Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

09 giugno 2010

Il caro e vecchio alcol.


Con l'arrivo dei detersivi il vecchio e caro alcol un po' è stato dimenticato dal nostro armadietto di prodotti per la pulizia. Però questo antico prodotto può rendere la casa splendente più di tanti detersivi. Il vantaggio del alcol è che ha diverse qualità che non hanno i detersivi: è sgrassante, brillantate, asciuga velocemente e non danneggia le superfici.

L'alcol è infatti indispensabile per la pulizia ordinaria del bagno e non solo. Basta riempire uno spruzzino con alcol puro per avere un detersivo adatto per la pulizia delle piastrelle delle pareti e dei sanitari. Basta spruzzare l'alcol su uno straccio o panno spugna e passare sulle piastrelle/sanitari. Vedrete che le superficie rimangono brillanti e senza alone.

Anche una miscela con alcol+aceto+acqua è adatta per la pulizia delle piastrelle.

I normali detersivo lasciano sempre dei segni sulle pareti per colpa della loro schiuma che rimane attaccata alla piastrella e attrae di conseguenza polvere e sporco.

Per la pulizia dell'interno del WC, vasca e altre superfici potete usare l'alcol mischiato all'aceto o al bicarbonato (come avete già visto sul blog ci sono diverse ricette)

Un'altra utilità del l'alcol è la sua azione brillantante sul marmo e granito e altri tipi di pavimento. Se dopo aver pulito le lastre i marmo/granito passate uno straccio imbevuto in alcol vedrete che la pietra diventerà sempre più "uno specchio". Per ricette di detersivo per pavimento guardate qui.

L'alcol può essere usato per la pulizia del frigo (esterno), e di vari elettrodomestici come microonde, frullatori, macchina del pane ecc.

7 commenti:

Sa_&_sa ha detto...

I tuoi consigli sono sempre utili . grazie !!

Neith ha detto...

Scusa la domanda scema, ma parli dell'alcool puro tipo buongusto o dell'alcool etilico? Non ho capito :P

Vivere Verde ha detto...

Grazie 1000 Sa

Ciao Neith parlo dell'alcol rosa (etilico), qui sul blog ci sono diverse ricette in cui uno degli ingredienti è l'alcol,però sempre mischiato con qualche altro ingrediente, però in questo caso nello spruzzino si metti solo alcol e nessun'altra roba.

Anonimo ha detto...

Ma per pulire i sanitari posso mettere il composto di acqua, aceto e alcol in uno spruzzino e tenerlo a disposizione tutte le volte che mi serve o conviene farlo di volta in volta?!?
Grazie.
Elisabetta.

Vivere Verde ha detto...

ciao Eli, conviene tenere in uno spruzzino non bisogna preparare ogni volta

per 1000 ml

1 bicchiere aceto
1/2 bicchiere alcol
1 cucchiaino di detersivo per piatti o 1 cucchiaio di detergente per superfici
acqua (per ultimo) i.q.b per riempire lo spruzzino.

Anonimo ha detto...

sito molto interessante. ho già iniziato a sostituire l'aceto al posto ell'ammorbidente. Ho una domanda però sull'uso dell'alcool denaturato (rosa); non è tossic se inalato? Se lo uso per pulire in casa magari i pavimenti con la tua ricetta (10 cucchiai di ceto, 10 cucchiai di alcool e una goccia di detersivo per i piatti) mentre lavo per terra i vapori sono nocivi pe i miei figli? Grazie 1000 Cristina

Vivere Verde ha detto...

è molto meno nocivo di un normale detersivo che oltre a contenere appunto l'alcol (metilico, etilico ecc), contieni altre sostanze chimiche, poi l'alcol non è così nocivo nonostante il suo odore...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML