Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

23 settembre 2013

Prodotti bio e semi bio meno costosi: dove trovarli e alcuni esempi.



Quando parliamo di cosmetici per capelli pensiamo ai balsami, maschere, crema e cose varie da erboristeria. Il problema è che a volte manca la "grana" e come uno deve pensare anche a cibo e bollette (e alla mutazione dell'IMU a qualcosa di spaventoso per la fine dell'anno), quindi si agli acquisti di bellezza però... però.

Quindi vediamo cosa la grande distribuzione ci può offrire:

Ovviamente non posso elencarvi tutte le marche disponibili sulla grande distribuzione perché sarebbe impossibile, anche se magari da ora in avanti farò più attenzione:

Volendo qualcosa proprio di bio quasi al 100% (questa cifra è difficile da raggiungere anche quando parliamo di prodotti di erboristeria ma ne parleremo un'altra volta) dovete fare una selezione più accurata, però questi costano un po' o tanto di più.




Cosmetici Omnia Botanica: li ho visto nei supermercati panorama, auchan, carrefour, Coop, acqua e sapone e profumerie. Sono molto validi e a volte i supermercati li mettono in offerta. 

Cosmetici I provenzali: potete trovare una linea semi bio ma molto valida perché abbastanza ricca di principi attivi. Io ho utilizzato la linea karitè (mi piace molto) e quella ai semi di lino ed è la linea più economica. 
Poi c'è la linea bio vera e propria ed è più cara (scatola rossa dove c'è scritto bio ed è più costosa) sono ottimi prodotti certificati bio al 99,qualcosa percento. Poi ci sono le saponette e i saponi (ogni mese acquisto il sapone di aleppo e di marsiglia), provati già il panetto all'argan e il panetto all'olio di mandorle e mi sono piaciuti molto ma alla fine ci torno sempre all'aleppo e al marsiglia.
Adoro li oli I provenzali: jojoba, semi di lino, karitè, mandorle e soprattutto argan. Sono ottimi!!
Li ho visti dal Conad, Auchan, Panorama, Coop, acqua e sapone e profumeria limone.

Cosmetici Omia :  Ho comprato questa settimana il fisio shampoo argan e sono rimasta molto soddisfatta, deterge delicatamente, non stressa i capelli e li lava bene senza effetto detersivo per piatti, ottima anche la maschera argan. Ho usato anche la maschera macadamia e mi è piaciuta anche se sui miei capelli va meglio quella all'argan. Per il corpo sto usando la crema corpo argan, ormai sono anni che la uso e mi piace molto, soprattutto dopo la depilazione. A volte alterno con altre bio, però la ricompro spesso.
Ottimi anche li oli: quello di argan e anche quello di mandorle. Anche se c'è scritto olio corpo io comunque li uso per fare gli impacchi per i capelli. 
I prezzi sono molto buoni e normalmente costano di meno rispetto alla I provenzali.
Conad, Auchan, Panorama, Coop, acqua e sapone e profumeria limone.

Cosmetici Forsan: Li ho visto da Auchan, Panorama e Carrefour.. non mi ricordo se anche alla Coop comunque ho acquistato l'argilla verde e l'olio di germe di grano, ottimi direi.

Ultra Dolce Garnier: fanno uno sforzo per produrre cosmetici capelliferi senza siliconi e parenti, non sono bio ma lo sforzo per fare una cosa di meno pesante per l'ambiente c'è e credo che vada premiata. Però secondo me non sta a livello dei prodotti sopraelencati però come prezzo direi che soddisfa tutte le tasche (non so se tutti i capelli). E poi sinceramente non credo che nessuno possa lontanamente  illudersi che una linea cosi economica possa arrivare ad un livello erboristico, sapiamo che la materia prima comunque costa e non si può creare uno shampoo erboristico ad 1,50. Sono prodotti meno sintetici dei soliti prodotti tradizionali, più dolci e con una concentrazione di ingredienti trattanti più alto, ma lontano (e non credo sia la loro pretesa) di arrivare ad un livello altissimo. Ma non vuol dire che non siano validi soprattutto nei periodi di squattrinatamento estremo.

I più validi (o più vicino ad essere un prodotto semi bio) sarebbero questi:

olio di avocado e burro di karité
con burro di cacao e olio di cocco
all'henné e aceto di mora
al latte di mandorla
al pompelmo e thé verde
alla camomilla e miele
all'argilla dolce e anice
al latte di vaniglia
al latte vegetale idratante
2in1 agli estratti di albicocca (per bambini)

Tra questi ho usato shampoo e balsamo avocado e karitè e mi sono piaciuti, rendono i capelli morbidi e idratati ma li uso ogni tanto per far durare di più gli altri prodotti. Uso sempre questo shampoo per lavare la testa quando faccio gli impacchi extra oleosi.

Eataly: il regno degli amanti del cibo e del made Italy (soprattutto made in Piemonte), offre anche una grande varietà di cosmetici e detersivi biologici e i prezzi sono buoni, ho dato un'occhiata e la prossima volta tra frutta, verdura, pasta e cose varie ci proverò qualche cosmetico.

Coop Vivi Verde e Esselunga: la prima linea secondo me è più ecologica, la seconda poco poco di meno però sono valide tutte e due anche come prezzo

Comunque c'è da considerare che la regola della grande distribuzione non è sempre una regola nel senso che a volte anche nei mini o medio market è possibile trovare qualcosa di interessante. In queste vacanze sono andata da un mini (medio) market in Trentino e ho comprato ad un ottimo prezzo l'olio di mandorle e la maschera ai semi di lino I provenzali ad un ottimo prezzo, quindi date sempre un "occio" intorno.

E poi non è detto che solo perché nel super sotto casa non esista un determinato prodotto valido che in altro super della stessa catena da un'altra parte non esista un determinato prodotto, quindi "occio". Inoltre ci sono altre marche.

Phytorelax: linea capelli, viso e corpo reperibile nei supermercati: Coop, Conad, Panorama, Acqua e sapone, Limone e altre profumerie, Upim

Bio Q: in passato ho usa usato lo shampoo miele e aloe ed era molto buono, devo dire che secondo me è una linea davvero molto valida con tanti ingredienti naturali. Li ho visti dal Conad.

Quest'elenco potrà allungarsi........

Altri consigli per risparmiare:
La linea fitocose che mi piace tanto, se si va a vedere non costa cosi tanto rispetto ad altri marchi, però quello che fa aumentare i prezzi è la spesa di spedizione, quindi magari fatte come me: mettetevi d'accordo con qualche amica e fatte un ordine collettivi perché raggiunti i 50 euro non si paga la spedizione.

L'olio di cocco acquistatelo negli alimentari indiani perché costano molto di meno.

Prodotti facilmente reperibili nei supermercati: olio EV di oliva, olio di riso, aceto di mele e salsa di soya senza (o con poco sale) fanno bene alla chioma.

Chiedete sempre dei campioncini in erboristeria.

Un aneddoto su risparmio e riciclo estremo per quanto riguarda la bellezza dei capelli:

Quando ero piccola mi ricordo anche ad ogni estate i miei mi spedivano letteralmente a casa di nonna che viveva in una fattoria. Per me andava bene ed ero felicissima di restare all'aperto e sporcarmi a volontà. Però nonna aveva una mania: Ci faceva fare gli impacchi al midollo di bue.

Nonna non allevava i bue  però molti abitanti del posto di e nonna quando andava ad acquistare la carne bio (anche se in quei tempi questo termine era sconosciuto) acquistava anche le ossa ricche di midollo (l'ossobuco credo). Lei scioglieva il midollo a bagnomaria e un po' lei ne metteva da parte per fare il risotto (mamma mia quando penso oggi da grande), e un'altra parte lei usava per ungere le nostre povere teste che venivano poi coperte con una cuffia di tessuto fatta da lei. Si vedevano tutto questi ragazzini con la testa coperta e quindi quando decideva lei tutti a fare il bagno per levare quella roba dalla testa.

Secondo lei con quella roba i capelli diventerebbero forti, sani e lucenti (ci credo, era puro grasso), il problema è che puzzava davvero tanto. In realtà era vomitevole  e rischiavo sempre che i cani della fattoria volessero mangiarmi la testa. Come di dice: i rimedi di una volta e i risparmi di una volta: manco il midollo si poteva buttare in quell'epoca. 






2 commenti:

anna y valdez ha detto...

ciao, come stai?

Vorrei comprare il hennè per colorarmi i capelli però molti dicono che contiene picramato. Sai se questa sostanza è nociva quanto dicono?
Grazie in anticipo e complimenti per l'utilissimo post

Vivere Verde ha detto...

Grazie Anna,

è nociva se supera certi limiti. Secondo i test realizzati in Europa la concentrazione massima di sicurezza è del 0,6%

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML