.

08 agosto 2011

Aiutate Romeo, un dolce gattino con una storia disperata


L'associazione "Le Sfigatte" sta cercando urgentemente una famiglia per questo animale che ha rischiato davvero la propria pelle... purtroppo il caso è urgente e se qualcuno tra di voi ha la possibilità di accogliere questo gattino entrate in contatto con l'associazione  adozioni@lesfigatte.org

Ecco la storia di Romeo "testo integrale estratto dal loro sito"

Quello che ci preme dirvi però è che Romeo adesso è salvo, è sotto la nostra custodia ma HA BISOGNO URGENTISSIMO DI UNA CASA! Attualmente è in stallo da una volontaria che può tenerlo però solo in bagno... per lui abituato a vivere all'aperto e dopo aver passato una settimana in gabbia è una tortura vivere in uno spazio così ristretto. SE QUALCUNO TRA VOI HA LA POSSIBILITÀ DI ACCOGLIERLO per favore ci scriva subito tenendo presente che è FIV+ ma è un gatto buonissimo e come diciamo sempre la FIV non è la FeLV e con un gatto sterilizzato e tranquillo le possibilità di contagio con altri gatti sono praticamente nulle e le possibilità di vita sono al pari di un gatto sano.

Per proporsi o avere info scrivere a: adozioni@lesfigatte.org (scrivere email di presentazione lasciando il proprio recapito telefonico) o contatti MIRIAM 334 1890545 (dalle 18.30 in poi; in caso di mancata risposta inviare un messaggio)

Conosciamo la storia di Romeo perchè ce l'ha raccontata una nostra conoscente, la stessa che ci ha chiesto aiuto per trovargli una sistemazione. Carla lavora presso una famiglia e ama gli animali. Un giorno è arrivato dal nulla Romeo e ha iniziato a dargli da mangiare... dopo poco tempo è stata intimata dal non farlo perchè i gatti sono sporchi e danno fastidio (!!!!).

La situazione sembrava tutto sommato sotto controllo e a parte qualche lamentela (tra l'altro totalmente fondata sul nulla perchè il gatto dormiva all'aperto su una sedia e ai signori non veniva chiesto di fare niente). Poi un problema fisico del padrone di casa e, a suo dire, consigli dei medici di non tenere animali perchè avrebbero potuto peggiorare il problema.... e così la situazione è precipitata!!!!

Minacce a Carla di licenziamento, minacce di far sparire il gatto... fino a quando la stessa Carla vede che trafficano con Romeo e lo mettono nel trasportino per mettere in pratica quello che dicevano di voler fare da un bel pezzo. Carla li blocca, ne viene fuori una lite pazzesca e le viene dato un ultimatum. Così ci chiede aiuto... chi ci segue sa che in questo periodo siamo piene di gattini e facciamo il possibile per trovare casa a tutti. Sinceramente non sapevamo dove mettere Romeo così come facciamo con tutti si è proceduto con sterilizzazione e test (oltre che visita per verificare che il gatto stesse bene). Si scopre che il gatto era già sterilizzato e i test hanno dato esito positivo alla fiv. Non potendo riportare il gatto nel giardino della villa e non sapendo assolutamente dove metterlo abbiamo cercato uno stallo tra i nostri contatti fino a quando, dopo una settimana, non abbiamo trovato Lisa.

Venerdì ritiriamo il micio per portarlo dalla stallatrice, il veterinario ci ha detto che il gatto ha miagolato, esattamente come vedete in questo video (fatto durante il trasporto in macchina dal veterinario alla stallatrice) per tutto il tempo in cui è stato in gabbia: http://www.youtube.com/watch?v=E5P1W9S85mI
Immaginate come possa aver vissuto questa reclusione forzata!!! Credetici la pena che abbiamo provato nel vederlo così disperato ci ha veramente fatto male. Come si può creare del dolore in modo così gratuito?
Arrivato da Lisa è stato sistemato in bagno, essendoci altri mici in casa non può uscire da lì e alterna momenti in cui miagola ad altri un cui sembra guardarti e chiederti: "perchè mi fate questo?".

Sappiamo che non sarà facile trovargli una nuova casa ma speriamo di trovargli un'adozione favolosa perchè questo bel micione merita di essere amato e accolto come merita.
Probabilmente il gatto apparteneva a qualcuno, non possiamo sapere se sia allontanato e poi non è più stato in grado di tornare a casa, se sia stato abbandonato o se magari fosse un randagio e qualcuno l'ha sterilizzato. Sappiamo dirvi che è un micio che cerca il contatto umano, che ha bisogno di uno spazio più ampio di un bagno, che non è aggressivo con altri gatti, che è fiv+ ma è asintomatico, ha circa 3 anni ed è bellissimo!
Se qualcuno tra voi ha la possibilità di ospitarlo o adottarlo non esiti a contattarci. Per lui cerchiamo adozione o in appartamento o casa con giardino (che per lui sarebbe l'ideale purchè venga garantito il periodo d'ambientamento assolutamente indispensabile per evitare che Romeo si possa allontanare). Cerchiamo a Torino e provincia e come sempre è richiesto controllo pre-affido (visita a casa dei futuri adottanti/stallatori per vedere se l'ambiente è idoneo per il micio), firma modulo adozione e disponibilità a dare notizie di tanto in tanto.

È URGENTE!!! VI CHIEDIAMO DI DARCI UNA MANO NEL DIFFONDERE IL SUO APPELLO PER TROVARGLI PRESTO UNA FAMIGLIA CHE POSSA AMARLO.

Per proporsi o avere info scrivere a: adozioni@lesfigatte.org (scrivere email di presentazione lasciando il proprio recapito telefonico) o contatti MIRIAM 334 1890545 (dalle 18.30 in poi; in caso di mancata risposta inviare un messaggio)
N.B. qualcuno ci chiederà perchè non denunciamo queste persone... il motivo è scritto sopra. Purtroppo Carla ci ha chiesto di non farlo perchè rischia il posto di lavoro. L'unica persona che avrebbe potuto raccontarci della storia di Romeo e saprebbero immediatamente a chi dare la colpa. Purtroppo, e credeteci ci costa veramente tanto, non possiamo far nulla.


Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML