nei ferramenta spesso hanno qualche nominativo di professionisti specializzati in un determinato lavoro. pavimenti, pittura, intonacatura ecc, e spesso fanno un preventivo gratuito, e alcuni centri pià grossi addirittura offrono questi servizi, per cui magari fai un salto da loro e vedi un po' se te possono aiutare ok?

a presto :)

Anonimo ha detto...

salve, io ho un pavimento in gres porcellanato lucido, più volte ho provato a passare la cera, ma anche usandone una piccola quantità diluita in un secchio d'acqua il pavimento rimane con una patina opaca.. ho letto i suggerimenti di come lavarlo e sicuramente proverò, però volevo sapere se è consigliato l'uso della lucidatrice anche per questo tipo di pavimento..
grazie Giò.

Vivere Verde ha detto...

ciao giò, ma sei sicura di voler usare la cera? perché non è detto che vada bene per tutti i tipi di pavimenti, e su i pavimenti lucidi può farli diventare un po' opachi, e quindi avrai la scocciatura di dover lucidare con lucidatrice...

se il tuo pavimento oggi si presenta opaco magari questo sia dovuto agli estratti di cera che si sono depositati col tempo. Magari sarebbe meglio levarli del tutto e iniziare da capo, cioè dovresti "decerare" il pavimento e poi iniziare a trattarlo da capo, usando o la cera diluita o il detersivo e basta.

Vivere Verde ha detto...

ciao giò, ma sei sicura di voler usare la cera? perché non è detto che vada bene per tutti i tipi di pavimenti, e su i pavimenti lucidi può farli diventare un po' opachi, e quindi avrai la scocciatura di dover lucidare con lucidatrice...

se il tuo pavimento oggi si presenta opaco magari questo sia dovuto agli estratti di cera che si sono depositati col tempo. Magari sarebbe meglio levarli del tutto e iniziare da capo, cioè dovresti "decerare" il pavimento e poi iniziare a trattarlo da capo, usando o la cera diluita o il detersivo e basta.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

ho un pavimento in bagno in gres non lucido, colore marrone, e anche le piastrelle delle pareti sono bicolore tra cui il marrone (sempre gres) opaco.
Quando lavo (con normali detersivi per superfici delicate) rimangono spesso degli aloni, non sembra neanche pulito. Tra l'altro sembra anche molto delicato per cui si graffia facilmente....Come posso fare?Che tipo di detersivo devo usare? non mi interessa che sia lucido ma vorrei almeno eliminare gli aloni...
Grazie
Saluti
Daniela

Vivere Verde ha detto...

hai già provato la soluzione di acqua, aceto e alcol?

Anonimo ha detto...

CIAO VOLEVO CAPIRE SE UTILIZZARE
ACQUA CALDA O FREDDA?
GRZ

Vivere Verde ha detto...

è uguale, però direi che l'acqua calda aiuta a sgrassare meglio.

Anonimo ha detto...

Salve, ho bisogno del vostro aiuto, io ho un gres porcellanato 60 per 60 beige opaco ma il salone e la cucina sono pieni di aloni, provato i soliti detersivi per pavimenti e anche il vostro con alcool e aceto ma niente, in controluce si vedono le piastrelle piene di aloni... aiutatemi, cosa posso fare... la cosa più strana è che nelle camere da letto gli aloni sono molti molti di meno, il salone invece inguardabile...grazie mille per i suggerimenti che mi darete

Vivere Verde ha detto...

ciao, se posso essere di aiuto volentieri :)

però ti devo chiedere prima di firmare i tuoi futuri post visto che i post degli anonimi che non vengono firmati vengono cancellati, per il tuo ho chiuso un occhio, ma per i prossimi metti una firma, non bisogna mettere nome e cognome, ma solo una firma ok?

Allora, andiamo a noi....

secondo me sul tuo pavimento si è creata la pattina dovuta ai residui dei vari prodotti che hai usato negli anni, o mesi sul tuo pavimento... la schiuma attrae la polvere e intrappola la sporcizia e il grasso, per questo tanti pavimenti col tempo rimangono segnati.

L'alcol+aceto tolgono la patina, ma alcune volte bisogna avere pazienza perché può succedere questa pattina vada non nella prima passata ma col tempo. Ma se vuoi risolvere subito il problema fai cosi:

in un secchio metti acqua calda ma non bollente (circa metà secchio), 1 cucchiaio di detersivo per piatti a mano e 1 bicchiere di alcol rosa. Poi immerge la scopa nel secchio e strofina bene il pavimento. Poi butta quest'acqua, riempi il secchio un'altra volta ma solo con acqua fredda o tiepida e alcol, e con un mocio o panno risciacqua bene il pavimento, se rimane del detersivo ripete l'operazione.

Poi riempi il secchio con acqua calda, 1 bicchiere d'aceto e 1/2 bicchiere di alcol e lava il pavimento con panno in microfibra molto bene strizzato.

Cosi secondo me riuscirai a levare la pattina che ingrassa il pavimento, e poi vedrai che usando sempre alcol, acqua e aceto e volendo, ogni tanto anche 1 goccia di detersivo per piatti o 1 cucchiaino di detergente i tuoi pavimenti diventeranno sempre più lucidi.

Se hai qualche dubbio scrivimi

Anonimo ha detto...

Chiedo scusa per la firma, proprio non avevo capito, ora spero di non sbagliare... grazie per il consiglio, domani proverò sicuramente, spero vada via, mi dispiacerebbe essere stata io la causa, io ci vivo in affitto e mi dispiacerebbe che pensassero che non mi sono presa cura del pavimento, e per le fughe come posso pulirle? erano chiare, sabbia ma in alcuni punti sono scure e in altri sembrano addirittura consumate.. grazie ancora per il consiglio
Elena

Vivere Verde ha detto...

ciao Elena, guarda se non ha fatto niente è segno che il pavimento veniva trascurato da un po' quindi non è colpa tua, comunque cara, l'alternativa è avere pazienza finché la patina creata sul pavimento si stacchi completamente. continua ad usare acqua calda, aceto e alcol.

Un'altra soluzione che ti posso dare è di passare dell'aceto puro sul pavimento, ma ATTENZIONE: non dovrai proprio stendere dell'aceto puro su tutto il pavimento di una volta sola: su un pezzettino passa un panno inumidito in cui hai messo un po' d'ceto puro, poi quasi che immediatamente asciugalo con panno asciutto e osserva. Se ti vieni bene fai la stessa operazione sul resto del pavimento, però sempre un pezzettino alla volta mi raccomando, altrimenti non vieni bene.

Un'altra cosa che puoi fare è asciugare il pavimento subito dopo averlo lavato con acqua, alcol e aceto, magari con un vecchio asciugamano, questo almeno all'inizio, poi non ci sarà bisogno.

Comunque se vuoi puoi provar ad usare un decerante (anche se c'è traccia di cera), però prima fai un test su qualche angolino per vedere come vieni, ma comunque puoi usa la soluzione con aceto.

Anonimo ha detto...

ciao anche io avevo un pavimento messo davvero male, pieno di segni neri e aloni di ogni genere che non andavano proprio via, ero diventata una schiava visto che per per ogni giorno stendevo la cera e lo lucidavo per migliorare l'aspetto.

Poi seguendo i consigli del blog lo ho decerato per bene poi ho iniziato ad usare solo la ricetta con aceto e dopo circa 1 mese era diventato uno specchio.

Comunque 2 volte al mese aggiungo 2 cucchiai di cera classica liquida per pavimenti nel secchio con acqua, aceto e alcol per avere più lucentezza...

Tiziana

Anonimo ha detto...

Salve, io purtroppo non vedo miglioramenti, il pavimento è pieno di macchie, è inguardabile... non è che per il mio gres la ricetta dell'alcool e aceto non va bene? il mmio non è lucido come quelli a specchio per intenderci, è opaco, spero di essere stata chiara... non ho provato con il decerante... secondo voi potrebbe funzionare? o farò peggio? spero di trovare una soluzione, sono davvero preoccupata che il proprietario di casa dica che in due anni che ci vivo gli ho rovinato il pavimento... esiste che voi sappiate un prodotto in vendita che risolva il problema o continuo con la vostra ricetta?
grazie infinitamente per la pazienza
Elena

Vivere Verde ha detto...

ciao, guarda secondo me dovresti usare e riutilizzare il detersivo con aceto, alcol, acqua e un cucchiaino di detergente per pavimenti o 1 goccia di detersivo per piatti...

Come dice te sembra che qualche prodotto che hai usato o che hanno usato in passato abbia un po' mangiato la superficie del pavimento visto che le macchie sono così tenaci... oppure il grasso si è impregnato per bene.....

decerante: può funzionare, per non rischiare di rovinare il pavimento fai come t'ho consigliato.. fai una prova su un angolo della casa, una mattonella dietro a qualche porta ad esempio e osserva come vieni....

Hai provato a passare con un panno dell'aceto puro e asciugare subito dopo? Fai sempre una prova prima....

Un'altra cosa che potresti fare è quella di strofinare il pavimento con della lana d'acciaio sottile (quella per legno e si trova nei brico/ferramenta) e bicarbonato appena inumidito, spesso lo "scrub" aiuta a tirare fuori la lucentezza....

Ma queste macchie come sono? tipo grasse, secche (tipo corrosione), calcaree???

Anonimo ha detto...

Grazie infinitamente per i comsigli, non saprei descrivere le macchie, sono come degli schizzi d'acqua o macchie d'acqua mai asciugate, come se si fossero asciugate così nel pavimento... sono secche anche con aceto non vanno via... poi in alcuni punti è come se l'acqua non si asciuga bene e quando lavo rimane la piastrella matta per intenderci piena di aloni... scusate il caos... grazie 1000 per la pazienza
elena

Alice ha detto...

Ciao, innanzitutto voglio farti i miei complimenti per il tuo sito: è pieno di consigli preziosi!!!!

Ti scrivo perchè vorrei un paio di tuoi consigli: a casa ho il pavimento in Gres Porcellanato lucido...per anni l'ho lavato con acqua calda alternando diversi prodotti per la pulizia, ma mi rendo conto di non aver fatto un bel lavoro :(

ultimamente lo lavavo con acqua calda e un misurino di Pronto legno per pavimenti....era profumato, ma ovviamente rimanevano gli aloni :(
e ho notato che, per quanto lo lavo, non è mai proprio pulito come vorrei: ho una bimba di 3 anni e mezzo, e non ti dico come mi riduce i calzini!!! :)

Vorrei seguire la tua ricetta per il Gres..ma non so come iniziare! Faccio subito la miscela con acqua, bicarbonato e alcool..oppure prima lavo alcune volte con acqua e aceto?

E un'altra cosa: ho un'antiestetica riga arancione nel wc, presumo provenga dalla vaschetta...ho provato mille prodotti, ma nessuno ha avuto l'efficacia che speravo...cosa puoi consigliarmi?

grazie ancora!

e scusa per il papiro!!! :P

Alice da Perugia

Anonimo ha detto...

Buongiorno, l'unoca cosa che mi viene in mente è che per un periodo ho usato acqua e ammoniaca per lavare il pavimento... potrebbe essere stata quella? e ora come risolvo? però perche nelle camere non è accaduta la stessa cosa? è un mistero
Scusate ancora
Grazie infinite
Elena

Vivere Verde ha detto...

X Alice:

ciao Alice, guarda in realtà spesso i prodotti detergente sia per la loro schiuma o per qualche altro componente, ad esempio il pronto legno ha la cera che "ingrassa" il pavimento....

Per ora usa acqua calda, aceto e alcol e 1 zip, proprio una goccia di detersivo per piatti. Nel caso del tuo pavimento sicuramente ci sarà qualche rimanenza di cera quindi magari ad un primo momento ti sembrerà un po' opaco, ma dopo alcune passate vedrai che il pavimento sarà sempre più lucido...
Poi il gress è davvero un pavimento un po' "schizzinoso", si macchia facilmente.... ma con un po' di pazienza si riesce ad ottenere un buon risultato.

Poi se la soluzione con aceto andrà bene usa solo quella, non bisogna usare l'altra con bicarbonato, solo se per curiosità vorrai provarci ok?

X Elena

Ciao Elena, guarda diciamo che l'ammoniaca non è adatta a tutti i pavimenti perché in alcuni casi, li può opacizzare e fissare le macchie del pavimento. E normalmente in salone il pavimento vieni calpestato di più, ed è più vissuto, più sposto alla polvere e dunque si macchia di più...

Comunque se te va possiamo fare una cosa: magari inviami una mail con una foto di un pezzo del pavimento così lo vedo e ci faccio un'idea.

In alcuni casi quando la superficie è intaccata soltanto la lucidatura fatta da un professionista può risolvere (loro lucidano il pavimento con dei rulli abrasivi o cosa simile), si può fare da sé però è un lavoraccio....

Che ne pensi, vuoi inviarmi una mail?

Anonimo ha detto...

Ciao, grazie per le tue risposte, purtroppo non ho una fotocamera per fare una foto, ho provato col cellulare ma non si vede nulla... che dici proprio non ho speranze?, sono stata proprio io la causa?
Elena

monica ha detto...

Ciao sono ancora Monica, stavolta ho una domanda:
E' possibile aggiungere al detersivo per i pavimenti gli oli essenziali che citi per le profmazioni e se si, quale o quali in particolare?
Anche io ho della macchie strane sul pavimento , colpa mia, per pulirle ho gettato sul pavimento il detersivo puro e ho fatto un bel danno!!!!!!
Grazie della risposta, a presto
Monica

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti, io avrei una domanda da fare, scusate se banale: quando si parla di alcool, si intende quello adatto per pavimenti, tipo Bioalcool oppure quello che si usa per le punture???
Buona giornata e.. buone pulizie a tutti.
Daniela.

Vivere Verde ha detto...

ciao Monica, si può, comunque questa l'olio da usare dipende molto dai gusti particolari per quella o questa fragranza....

a me piace molto l'olio essenziale di cedro, è molto fresco, profuma a lungo e allontana gli insetti.... a me piace anche: pino, eucalipto, bergamotto, arancio e muschio di quercia... tutti questi qua sono freschi, antisettici e danno alla casa un po' "l'odore del bosco"...

c'è chi ama i profumi più vivaci e quindi scegli la lavanda, l'anice, la rosa, il patchouli ecc...

Io spesso abbino anche 2 oli, ad esempio bergamotto e cedro, oppure muschio di quercia e arancio, per cui dipende dal gusto personale....

Comunque bastano 4 o 5 gocce per profumare tutta la casa.....

Quanto al danno causato dal detersivo, prova a strofinare la macchia con della spugnetta d'acciaio e bicarbonato inumidito..... fai una prova prima su un pezzettino...

Vivere Verde ha detto...

X Elena:

ciao cara è che senza vederlo non potrei proprio darti una risposta appunto precisa, ma non penso che sia colpa tua, ma il gress è un materiale molto particolare che si macchia con grande facilità e tende a presentare dei segni indelebili....

comunque fai una cosa: come hai provato un po' tutto e non sei riuscita a risolvere nulla inviami lo stesso una mail, oggi come devo andare al bricocentre per comprare l'acqua ossigenata faccio una ricerca e t'informo se ci sono soluzioni più specifiche per il caso tuo ok?

Ma alla fine hai usato il decerante?

Vivere Verde ha detto...

Daniela:

alcol rosa da supermercato, ma puoi usare anche altro volendo....

Anonimo ha detto...

Ciao, ormai ti crivo ogni giorno.... dunque, il decerante non l'ho ancora provato... mi sapresti dare una marca precisa da provare? sono proprio negata... grazie per la tua ricerca al brico ma la mail la vedo mettere qui, visibile a tutti?

Anonimo ha detto...

Ho dimenticato di dire che io ogni tanto passo il 100 gradi per igienizzare... ho sbagliato? mi sento così responsabile, spero davvero tu possa darmi una mano a risolvere il problema...
grazie Elena

Vivere Verde ha detto...

ciao Ele, guarda non c'entra niente il vapore, l'unico pavimento che non sopporta il vapore è il parquet/legno/laminato di resto....

nella pagina iniziale basta accedere il profilo e inviarmi una mail, così ti rispondo, però avvertimi qui che me lo hai inviato ok?

Anonimo ha detto...

Ciao, sto provando ad inviarti una mail ma non ci riesco....
Ele

Anonimo ha detto...

Buongiorno, chiedo scusa per la mia testardaggine ma volevo aggiornarti... scrivo qui perchè non sono riuscita a inviarti una mail... dunque oggi sono stata in un brico e mi sono fatta consigliare un decerante... mi hanno dato ps87 della fila... io l'ho passato sia puro che diluito ma niente... le macchie ci sono ancora... il commesso mi ha detto che non posso essere stata io perchè il gres è resistente ai detersivi e che se fossi stata io probabilmente avrei macchiato qualche piastrella ma non l'intero piano... a questo punto mi è venuta in mente l'idea che abitando io in villa potrebbe essere l'umidità che dal terreno ha intaccato le piastrelle solo del piano terra... al primo piano dove io ho le camere daletto il pavimento è ok... ho pensato a questo perchè le pareti di casa sono state intaccate dall'umido e l'intonaco si sta sbriciolando... secondo te, visto che sei più esperta di me potrebbe essere? l'unica cosa che mi sembra strana è che non posso credere che sotto al pavimento non abbiano messo una guaina per proteggerlo... il pavimento è stato posato otto anni fa circa...
Grazie per la tua disponibilità e chiedo scusa ancora per i miei lunghi messaggi
Elena

monica ha detto...

Grazie mille Vivere Verde, proverò tutti i tuoi consigli e poi ti saprò dire.
Sono anche io per le profumazioni fresche, credo adotterò il cedro o il pino!!!!
Grazie ancora a presto
Monica

Vivere Verde ha detto...

ciao cara, figurati, se posso esserci d'aiuto :)

questo prodotto che hai usato è uno giallino vero? sgrassante, decerante ecc?

Allora se hai usato questo e non ha fatto effetto è perché è successo qualcosa proprio di eccezionale che ha non macchiato ma "cotto" la mattonella.

Allora se la casa soffre con questo problema dell'umidità è capace che l'umidità formata dentro casa abbia intaccato anche la mattonella formando le macchie... ti dico perché ad esempio spesso quando si lava il pavimento e questo non si asciuga subito, l'umidità lascia dei segni sul pavimento. L'umidità è terribile...

comunque avendo già un problema visibile, ovvero l'intonaco che si sbriciola (cosa non da poco), il proprietario della casa deve capire che la sua casa ha un problema effettivo e che anche il pavimento soffre. Magari la base della casa non è fatta bene, e quindi l'umidità del terreno intacca le pareti e il pavimento.

Un mio amico praticamente ha dovuto buttare giù casa perché la base era fatta male e le pareti erano sempre nere e il pavimento si era addirittura gonfiato.

Io direi che ora sarebbe meglio non comprare altri prodotti, tanto sarebbe inutile, ma invece cercare di trattare questo pavimento così com'è.

Una cosa che potresti fare è cercare di lucidarlo con la lana d'acciaio. Torna dal brico e compra della lana d'acciaio per levigare il legno. questa è molto fine e non danneggia le superfici. Quindi metti parecchia lana d'acciaio sulle setole di un spazzolone, cosparge il pavimento con cemento bianco asciutto e strofinalo per bene. In questo modo la superficie sarà più uniforme. E poi basta spazzare la casa per eliminare i residui di cemento e lana d'acciaio.

Comunque dopo quest'operazione fai una prova: strofina una mattonella macchiata con un panno imbevuto in alcol rosa e vedi un po' se si smacchia, se si prova su altre mattonelle, se no lascia perdere.
E sempre su una mattonella o mezza mattonella, prova a strofinarla con una spugna inumidita e insaponata con sapone di marsiglia e bicarbonato, poi risciacqua acqua e aceto (2:1), asciuga e osserva se si smacchia, se si prova su le altre mattonella sempre 1 alla volta, se no lascia perdere.
Oppure prova a strofinare qualche matonella con olio/essenza di trementina, però cerca di stare attenta perché è una essenza forte che fa' venire il mal di testa.

Dopo di che, comunque vada, io ti suggerirei di passare dell'olio di lino con un panno giallo o con uno straccio di lana o flanella non molto zuppo, solo leggermente, quel che basta per idratare il pavimento, in questo modo almeno si può migliorare l'aspetto.

Comunque da comprare nel brico: olio di lino crudo, cemento bianco (un pacchettino da 1 kg costa tipo 2 euro), lana d'acciaio e panno giallo o straccio di lana e olio/essenza di trementina.

Comunque vada poi per i prossimi giorni usa sempre questa soluzione:

acqua abbastanza calda (calda dal rubinetto)
1/2 bicchiere di alcol
1/2 bicchiere di aceto bianco
1/2 cucchiaio del prodotto che hai comprato

e una volta al mese aggiungi anche 1 cucchiaio di cera liquida per cotto.

comunque sarebbe meglio mettere in qualche posto nascosto 1 sacco di calce viva per assorbire quest'umidità eccessiva... potresti mettere la calce dentro ad un vaso ad esempio.....

e poi non saprei dirti altro visto che abbiamo provato con tante cose, comunque la mia mail è

vivereverde@yahoo.it

se avrai bisogno inviami una mail, anche perché se magari trovo qualche altra soluzione potrei aggiornanti....

Vivere Verde ha detto...

X MONICA:

di niente!!! Provali.... vedrai che bel profumino avrai a casa tua :)

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti, io vi scrivo perchè ho il pavimento in gres porcellanato lucido e ho due problemi: il primo ho visto che è già stato trattato in questo forum e devo testare le soluzioni che ho già letto sul forum (sono macchie in cucina che non vanno via con semplice detersivo). Il pavimento l'abbiamo fatto mettere noi due anni fa ed è stato lavato alcune volte con il vaporetto che aspira e ultimamente utilizzo acqua e ammoniaca, sono sbagliati questi due metodi? Perchè non vorrei aver creato dei danni, mi è capitato alcune volte di utilizzare detersivi di altro genere ma è stato solo sporadico.
Ma il problema maggiore di questi giorni è che ho preso una gattina che giocando sul pavimento e rincorrendo i suoi giochini ha fatto comparire delle righe sul pavimento...sembrano proprio dei piccoli solchi, ma mi sembra assurdo che le piastrelle si possano danneggiare con le unghie di un gatto...c'è qualche materiale che posso utilizzare per cercare di farle sparire? Ho pensato che fossero semplicemente segni sulla parte superficiale della piastrella ma non vorrei utilizzare materiali troppo abrasivi per non danneggiare le piastrelle...
Spero che mi possiate aiutare perchè ho questo pavimento in tutta la casa e l'avevamo scelto con l'aspettativa che fosse super resistente...
Grazie mille in anticipo per il vostro aiuto!
ALESSIA

Vivere Verde ha detto...

ciao Alessia, innanzitutto benvenuta...

guarda, come hai potuto notare dai commenti il gress è un pavimento che anche se detto facilissimo da pulire, che non si macchia ecc, nella pratica non sembra proprio di essere così tranquillo da tenere bene.

Io sinceramente eviterei l'ammoniaca perchè a lungo andare tende a opacizzare il pavimento, quindi dopo un po' in avanti potrai ritrovarti con un pavimento un po' opaco.

Il vaporetto andrebbe bene, almeno teoricamente, se non ti lascia segni/aloni usalo sempre per le pulizie, magari se voi un profumo in più aggiunge qualche goccia di olio essenziale profumato nell'acqua.

Prova ad usare acqua, alcol e aceto al posto dell'acqua con ammoniaca.

Per i segni puoi provare a levigarli con della lana d'acciaio (quella molto fine che vieni utilizzata per levigare il legno), comunque sarebbe la lana d'acciaio e non la carta vetrata.

Prima prova a levigarla solo con la lana asciutta e poi in un pezzettino prova a mettere un po' di bicarbonato sul segno e strofinare la zona interessata con la lana. Comunque fai le prove prima di farlo su tutto il pavimento. Quando avrai finito spazza via la polvere e passa un panno con acqua, aceto e alcol sempre sulla zona trattata....

Purtroppo non sempre il gres è resistente, anzi.... molti si lamentano di questo tipo di materiale...

a presto, se avrai bisogno di futuri chiarimenti scrivimi.

may1981 ha detto...

Ciao , sono May, ho da poco un gres opaco grezzo, tipo finto cotto, i lavori di imbiancatura e ristrutturazione sono da poco finiti, io ho iniziato a pulire il pavimento, ma appena asciuga ricompare la polvere , è come impolverato di bianco e grigio, gli orefizi sono pieni di residui e non riesco a toglierli neanche dallo zoccolino... che tragedia!!! oggi provero' la tua soluzione di acqua-aceto, alcol, volevo anche chiederti se a fine lavori posso passare acqua e cera diluita, tipo emulsio da sciogliere in 3lt di acqua, ho letto da qualche parte che migliora l'aspetto dle pavimento e lo rende piu' protetto, che ne pensi???? grazie mille,

May

Vivere Verde ha detto...

ciao May, purtroppo la polvere dell'imbiancatura si mescola con l'acqua e s'incolla sul pavimento, il panno riesce a levare un po', ma dall'altra parte la polvere rimanente con l'acqua appunto si trasforma in una specie di colla, e quando s'asciuga diventa polvere.

Dunque o dovrai avere la santa pazienza di aspettare che con alcune passate questa polvere sia totalmente rimossa oppure si può fare cosi: in un secchio pieno alla metà con acqua aggiungere 2 cucchiai di detergente per pavimenti o 1 cucchiaio di detersivo per piatti a mano. Si mischia bene e quindi si immergi una scopa dentro allo secchio e poi con questa si strofina il pavimento per bene.

Poi con un secchio pieno d'acqua pulita e un moccio si risciacqua. Poi si ripete l'operazione con acqua e 1 bicchiere di alcol rosa.

Poi si passa una miscela di acqua metà secchio, 1/2 bicchiere d'aceto e 1/2 di alcol rosa.

Quanto alla cera si può 1 o 2 volte al mese al massimo diluire 2 cucchiai di cera per pavimenti non autolucidante nella miscela con aceto e alcol (però lo potrai fare quando non ci sarà più la polvere), il pavimento acquisterà brillantezza senza il pasticcio della cera. Comunque non è obbligatorio farlo visto che aceto+alcol+acqua+ 1 goccia di detersivo p piatti (a volta bastano acqua, aceto e alcol) lucidano il pavimento a specchio....

may1981 ha detto...

grazie mille ♥ sono impaziente di provare questi nuovi consigli!!! un saluto e a presto!

may1981 ha detto...

ciao, ho fatto come mi hai detto, e la situazione nn sembra essere migliorata...unia cosa ho notato che lefughe del pavimento si sono come ridotte e le mattonelle sui bordi appaiono piu' chiare... mahhhh domani riprovo, ciao e grazie,

May

Vivere Verde ha detto...

da ora in poi pulisce sempre con il detersivo fai da te e dai tempo al tempo

Anonimo ha detto...

Ciao anch'io ho seguito il tuo consiglio per il mio pavimento in gres porcellanato, inizialmente il pavimento era davvero ritornato lucido, avevo finalmente l'effetto a specchio da bagnato .. ora però è ritornato tutto come prima ... perchè?? .. le mie dosi sono le seguenti .. circa 6 litri d'acqua calda, 2 bicchieri di aceto e due di alcool, una goccia di det. per piatti e 3 o 4 goccie di olio essenziale!
Sbaglio qualcosa?? .. ho parecchi mq. ed è sfrustrante lavare il pavimento ed avere un risultato pessimo! .. cosa posso fare? Grazie per i consigli .. Mara

Vivere Verde ha detto...

è troppo satura come soluzione, c'è un po troppo tutto: acqua, aceto, alcol...

da usare:

4 litri d'acqua
1/4 bicchiere aceto
1/4 bicchiere d'alcol
1 goccia scarsa di detersivo per piatti (1 volta lo metti e la prossima no)
l'olio essenziale va bene

Anonimo ha detto...

io uso acqua calda, 2 tappi della bottiglia d'aceto con aceto e 2 tappi di alcol rosa, e 1 cucchiaino di detergente per pavimenti ecolabel, sono ormai 1 anno e mezzo e non uso altro, sempre soddisfatta.

martina

Vivere Verde ha detto...

basta poco di ogni ingrediente, tutto in eccesso rovina, all'inizio magari non perchè l'aceto in eccesso mangia l'eccesso di grasso e schiuma accumulata con il tempo, levata la patina l'eccesso d'aceto e alcol opacizza il pavimento.

Anonimo ha detto...

Salve, ho un pavimento in listelli di gres porcellanato color noce tipo finto parquet e proprio ieri mi è caduta della frutta in vasetto e si è macchiato tutto nonostante l'abbia lavato immediatamente. Dopo aver notato le macchie, ho provato a toglierle usando la spugna abrasiva con l'anticalcare (viakal) e le macchie sono andate via ma sono rimaste le parti trattate opache a chiazze. Come posso ridare il colore?...Aiutatemi per favore.
Marisa

Vivere Verde ha detto...

ciao Marisa, compra dell'olio di lino crudo in qualche ferramenta o brico e anche un panno giallo.

Poi dovrai fare cosi: metti un po' d'olio ma non troppo sul tessuto e poi strofina il pavimento, non mettere tanto olio per non ungere troppo il pavimento, è meglio mettere poco alla volta. Poi quando vedrai che l'aspetto è migliorato, lascia in posa per 30 minuti. Poi sempre con panno giallo (o altro ma sempre mrbido), lucida la zona interessata. Anche se sembrerà (non accade sempre ma può accadere), che la zona sembri un po' unta, non ti preoccupare poi lavando torna come prima.

Il problema è che la frutta è acida e tende a macchiare il pavimento, poi tu hai messo altro acido ancora più potente e dunque questa miscela ha seccato la mattonella, la prossima volta prova a levare la macchia con acqua e alcol+sapone di masiglia o detersivo per piatti.

Anonimo ha detto...

grazie per la ricetta di detersivo per il gres, finalmente sto avendo qualche risultato. Ho iniziato questa settimana ad usare acqua, aceto e alcol sul pavimento, non ho messo il detersivo per piatti perché mi sa che sul pavimento mio ce ne una bella patina di detergente, e anzi, la devo togliere per forza. Adesso sto utilizzando un bel po di aceto e alcol, poi quando la patina sarà andata via diminuirò le dosi.

Comunque sei una grande, complimenti

Lucia

Vivere Verde ha detto...

grzie 1000 cara sei gentilissima

Anonimo ha detto...

Ciao io ho seguito il tuo consiglio e ho diminuito le mie dosi di aceto acqua e alcool sul mio gress porcellanato, la situazione inizialmente è migliorata ma ora sono ritornata ad un effetto non lucido quando lavo il pavimento, sarò "fissata" ma quanto lavo il pavimento mi piace vedere il pavimento con quel bel effetto "a specchio" ... avrò troppi strati di detergenti utilizzati in precedenza da togliere??
Dimenticavo un pò di tempo fa ho untilizzato per un pò di volte acqua e bicarbnonato ... inizialmente avevo l'effetto "lucido" da bagnato ... ma poi col tempo asciugandosi il pavimento rimaneva tutto completamente opaco!
Ora l'opaco l'ho eleiminato ma non riesco ad avere quel bel effetto "bagnato" sul pavimento, quando lavo resta come se asciugasse immediatamente e a voltefatico a capire dove o passato il mocio e dove no? .. è normale? Grazie, Mara

Vivere Verde ha detto...

ciao cara, dipende dal tipi di pavimento che hai... alcuni gress non amano tanto il bicarbonato e si "sciupano" io ora ti consiglierei di usare soltanto acqua, aceto e alcol, senza nessun detersivo (per piatti o da pavimento) in questo modo penso che diventerà più lucido.

StarTac ha detto...

Salve.
Ho un pavimento in gres porcellanato lucido, posato circa 11 anni fa. Nel tempo sono stati utilizzati vari detergenti, compresa cera ma non è più lucido come all'inizio soprattutto per via delle diverse vomitate acide della mia piccola che per i primi anni di vita era sovente soggetta a crisi di vomito e lì dove sono cadute sono rimasti schizzi e macchie opache dovute all'acidità dei succhi gastrici. Come poter risolvere? Non voglio ricorrere ad un lucidatore ma voglio un qualcosa fattibile da se che dia il risultato sperato. C'è un soluzione? Vi ringrazio in anticipo. StarTac.

Vivere Verde ha detto...

ciao Star, guarda, più le macchie sono antiche, più sono difficili da cancellare, quindi è molto difficile che il pavimento diventi completamente uniforme come nuovo senza ricorrere all'aiuto di un professionista.

comunque per mascherare e migliorare la situazione di questo pavimento io ti suggerirei di usare della lana d'acciaio e della polvere di pietra pomice. Dunque si cosparge la macchia con della polvere di pomice e si strofina la zona interessata con la lana d'acciaio finissima. Poi si passa una miscela di aceto e olio di lino (proporzione 2:1) con un panno asciutto e morbido (ad esempio panno giallo), il panno non deve essere molto zuppo, e dopo aver passato l'olio si lucida con panno completamente secco e pulito.

Fai quest'operazione su un pezzettino (una prova) prima di farlo s tutto il pavimento.

Se per caso il pavimento è incerato (anche se la cera è vecchia), sarebbe meglio passare un decerante prima di tutto.

Un altro modo di dare un bell'aspetto ad un pavimento segnato è passare ogni tanto, prima di lavarlo (magari 1 volta a settimana), un scopettone in cui hai messo della lana d'acciaio al posto dello straccio. E poi si usa per strofinare il pavimento con movimenti di via vai, ovviamente ci vogliono un po' di giorni per avere dei risultati ottimali.

Allora dove comprare cosa:

olio di lino crudo, polvere di pomice (ferramenta o brico)

lana d'acciaio finissima (è quella per il legno mi raccomando, se non sai quale sia basta chiedere della lana d'acciaio per legno) e anche questa si compra dal ferramenta o brico

Per lavare il pavimento:

da usare

in 3 o 4 litri d'acqua:

1/2 bicchiere d'aceto, stessa quantità di alcol e di preferenza acqua calda.

StarTac ha detto...

Grazie!
Anche se il procedimento non è dei più semplici proverò e vi faro sapere. Speriamo bene anche perchè mi scoccerebbe dover ricorrere ad un lucidatore. Ricordo che al momento dell'acquisto chiesi al costruttore di facilitarmi il primo lavoro di pulizia del pavimento e lui ricorse ad un lucidatore che con la macchina mi lascio dei segni circolari come se avesse raschiato il gres. A tal proposito...ma il lucidatore cosa utilizza con il macchinario? Grazie. StarTac.

Vivere Verde ha detto...

ciao Star, loro usano una specie di carta abrasiva che con la velocità della macchina dovrebbe praticamente levare la parte superficiale del pavimento per far venire fuori la parte inferiore, diciamo che sarebbe come un specie di peeling.

secondo me il lucidatore avrà usato o una carta abrasiva non molto fine, oppure la velocità della macchina non era ottimale...

mrC ha detto...

Ciao, complimenti per il blog ;-)
..ho un problema serio col gres porcell. strutturato che ho appena posato nella cucina.
E' cosi strutturato che il mocio si consuma, lo straccio si arrotola e se lo fermo alla scopa si buca..
Ieri abbiamo fatto queste prove e la mia compagna era disperata!
Aggiungo poi, che lavoro in una ceramica, e questo pavimento gliel'ho consigliato io!!
Si presenta come roccia, ed e' un prodotto da esterno: Monviso bocciardato della Casalgrande Padana.
Ho sentito e letto un po in giro, ed arrivo qui proprio per questo..vaporetto o simili..ma una lava/aspira fatta a scopa esiste?
Hai qualcosa da consigliarmi?
Grato di averti letto ti aggiungo ai miei preferiti per leggerti ancora :-)

un saluto
mrC

Vivere Verde ha detto...

ciao mrC, allora non c'è niente da fare hai consigliato tu il pavimento, ora trova la soluzione :)))

comunque guarda c'è una scopa elettrica che lava, aspira e asciuga e ha anche le spazzole rotanti e si chiama Hoover H3000 FloorMate (della Hoover), è molto efficace e riesce a pulire anche le superfici più grezze. Costa un pochino tipo da 280 a 300 euro...

un'altra soluzione magari sarebbe usare il mocio a spugna ) sponge mop che al posto della microfibra c'è una grossa spugna abbastanza resistente.

Aspetto di essere stata d'aiuto

liffia ha detto...

Salve,
ho scoperto questo blog da poco e già lo adoro.
Ho un pavimento di gress porcellanato opaco e ruvido .Non è liscio bensì ha orefizi e onduline.Non dico che fatica duro per pulirlo.La scopa l'ho abolita perchè tanto lo sporco torna indietro più che andare verso la cassetta.Quindi folletto.Ed è difficile trovare stracci che scivolino per pulirlo.L'ho scelto io il pavimento e ora ne ripago le conseguenze!!!!Da ieri sera sto utilizzando il rimedio di acqua aceto alcool sapone per piatti perchè la situazione sta diventando impossibile.Ho fiducia che con il tempo avrò dei risultati.Con l'ammoniaca tolgo tanto sporco ma non risolvo del tutto.Con la vaporella ho buoni risultati ma non ho tempo per usarla di frequente.Dunque la mia domanda è : odio l'odore dell'aceto cosa posso aggiungere per non sentirlo?Ho tre gatti e una bimba piccola quindi ho la necessità di disinfettare....cosa posso aggiungere per questa esigenza????Grazie
Liffia

Vivere Verde ha detto...

ciao cara, guarda per primo vedi un po' se realmente stai sentendo odore di aceto, io ad esempio non sento proprio niente, anzi dopo un po' qualsiasi odore che c'era a casa vieni neutralizzato. Perchè ti dico questo? Per 2 motivi:

1) alcune volte certi pavimenti che vengono puliti con detersivo creano una specie di patina di sporco in alcuni casi invisibile, e come il tuo pavimento è poroso può succedere... il problema è che l'aceto sgrassa a fondo e riesce "ad aprire" questa patina (schiuma e residui che hanno intrappolato polvere, grasso ecc), e dunque succede che quando si passi l'0aceto si senta un forte odore, c'è chi sente odore di uova marcia credendo dia l'aceto.

La seconda cosa è che spesso chi usa l'aceto per la prima volta ha un po' di pregiudizio e pensi di sentirlo ovunque, però magari chiedendo a qualcun'altro che non ti ha visto usarlo non senta nulla, ho fatto (una mia amica sentiva odore d'aceto sul bucato, poi ha chiesto a suo marito di annusare un capo e lui diceva che profumava di detersivo.

Però ecco arrivo alla parte che t'interessa, se proprio lo senti aggiungi 10 gocce di olio essenziale che a te piaccia di più. A me piace molto il cedro, oppure bergamotta, lavanda o eucalipto

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
innanzitutto tantissimi complimenti, non pensavo di trovare delle informazioni cosi dettagliate!!
Tornando a noi ho da poco trasloccato in una casa dove è stato piazzato un Greis Porcellanato , quindi un pavimento nuovo di 2 mesi . Il Pavimento è stato lavato solo con acqua e aceto 50/50 e una volta con solo aceto bagnato sul pavimento.Sò che prima che diventi bello e lucido dovrò darmi da fare...ma non vorrei partire male così mi rivolgo subito a te..come posso iniziare a pulire e lucidare il pavimento?Nella cucina ( che si trova sopra una futura cantina, al momento aperta) ho notato che lavando il pavimento fà fatica ad asciugarsi, rimanendo umido/oleoso.E' dovuto all'umidità o al pavimento ancora nuovo e grasso?
Grazie
Alessandro

Vivere Verde ha detto...

ciao Alessandro

guarda per farlo asciure subito va messo anche dell'alcol rosa, in questo modo vedrai che si asciugherà più in fretta.

comunque evita di usare l'aceto puro per pulirlo, altrimente otterai l'effetto contrario.

comunque una soluzione 50/50 aceto e acqua è molto carica d'aceto e dunque rimarrà dell'aceto sul pavimento e con il tempo il gres diventerò opacco...

io ti consiglierei di usare:

3 o 4 litri d'acqua
1/4 bicchiere aceto
1/4 bihhiere di alcol rosa
1 goccia di detersivo per piatti a mano o 1 cucchiaino di detergente delicato (non anticalcare o detergenti hard) comunque l'importante è usare acqua, aceto e alcol, non bisogna metterci ogni volta il detersivo, magari una volta si e due no.

Silvia ha detto...

Ciao a tutti.. oggi ho combinato un bel disastro. mi è caduto del prodotto per pulire il frigorifero si chiama "mister magic lava frigo" sulle piastrelle del pavimento della cucina (penso sia gres ma nn lucido) e il risultato è che dove ho dato con la spugna per tirare via il liquido ed asciugato con uno straccio c'è una mega macchia in controluce e sotto il tavolo ed in altre partii del pavimento è pieno di schizzi in controluce. Mi si è corroso?? ho letto che ha come ingrediente l'aceto?? ma possibile che si rovini così facilmente?? qualcuno di voi ha una soluzione?? vorrei far sparire quegli orribili schizzi e vorrei rimediare senza dover spendere un sacco di soldi.. grazie mille Silvia

Vivere Verde ha detto...

ciao silvia, diciamo che non è colpa del pavimento, ma del prodotto. Un prodotto molto concentrato (sia acido che alcalino) può daneggiare la superficie della ceramica, gress, marmo ecc, anche un normale detersivo ad esempio un anticalcare quando non diluito può appunto danneggiate il pavimento.

Comunque, magari nel caso del tuo, visto che non è lucido, il prodotto avrà "inaridito" il pavimento e magari idratandolo si riuscirà ad migliorare l'aspetto.

metodo 1.

prendere del bicarbonato di sodio, cospargere sulla macchia e strofinare con una paglietta d'acciaio per la cucina, questo serve per uniformizzare la superficie che in questo momento è ruvida e dversa dalle altre.


ci sono due metodi che funzionano bene dipendendo dal pavimento, come il tuo è ruvido, perndo che siano entrambi validi comunque FAI UNA PROVA SU UNA PARTE PIù NASCOSTA PRIMA:

Mischiare dell'olio (oliva o semi) con aceto nella proporzione 1:1. Metti poco in un panno morbido (tipo panno giallo) e strofina il pavimento (non inzzuppare tanto il panno altrimente l'olio entra dentro alla matonella, serve quello che basta per idratare la superficie). poi con la parte del panno pulita strofina il pavimento lucidandolo.


metodo 2)
passare da un brico o ferramenta e comprare:

polvere di pietra pomice
olio di lino crudo

La polvere di pietra pomice serve come abrasivo, ovvero dovrà rendere uniforme la superficie in generale. Si cosparge un pochino sulla macchia e si strofina bene con una spugna (simile al bicarbonato). Poi vieni la fase dell'idratazione:

come con l'olio mischiato all'aceto si pssa poco alla volta sul panno e si strofina il pavimento, poi si lucida con la parte pulita del panno.

liffia ha detto...

Ciao,
ti scrivo per comunicarti che effettivamente il pavimento sta tornando alla sua bellezza originaria grazia al tuo rimedio che oltre a essere economico è soprattutto ecocompatibile!!!Con l'aceto sto cercando di far pace e anche da questo punto di vista avevi ragione che toglie gli odori .Sto utilizzando anche altri rimedi da te consigliati anche per altri tipi di pulizie e sono molto soddisfatta dei risultati.Aceto , bicarbonato e sapone di marsiglia sono diventati gli unici (o quasi) aiutanti delle pulizie in casa mia.
Grazie
Liffia

Vivere Verde ha detto...

ciao Liffia, ti capisco perchè noi non abbiamo l'idea dell'aceto come liquido di pulizia, invece altri liquidi, magari anche loro un po' puzzolenti come la candeggina o la'ammoniaca....quindi all'inizio fa' impressione, però uno poi ci si abiatua :)

adele22 ha detto...

Ciao,
anzitutto complimenti per il blog che è interessantissimo e soprattutto molto utile!
Ho sperimentato le tue ricette per la pulizia del mio pavimento in gres, le piastrelle sono fatte come dei finti listoni di legno, speravo che fosse facile da pulire, e invece si macchia molto facilmente e spesso rimangono segni e aloni. Ho provato il trattamento con il sapone da bucato e la scopa, devo dire che va un pò meglio, ora lo sto lavando sempre con il detersivo con l'aceto. Vorrei provare ad aggiungere la cera liquida ogni tanto, mi potresti consigliare una marca?
grazie!
Adelina

Vivere Verde ha detto...

ciao,guarda l'unica cera che utilizzo (la utilizzo poco perchè non amo molto la cera)è quella della Borma Wachs che si trova in alcuni colorifici e brico, è a basi d'acqua e cera vegetale.Io preferisco mettere 2 cucchiai nel secchio piuttosto che stenderla sul pavimento.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti, il mio pavimento e un gres, tipo listoni di legno scuri, durante la pulizia del bagno è caduto dell'anticalcare sul pavimento, sono rimaste delle macchie molto grosse più chiare, non capisco se ha mangiato il colore naturale o se sono solo macchie, ma non credo visto che ho provato lavandolo parecchie volte senza sucesso, ho provato alcuni dei metodi qui suggeriti tipo trattarlo con bicarbonato e poi con olio di lino cotto per idratarlo, ma dopo, rilavandolo (con acqua,aceto,alcol) tornano le stesse macchie, esiste qualcosa di più incisivo che possa risolvere il problema?
grazie.
silvano

Vivere Verde ha detto...

dopo che avrai applicato l'olio di lino prova a strofinare la zona interessata con della cera d'api (brico o ferramenta), poi lucida bene con un panno morbido.

se non funzionerà purtroppo vuol dire che il cristallino è irreversibilmente danneggiato perciò la soluzione sarebbe chiamare una persona che possa lucidare il pavimento con un macchinario specifico.

Daniele ha detto...

Ciao a tutti mi chiamo daniele, io e mia moglie non sappiamo più cosa fare per smacchiare il nostro pavimento. abbiamo del gres porcellanato Del Conca Ky160x60 Beige, posto anche il link cosy vedi le caratteristiche : http://www.delconca.com/prodotti/porcellanato-pavimenti-smaltati_2/
Cosa possiamo usare per levare via gli aloni...finora nessun detersivo è stato d'aiuto anzi in alcuni casi sono rimaste macchie.. grazie delle tua attenzione

Vivere Verde ha detto...

ciao Daniele, il gres è un pavimento molto particolare purtroppo... provate a passare dell'olio di lino crudo sulle macchie usando un panno giallo asciutto e leggermente inumidito con l'olio per non impregnare. Aspettate una giornata e risciacquate con una miscela di acqua e aceto (1/4 bicchiere in mezzo secchio con acqua. Usate questa miscela+1 cucchiaino di detersivo per pavimento per le pulizie giornaliere

patrizio ha detto...

salve io e mia moglie ci siamo trasferiti in questa casa da circa un'anno,volevo chiedere visto che cucina e 2 bagni i pavimenti sono stati cambiati con gres porcellanato ma il resto della casa e in cotto(che tra l'altro e opaco e in alcune camere ci sono delle macchie biancastre)volevo un consiglio per avere un detersivo unico grazie Patrizio

Vivere Verde ha detto...

Ciao Patrizio, un detersivo universale sarebbe questo: circa mezzo secchio con acqua, 1 bicchierino da caffè di aceto bianco o di mele per lucidare e 1 goccia di detersivo per piatti a mano o 1 cucchiaino scarso di detersivo per pavimento. Questa miscela serve per il gress e per il cotto, ogni 15 giorno potete aggiungere 1 cucchiaio di cera liquida alla miscela. Ci sono alcune marche di cera ecologiche nei brico e negozi di roba naturale.

comunque per le macchie bianche (sono zone inaridite) potete usare dell'olio di lino crudo+panno giallo. Si mette poco olio sul panno che va strofinato su se stesso per distribuire bene l'olio e quindi dovete prendere il panno e usarlo per idratare la zona interessata (come quando si lucida a cera l'auto o un mobile ad esempio)

patrizio ha detto...

Ciao sono ancora io Patrizio volevo chiederti ma questo detersivo universale ecologico serve anche ad igenizzare? Grazie

patrizio ha detto...

Ciao dimenticavo riguardo al detersivo universale che mi hai consigliato per avere anche i pavimenti igenizzati aggiungo dell'alcool rosa?

Vivere Verde ha detto...

ciao patrizio, si è igienizzante e soprattutto non crea quella patina di schiuma tipica dei detersivi tradizionali che intrappola sporcizia e germi. Comunque come vuoi un detersivo che vada bene sia per cotto che gress non va aggiunto l'alcol, oppure aggiungilo solo ogni tanto

Webstore2005 ha detto...

Salve,
anche io ho molti problemi. Ho un gres porcellanato in cucina NON lucido, colore beige chiaro.
Ogni volta che in questi anni è caduto qualcosa (anche una semplice bottiglia di birra, o un pomodoro), ha lasciato una macchia che non so come togliere. Il pavimento è praticamente pieno di macchie che non vanno via. Mi hanno prestato ieri un prodotto, si chiama Tean Clean o qualcosa di simile, ma sul mio pavimento non ha avuto effetti. Consigli prove o suggerimenti? Grazie mille.
Francesca

Vivere Verde ha detto...

Prova a passare dell'olio di lino crudo sulle macchia (poco alla volta per non ungerlo) e lucidarlo allo stesso tempo. Fallo stare in posa per 1 giornata (magari appoggiaci un giornale sopra) e il giorno seguente lavalo con acqua calda+aceto (1/2 bicchiere di aceto in 1/2 secchio con acqua) e 1 goccia di detersivo per piatti a mano.

sandro ha detto...

Buon giorno, volevo un consiglio ho da un anno un pavimento della marazzi modello treverk color chiaro, si sono formate delle chiazze lucide su parecchie piastrelle che si vedono molto in controluce. Io credo che possa essere il prodotto che hanno usato sulle fughe, non riesco a toglierlo con niente ho usato anche l'acido apposito per la pulizia ma nessun risultato. Cosa posso fare? Esistono delle lucidatrici che potrebbero riportarmi la piastrella a nuovo oppure che prodotto uso? Grazie Sandro

IRMA GUARNIERI ha detto...

Ciao il mio cagnolino ha fatto qualche bisogno per terra ed ora non so come posso togliere gli aloni rimasti. Vorrei un aiuto. GRAZIE IRMA

Vivere Verde ha detto...

viao, prova a strofinare la macchia con bicarbonato+sapone di marsiglia con l'aiuto di una spugna inumidita. Quindi risciacquare con panno umido. Poi passaci sopra la zona trattata un panno inumidito con acqua e aceto (1:1) e asciuga.

Tania Pasquini ha detto...

ciao
ho letto tutti i commenti, am io ho un problema in piu'... o un pavimento ESTERNO in gress color cotto grezzo non trattato che ho provato a pulire in ogni modo ma appena si asciuga riaffiora la patina bianca e sembra come non lavato... ho provato anche l'aceto puro che l' per lì funziona benissimo ma appena ci piove ci cade anche una goccia di acqua torna tutto come prima!!!!!! come posso fareeee
grazie tania

Vivere Verde ha detto...

ciao Tania, questa "patina" può essere caratteristica del materiale oppure un accumulo di grasso superficiale, comunque un modo per cercare di contrastare questo problema è quello di strofinarlo con bicarbonato e aceto (assieme). Per farlo dovrai usare una scopa di saggina (o almeno non molto morbida. Cospargere il pavimento con bicarbonato e una zona alla volta (un quadrato alla volta) spruzzala con dell'aceto puro quindi strofinala per 1 minuto con la scopa, quindi immergi la scopa in una soluzione fatta con metà secchio con acqua+1 goccia di detersivo per piatti a mano. Quando avrai finito di fare quest'operazione su tutto il pavimento risciacqualo bene con acqua e basta, asciugalo e subito dopo lavalo con una soluzione fatta con metà secchio con acqua+1 bicchiere di aceto.

Simona ronda ha detto...

ciao a tutti......purtroppo anche io ho un pavimento gres porcellanato......ed eè pieno di segni e macchie......ho provato aceto e detersivo anticalcare ma niente......ora chiedo a voi che fare......grazie anticipatamente..

Vivere Verde ha detto...

ciao Simona, hai provato a strofinarlo con aceto puro? si fa cosi: in un pezzettino di pavimento alla volta si passa un panno inumidito con aceto bianco puro e quindi si asciuga con un panno asciutto. e per i lavaggi successivi si usa solo acqua e aceto. Se lo hai già fatto puoi provare con questa soluzione strofina il pavimento una pasta fatta con del gesso da muratura, olio di lino crudo e acqua. Proporzioni: 2 cucchiai di gesso con 1 cucchiaio di olio, mischiare e aggiungere acqua i.q.b per ottenere una crema abbastanza acquosa (quando inizierà ad indurire basterà aggiungerci altra acqua), quindi si strofina un quadrato alla volta con la miscela, e dopo aver fatto metà pavimento si aspettano 15 minuti e si risciacqua bene con una miscela di (mezzo secchio con acqua abbastanza calda, 1 goccia di detersivo per piatti e 1 bicchiere di aceto bianco). Ricordati che per un pavimento perfetto come nuovo in questo caso dovrai chiamare dei professionisti

Simona ronda ha detto...

no.....ho sempre usato l'aceto diluito in acqua......provero' prima a fare pezzo x pezzo.....anche perché nn so dirti bene il tipo di gres.....sulla scatola c'è scritto solo gres porcellanato......ti mando una foto?!? o ti basta la marca?!?
cmq è opaco.....

Simona ronda ha detto...

e se provassi prima la soluzione che consigli con k'aceto e alcool e bicarbonato....l'ho posato neanche un'anno fa!!!!!!

Vivere Verde ha detto...

dici di provare a lavarlo con aceto, alcol e acqua? si, magari prova a lavarlo cosi per 1 settimana e osserva i risultati, usa un po' di aceto in più comunque. se non va prova a lavarlo cosi: acqua, 1 cucchiaio di bicarbonato e sapone di marsiglia sciolto nell'acqua finché la vedi biancastra, passare e aspettare l'asciugatura. Altrimenti prova il trattamento che t'ho indicato

Simona ronda ha detto...

questa soluzione va bene x qualsiasi tipo di gres?!? nn vorrei dirti gres opaco e poi è lucido... ma sulla confezione delle piastrelle nn c'è scritto......quindi faccio 4 l di acqua 1/4 di alcool e un più di aceto?!? x una settimana.....
grazie sai... ..ma è veramente deprimente avere un pavimento nuovo già così...

Vivere Verde ha detto...

si ma infatti sono in tanti ad avere problemi con il gres e spesso posati da poco, non per fare un discorso antiquato ma i pavimenti fatti negli anni passati erano molto più resistenti. A casa mia dove c'è ancora il pavimento antico va benissimo soprattutto in cucina, la zona in cui è stato messo il nuovo pavimento è molto più sensibile. Comunque puoi usare mezzo secchio con acqua tiepida, 1/4 di bicchiere di alcol, 1/4 di bicchiere di aceto bianco o rosso e 1 goccia di detersivo per piatti a mano.

Vivere Verde ha detto...

questa soluzione va bene per pavimenti lucidi e opachi

Simona ronda ha detto...

hai ragione!!!! purtroppo l'anno scorso mi si è gonfiato e rotto tutto il pavimento e l'abbiamo rifatto....... ma la piastrella consigliata nn é così semplice da tenere soprattutto con 3gatti e un cane e un bimbo di due anni!!!!! ti farò sapere

tiz deg ha detto...

Salve, il mio compagno hao un pavimento gres marrone opaco , sembra roccia. L 'appartamento é stato ristrutturato quindi sono nuovi ed è stato lavato da me poche volte Con detersivi.Quando é bagnato é stupendo ,ma quando si asciuga è come se ci fosse la polvere belle insenature e sulla superficie... che incubo!!!! Sono circa 150 mq di questo pavimentoOoooo !!!! Non è rovinato e no vorrei rovinarlo. Solo in alcuni punti è molto macchiato tipo il bagno ! Sembra come se ci fosse calcare... ho provato anche a toglierlo con l' anticalcare ma nulla.... e dai post che ho letto sopra si dice che i detersivi posso lasciare questo orrendo risultato : pavimento macchiato come se ci fosse polvere o calcare ? Chiedo aiuto per non rovinarlo e capire cosa posso fare per i punti rovinati... grazie ! Blog fantastico !
Tiziana

Vivere Verde ha detto...

ciao, non credo si tratti di calcare ma è che certi pavimenti, soprattutto i rustici, quando la loro viene messa contatto con certi detersivi la parte più esterna "precipita" ovvero si stacca dalla superficie del pavimento e diventa polvere che sarebbe la precipitazione. quindi direi che per un po prova a lavare il pavimento solo con 1/4 di secchio di acqua e 1/4 di bicchiere di aceto o 1 cucchiaino di bicarbonato. Comunque normalmente quest'effetto "polvere" tenderà a sparire tra qualche giorno

lucia tedaldi ha detto...

Ciao, ho in casa da circa un mese un pavimento in gres porcellanato rettificato leggermente opaco, colore grigio con striature marroni e qualche riflesso lucido in controluce. Da subito ho pulito con acqua e aceto ( senza esagerare con l'aceto) ma vedevo che rimaneva come "torbido" soprattuto si nota in controluce. Sto cercando di capire tramite il rivenditore quali trattamenti posso fare, vorrei chiederti se quei panni cattura polvere che normalmente uso (magari sono anche imbevuti di sostanze oleose) stanno peggiorando la situazione... con questo tipo di pavimenti solo scopa o aspirapolvere?
Per ora sto usando acqua calda e una tazzina da caffè di aceto di vino bianco.
Grazie, Lucia

Vivere Verde ha detto...

il panno "unto" di sostanze oleose che servirebbero appunto a dare lucentezza al pavimento finisce per creare una patina difficile da levare soprattutto se il pavimento è opaco o tendente all'opaco. Io gli eviterei, se vuoi un panno cattura polvere puoi usare una vecchia calza di nylon. Quando all'aceto calcola che questo tende a reagire con le patine nel senso che cerca di levarle via però se sono molto dure (a volte nei panni c'è traccia di cera) la patina tenderà a diventare opaca e torbida. Puoi provare a lavare il tuo pavimento con acqua calda e alcol al posto dell'aceto però dovrai avere pazienza poiché non è possibile levare via la patina di "grasso" in una solo passata.

Lorenzo Tuf ha detto...

Ciao sono Raffaella, ho un pavimento in gras porcellanato matto, volevo sapere se devo risciacquare il pavimento dopo averlo lavato con la soluzione d acqua calda, aceto, alcool e una goccia di sapone per piatti. Grazie

Vivere Verde ha detto...

ciao, non bisogna risciacquare

Angelo Saad ha detto...

Ciao sono Angelo,
ho letto tutti i post ed ho fatto tutte le prove spiegate sui commenti, ma non sono riuscito a risolvere il problema degli aloni sul gres porcellanato fine.
Utilizzo anche un mocio in microfibra, dopo aver passato la soluzione, asciugo per bene, ma niente da fare.
cosa potrei fare?
Grazie
Angelo

Vivere Verde ha detto...

ciao angelo innanzitutto ti dico che il mocio tende a lasciare aloni sul pavimento, quindi se il tuo ha già la tendenza a macchiarsi sarebbe ancora più raccomandabile usare lo straccio piuttosto che il mocio. Poi provare a non asciugare la soluzione e usa solo acqua calda e aceto.

un'altra soluzione più impegnativa è quella si usare dell'aceto assoluto. Quindi prendi un panno giallo (si chiama proprio e ci sono di diverse marche, lo puoi trovare nei super e casalinghi), quindi prendi il panno giallo, bagnalo con acqua e strizzalo bene. Quindi versa o spruzza un po' di aceto in una piccola porzione di pavimento alla volta e quindi passa il panno asciugando allo stesso tempo. Non bisogna asciugare al 100%, l'impostante è che non rimanda molto bagnato. Poi usare un panno per strofinare e uno asciutto per asciugare ad esempio.

Quindi procedere per tutto il pavimento. L'aceto puro aiuta ad eliminare le patine accumulate sul pavimento.

Non dovrai pulire il pavimento sempre in questo modo, le volte successive potrai usare acqua calda e aceto. E prova ad usare un buon panno in microfibra e sempre ben strizzato.

Uno che ti posso consigliare poiché lo uso da anni è il panno in microfibra della coop "panno coop MICROFIBRA - pavimenti super 40X60" Secondo me tra tutti i panni in microfibra che ci siano, anche tra quelli della coop, questo è il migliore e dura a lungo.

Angelo Saad ha detto...

grazie mille per i tuoi preziosi consigli!

Vivere Verde ha detto...

Grazie a te Angelo

Lorenzo Tuf ha detto...

Ciao...sono di nuovo RAFFAELLA, volevo chiederti quale miscela devo usare per i lavaggi quotidiani del pavimento e per i lavaggi più approfonditi, visto che col tempo la patina si riforma?

Vivere Verde ha detto...

ciao Raffaella, per i lavaggi quotidiani puoi usare quella con acqua, aceto, alcol e detersivo, però come vedo che il tuo tende a formare la patina ti consiglierei di alternare i lavaggi con una soluzione di acqua calda e aceto (1 tazzina di caffè per 1/4 di secchio con acqua) con quella completa con alcol e detersivo. Quindi 3 lavaggi solo con acqua e aceto per 1 lavaggio con detersivo completo

Per una pulizia a fondo per togliere a fondo la patina ti consiglierei di strofinare bene in pavimento con una scopa (di saggina se il pavimento è ruvido/grezzo), usando una soluzione di acqua, detersivo per piatti (1 cucchiaio per 1/2 secchio con acqua calda, e 1/2 bicchiere di aceto bianco). Metti un po' di soluzione per terra e strofinalo bene, quindi risciacquare molto bene con acqua pulita per togliere tutto il detersivo. Quindi lavare con una soluzione di acqua e alcol rosa (1 1 tazzina di caffè per 1/4 di secchio con acqua anche in questo caso e asciugare leggermente.

Un'altra soluzione anti patina è quella di prendere 1 straccio asciutto, versare un po' dia aceto bianco e strofinare un pezzo di pavimento alla volta, passando e asciugando (non bisogna essere asciutto al 100%). Quindi quando avrai finito passare l'aceto puoi lavare il pavimento con la soluzione di acqua e alcol senza asciugare.

Lorenzo Tuf ha detto...

Grazie tante

massimo alemanno ha detto...

salve sono luciana da quattro anni combatto con il mio pavimento che è un gres porcellanato opaco della Ragno " la pietra di samarcanda" di colore beige 60X60 con superficie levigata.Dopo aver fatto il trattamento dopo posa che mi è stato consigliato dal pavimentista ho iniziato ad usare vari detergenti esistenti in commercio per pietre naturali ma più il tempo passava ho notato il formarsi di sporco ed aloni, impronte sparse per tutta la casa,ho chiesto consiglio ad un rivenditore che mi indicato i prodotti della fila con cui ho avuto buoni risultati ...il problema è che non voglio essre schiava di questi prodotti che hanno un costo elevatoanche ,vorrei che qualcuno mi indicasse un metodo risolutivo perche sta diventando una vera ossessione ,premetto che ho voluto questo pavimento proprio per non essere condizionata dalla pulizia invece è tutto il contrario in pratica una fregatura se potessi cambiarlo lo farei

Vivere Verde ha detto...

ciao, posso risponderti in 2 modi: se il pavimento è in pietra naturale vera e propria dovrai usare detersivi privi di schiuma ma con un PH praticamente neutro quindi raccomanderei acqua calda e alcol rosa (1/2 bicchiere di alcol per 1/4 di secchio d'acqua. Puoi provare a mettere anche 1 cucchiaino non molto colmo di bicarbonato.

Se il pavimento è un gres quindi resistente agli acidi sarebbe ideale l'uso di una soluzione di acqua, aceto bianco e alcol rosa per "strappare" la pattina che si è creata sulle piastrelle (l'acqua contiene calcare e quindi questo si deposita sulle piastrelle creando una sorta di pattina, e quindi l'aceto blocca quest'effetto visto che è anticalcare e anche un ottimo ingrediente lucidante.

Se mi dice quale prodotto fila hai usato (perché ci sono tanti, alcuni acidi e altri basici) potrei consigliarti una cosa più specifica.

La cosa importante è che su questo pavimento è meglio evitare i detersivi schiumosi perchè la miscela acqua calcarea+schiuma non fa altro che creare pattina (più sporca che pulisce). Nelle soluzioni fai da te ogni tanto puoi aggiungere 1 goccia di detersivo per piatti a mano o 1 cucchiaino di detersivo per pavimenti e non di più.

I am Meli ha detto...

Ciao , complimenti per il blog molto utile . Ho un problema con questo pavimento, è stato messo da circa 2 mesi, l'ho sempre lavato con detersivi ( forse non adatti) proverò con il vostro consiglio aceto e alcol, però volevo chiedere se questa soluzione è utile anche per delle macchie bianche presenti sul pavimento che non so cosa siano...
grazie mille
Melania

Vivere Verde ha detto...

ciao Melania, guarda la miscela acqua, alcol e aceto lucida moltissimo, evita la formazione di macchie ma non è detto che riesca a cancellare quelle che ci sono. Se sono ad esempio risultato dell'azione molto sgrassante oppure acida di qualche detersivo magari sarebbe meglio cercare di fare un trattamento più mirato come ad esempio strofinare la macchia con uno scrub di con una crema di bicarbonato+acqua e quindi una miscela calda di 2 parti di aceto+2 parti di olio di oliva o di lino (quello per mobili in legno), ammollo con un foglio di giornale sopra, sgrassare con acqua e detersivo per piatti, risciacquare, asciugare.

sgruffola ha detto...

Ciao buongiorno...chiedo un suggerimento per la pulizia del mio pavimento...Ho ristrutturato il mio appartamento un anno fa e in tutta la casa abbiamo montato gres effetto legno Travek di Marazzi color teak...pavimento di suo opaco e poroso .
Insomma quando lo pulisco sembra diventare pulito ma l'acqua la devo cambiare almeno tre volte e cmq proprio bianca non rimane mai!!
Inoltre il pavimento non è liscio per niente, anzi, e passare lo straccio diventa una bella fatica...
Le fughe, che sono color tortora nelle zone di maggior passaggio come la cucina, l'ingresso e il salotto sono diventate scure nonostante abbiamo montato Fugalite Eco un prodotto che dovrebbe essere impermeabile alle macchie e allo sporco...
Cmq anche da profumato e appena pulito se in certe zone ripasso uno straccio ci sarebbe ancora tantoooo da ripassare...
Per fortuna non ho bambini piccoli e animali!

Mi affido a voi per avere un consiglio per la pulizia di questo bellissmo pavimento ( che in effetti fa un gran figurone!!) ma anche complicato...
Grazie in anticipo...
Elisabetta

Vivere Verde ha detto...

ciao Elisanetta, guarda il pro del pavimento poroso è che non ti devi preoccupare di raggiungerci "l'effetto a specchio", però lo svantaggio è che la polvere e le sporcizie in generale si depositano sui pori del pavimenti e li rimangono attaccate.

I normali detersivi ricchi in schiuma fanno da "collante" per questa sporcizia compattandola ai pori del pavimento. Inoltre gli stracci non riescono a togliere la polveri e altre sostanza anche perché non arriva ai pori. Peggio ancora il mocio.

Quindi per pulire per bene questo pavimento serve l'aspira polvere per evitare l'accumulo di polvere, però una scopa di saggina aiuta molto perché è capace di asportare le particelle che entrano nei pori, meglio ancora se prima d procedere con le pulizie cospargi un po di bicarbonato sul pavimento per poi spazzarlo o aspirarlo cosi le sporcizie di legano al bicarbonato. Non bisogna usarlo sempre il bicarbonato ma almeno 1 volta a settimana.

Puoi usare anche della calze di nylon appoggiate in uno scopettone per attrarre la polvere.

Quindi per lavare questo pavimento consiglierei solo acqua e aceto bianco senza nessun detersivo (in realtà lo puoi usare ogni tanto ma non di più di una goccia di detersivo per piatti o 1 cucchiaio di detersivo per pavimenti di preferenza ecologico o bio per 1/4 di secchi di acqua tiepida).

Il pavimento poroso ha bisogno di una pulizia a fondo ogni tanto che va fatta per asportare gli accumuli dai pori quindi secchio con acqua calda, un po' di detersivo per piatto o pavimento e bicarbonato, versare dell'acqua per terra e strofinare bene con scopa di saggina.

Quindi risciacquare per diverse volte con acqua pulita. Per ultimo lavare con acqua e un bel po' di aceto bianco.

Per le fughe quello purtroppo è sempre l'effetto della sporcizia che si accumula (polvere, zuccheri, grassi) e che i normali panni non riescono ad asportare e quindi ogni tanto dovrai strofinarle con uno spazzolino e sapone di marsiglia + un po' di candeggina delicata cercando di proteggere le piastrele cospargendo i bordi con amido ad esempio.

Comunque se il tuo pavimento sopporta il vapore direi che è molto valida per pulire a fondo i pavimenti porosi e per le fughe puoi spruzzarle con aceto bianco, aspettare alcuni minuti e via con il vapore, però per esserci sicura che questo tipo di pavimento sia resistente al vapore è meglio consultare la ditta produttrice.

Manuela Volpi ha detto...

Buongiorno,

ho il seguente problema...
ho delle righe fresche sul pavimento in gres bianco lucido causato da spostamento mobili e di altra natura (striature scarpe, ecc..).
Ho provato con soluzione acida usando la monospazzola e poi lavaggio manuale per sciacquare solo con acqua, ho provato poi con la gomma magica ma niente i segni neri non vanno via...
Come posso fare...?

Un altra domanda per il pavimento nero sempre in gres lucido avendo passato l'acido mi sembra che sia diventato opaco... cosa posso fare...?

Grazie mille.

Vivere Verde ha detto...

Cara manuela,

Non so se hai risolto il problema delle impronte da scarpe con l'acido, ma quanto ai segni credo che i segni siano più profondi di quel che immagini quindi magari sarà necessario fare una specie di scrub per levigare la zona interessata. Avrai bisogno di polvere di pomice e acqua, mischiare per fare una crema abrasiva densa, mettere sui segni e strofinare con spazzolino da denti. Risciacquare

Quindi prendi un panno giallo e inumidire con olio di lino crudo (poco alla volta) e strofina la zona trattata lucidandola allo stesso tempo, coprila con giornale. Il giorno dopo sgrassala con una soluzione fatta con 3 parti di acqua, 1 di aceto bianco e poco detersivo per piatti a mano, risciacquare e asciugare.

Ripetere alcuni giorni dopo se necessario. Puoi provare ad usare una soluzione di aceto bianco o rosso+olio di oliva al posto dell'olio di lino per capire se va bene.... sono 2 parti di olio per una di aceto. PERò se usi la soluzione di aceto+olio di oliva il tempo di posa si riduce a 15 minuti...

Un consiglio importante: fai una prova su una zona ridotta per capire se il risultato è quello che aspetti...

Se i segni proprio non se ne vanno dovrai chiamare qualcuno che possa levigare il pavimento con i dischi specifici...

Quanto al nero si dipendendo dal pavimento (del materiale e della cottura), le reazioni all'acido possono essere diverse, comunque l'olio di lino può ridare lucentezza al pavimenti opacizzato dagli acidi. L'olio migliore per questo tipo di operazione è l'olio di lino cotto, però se per fare quell'altro passaggio hai comprato il crudo allora usalo.

Il processo è quello: mettere un pochino su un panno giallo o flanella, strofinare lucidando allo stesso tempo, coprire con giornale e sgrassare con la soluzione di acqua+aceto+detersivo piatti il giorno dopo. Per finalizzare lavare con una soluzione fatta con 4 litri d'acqua calda del rubinetto e 1/4 bicchiere dia aceto bianco o rosso e lasciare asciugare naturalmente o asciugare...

Dove acquistare: olio di lino crudo e cotto e polvere di pomice nei ferramenta e negozi di bricolage

Manuela Volpi ha detto...

Grazie, è un po' complicato ma proverò! Secondo me sono rimasti solo i segni dei mobili di quando me li hanno spostati! Per il resto posso dire che avendo fatto la pulizia con la monospazzola il risultato è stato soddisfacente!
Al posto della polvere di pomice può andar bene il bicarbonato o la "vim" polvere..?
Ma l'olio di lino non è più adatto per il legno...? Ma il giornale lo devo lasciare tutto la notte...?

Manuela Volpi ha detto...

Ah dimenticavo un altra cosa!
Su alcune si vede l'impronta della scritta della marca della piastrella... come faccio ad eliminarla...?

Vivere Verde ha detto...

ciao Manuela l'olio di lino è adatto per tutte le superficie non solo per il legni e vengono usati per restaurare materiali diversi il suo vantaggio rispetto agli altri oli è che dona tanta lucentezza e ha una composizione leggera.

Puoi provare il bicarbonato ma il VIM no poiché contiene cloro e può scolorire/opacizzare la piastrella.

Quanto al nome se quello è stampato fa parte della cottura e quindi non potrai levarlo da sola, sarebbe necessario il lavoro di un piastrellista.

Comunque come t'ho detto prima magari prova la soluzione con aceto e olio che è un po' più veloce

Puc a ha detto...

Buongiono, ho un pavimento in gres con effetto tappeto e quindi con motivi che trattengono lo sporco e l' unico modo per toglirlo e' strofinare con una spazzola dira. Ci sono anche residui di fugante che non viene proprio via. Cosa mi consigli? E passare una resina trasparente per uniformare la superficie? Preferirei lasciare tutto cosi' ma pulire facilmente! Grazie Samanda

Vivere Verde ha detto...

Ciao Puc, guarda purtroppo trattenere lo sporco è una caratteristica di questo pavimento quindi puoi anche lavarlo ogni tanto normalmente con acqua calda (non bollente) e aceto ed è da evitare l'uso di detersivi perché la loro schiuma intrappola lo sporco, al massimo 1 goccia di detersivo per piatti o 1 cucchiaio di detersivo per pavimenti sempre insieme a acqua e aceto e al massimo 1 volta a settimana, per gli altri giorni acqua e aceto.

Per i residui prova a strofinarli con una spugna saturata con aceto e poco detersivo per piatti, quindi risciacquare più volte con acqua e quindi asciugare

italianbeat ha detto...

Salve, ho passato l'aceto su delle piastrelle porose e adesso sono due settimane che l'odore non se ne va anche se tengo aperte le finestre ogni giorno. Riuscirò a liberarmene???

Vivere Verde ha detto...

prova a cospargere la zona interessata con bicarbonato asciutto e coprire con un foglio di giornale, spazzare il giorno dopo.

anche una miscela di alcol rosa o bianco con alcune gocce di olio essenziale fresco come cedro, bergamotto, eucalipto, cipresso ecc riesce a cancellare l'odore.

In ogni modo mettici un piattino con bicarbonato e alcuni chiodi di garofano su qualche mobile nella stanza per mandar via l'odore

anonimo ha detto...

Salve... ho un pavimento in gres opaco grigio e dopo aver fatto cadere dell antiruggine sono rimaste delle evidenti macchie opache....aiuto!! Paola

Vivere Verde ha detto...

ciao Paola, prova a strofinare la macchia con una miscela di olio vegetale (uno qualunque ad esempio l'olio di oliva) e aceto bianco.

2 parti di aceto per una di olio. Quindi mettere un pochino in un panno morbido e asciutto e strofinare senza ungere troppo, lucidare con la parte asciutta, coprire con un foglio di giornale

il giorno dopo sgrassare con acqua e poco detersivo per piatti, asciugare, passare un po' di aceto bianco e quindi asciugare bene

alice piazza ha detto...

Buonasera io ho un problema con il mio pavimento, ho finito da poco una ristrutturazione, ho un pavimento in grès porcellanato effetto legno opaco e ruvido, non riesco a pulirlo ha una sorta di alone bianco che addirittura mi cambia il colore sia della piastrella che della fuga, ho provato a comperare un prodotto acido per residui di posa, ma quando è bagnato sembra bello poi si asciuga ed è uguale a prima, in più se non si risciacqua bene lascia un alone bianco, cosa posso fare? Ho usato anche la vaporella ma ha migliorato di poco...aiutarmi ti prego ormai ho perso le speranze...grazie
Alice

Vivere Verde ha detto...

Cara Alice, questa patna è derivata dalla polvere "cementizia" che di solito si deposita sui pavimenti. Trattandosi di una polvere pesante rimane aggrappata al pavimento e quando viene bagnata con solo straccio si trasforma in una specie di colla e quindi diventa ancora più difficile levarla.

Attenta ai prodotti acidi poiché potrebbero intaccare il pavimento.

Per levare questo tipo di polvere bisogna usare non lo straccio ma uno spazzolone o una scopa per strofinare bene i pori e asportare la polvere, comunque ti lascio un passo passo

a) Cospargere il pavimento con bicarbonato, strofinare con una scopa e quindi passare l'aspira polvere
b) Coprire "vestire" uno spazzolone con una calza di nylon e strofinare il pavimento (a mo' di panno cattura polvere) per togliere il più polvere possibile
c) Riempire un secchio fino alla metà con acqua calda, un po' di detersivo per piatti a mano e 1 bicchiere di aceto bianco. versare un po' dell'acqua saponata per terra e strofinare il pavimento
d) Aspettare alcuni minuti, riempire un secchio con acqua e risciacquare il pavimento usando un mocio pulito. Ripetere l'operazione diverse volte finché il non ci sia più schiuma
e) Lavare con il vapore (visto che hai la vaporella)
d) Per finire riempire un secchio fino a 1/4 con acqua molto calda e 1 bicchierino di aceto bianco. Immergere uno straccio, strizzare bene e passare per terra, non bisogna risciacquare

Fabrizia Mano ha detto...

Ciao sono ancora Fabrizia, non mi hai piú' risposto Ed io continuo ad avete problemi con il gres porcellanato. Nonostante I trattamenti che mi hai suggerito le macchie ci sono ancora, alcuni in controluce sembrano piu' chiare, altre sono diventate aloni opachi. Inoltre dove ho strofinato con il bicarbonate é poi lavato é' rimasto un alone unico bruttissimo. Non ho ancora usato prodotti da bricolage. Che fare sono desperata!!!!

Vivere Verde ha detto...

ciao fabrizia, non ho trovato il tuo commento tra tutti gli altri. La zona trattata con bicarbonato ti suggerirei di trattare con aceto bianco puro, passare e asciugare allo stesso tempo. e per il pavimento in generale non mi ricordo cosa ti ho suggerito se il trattamento con olio o altro.... se ti va rinfrescami la memoria....

Vanessa Arduo ha detto...

Ciao,leggo da un po' i tuoi post.Ora ho deciso di scriverti.
Ho un gres porcellanato lucido color cielo con le venature bianche.Lo lavo con acqua-aceto e alcool(con qualche spruzzo di olé detergente antiodorante).
-quando il pavimento é bagnato si evidenziano impronte di scarpe e macchie che una volta asciugato si vedono meno,che faccio?
-ho strofinato con lo straccio ben strizzato per togliere dei segni di matita e in quel punto la mattonella sembra sbiancata,come risolvo?
-i piedi in acciaio del divano hanno fatto delle strisce nere (non graffi) che sembrano "assorbite" delle mattonelle,c'è un modo per toglierle,o mi devo rassegnare?
Ti ringrazio in anticipo
VANESSA

Vanessa Arduo ha detto...

Come mai il mio post non c'è? Ho sbagliato a scrivere?

Vivere Verde ha detto...

ciao Vanessa non hai sbagliato a scrivere, è solo che come ogni post vieni moderato quando ci passo li vedo e li pubblico e a volte ci passa qualche giorno....

per il tuo problema allora: magari il pavimento ha bisogno di una pulizia più profonda quindi invece di usare lo straccio versa un po' di acqua saponata (per mezzo secchio di acqua calda aggiungi anche 1 bicchiere di aceto e 1 cucchiaino di detersivo per piatti a mano. mescolare, versare per terra, strofinare con spazzolone e non con straccio, aspettare alcuni minuti e risciacquare con acqua pulita finché non ci sia più schiuma.

Per ultimo fare un'ultima passata con acqua calda e 1/2 tazzina di caffè di aceto. Se hai una scopa a vapore usala per ultimare la pulizia.

Per la mattonella sbiancata strofinare con una miscela di olio di oliva e aceto in parti uguali, versare un po' su un panno morbido e strofinare. Lasciare per alcuni minuti e risciacquare con acqua leggermente insaponata, quindi con acqua e aceto in parti uguali e asciugare.

Per i graffi prova a strofinare con una crema fatta con acqua e aceto oppure con una spugna magica (quella bianca non so se hai presente)

Vanessa Arduo ha detto...

Grazie infinitamente.Ci provo! Però approfitto per dei chiarimenti:
-dopo aver pulito il pavimento direttamente con lo spazzolone, quando vado a sciaquare con acqua pulita uso lo straccio?
- le macchie nere sotto i piedi del divano che sembrano graffi, mi hai scritto di trattarle con una crema di acqua e aceto... Ma, forse, per dare una consistenza più densa manca un altro ingrediente?

Vivere Verde ha detto...

ciao Vanessa, mi sono sbagliata a scrivere... miscela di acqua e aceto in parti uguali, mi sono confusa con la crema di bicarbonato mi dispiace :)

comunque provaci prima con la spugna magica :)

Vanessa Arduo ha detto...

Già acquistata...grazie! Poi per la pulizia quotidiana? Considera che avendo delle bambine piccole lavo tutti i santi giorni, anche più di una volta al giorno.

Vivere Verde ha detto...

Puoi usare sia acqua calda con aceto e 1 goccia di detersivo per piatti a mano (non ogni volta ma ogni tanto) e puoi aggiungere un po' di alcol o un po' di acqua ossigenata 20 volumi o un po' di candeggina delicata (1 cucchiaio) per una disinfezione più spinta. Importante è che usi acqua e aceto bianco o rosso o anche di mele

Vanessa Arduo ha detto...

La candeggina delicata... me ne consigli una che non faccia molta schiuma? Poi come ultima cosa (spero ��): mia figlia ha incollato sul pavimento della cameretta degli stickers adesivi, mi consigli un modo veloce ma non aggressivo per la mattonella. Ti ringrazio ancora... Questo pavimento é una vera piaga! Basta pochissimo per macchiarsi..anche soltanto quando cade il ciuccio alla piccola... ��

Vanessa Arduo ha detto...

Help me!!!! Enorme danno! Mio marito ha usato l'antiruggine e ha creato una macchia sul gres lucido opacissima e ruvida! 😭

Vivere Verde ha detto...

ciao Vanessa, si ci sono certi gres che si macchiano solo a guardarli!!

La candeggina delicata o usi acqua ossigenata da 40 volumi (o anche da 30) oppure una candeggina delicata di una marca non molto famosa.

Da supermercato conosco alcune come quella della Neutral ma difficile da trovare ed un'altra poco schiumosa è quella della Lindor, o solbat (di solito la trovi alla coop, auchan o casalinghi forniti).

Una biologica molto buona è quella marchio verde vero che in realtà è universale
Detersivo all'ossigeno attivo verdevero.it

Vivere Verde ha detto...

per l'antirugine segue questo

macchia acidi

Antonietta ha detto...

Ciao! Ho il pavimento in grès porcellanato semi lucido, nonostante lavi il pavimento con lisoform (due passate) e due passate di risciacquo, se il bimbo gattone si rialza con le ginocchia sporche. Cosa sbaglio? Tra l'altro una volta finito di pulire sembra sempre appiccicoso. Cosa devo fare? Grazie mille in anticipo

Vivere Verde ha detto...

purtroppo i detersivi lasciano patina sul pavimento ed è abbastanza normale... noi consigliamo il lavaggio dei pavimenti con acqua calda, un qualunque aceto e alcol rosa o bianco (alcol è opzionale ma aiuta a dare una lucentezza extra al pavimento oltre a farlo asciugare più in fretta evitando le macchie).

se vuoi aggiungere un detersivo consiglio 1 goccino scarso di detersivo per piatti oppure un cucchiaino di de pavimento di preferenza biologico o ecocompatibile.

Non bisogna risciacquare dopo aver usato.

Nel caso tuo dopo 1 settimana vedrai la differenza.

Se caso mai sentirai una certa puzza di uova all'inizio è normale perché l'aceto apre la patina di detersivo (quella che ora c'è sul tuo pavimento) e l'odore intrappolato ne uscirà fuori. Dopo alcune passate non lo sentirai più

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML