.

23 gennaio 2014

Maschera acido-grassa per capelli brucciati


I capelli possono essere naturalmente stopposi e porosi o a volte sono diventati cosi per colpa dei trattamenti chimici, soprattutto le colorazioni e decolorazioni, trattamenti liscianti e permanente.

Per rimediare i danni della tinta, decolorazione, permanenti ecc non basta usare ingredienti "grassi", ma è necessario miscelare una serie di ingredienti che si complementare e quindi riusciranno a riparare i fili danneggiati.

Ovviamente un capello seriamente bruciato non può essere riparato al 100% poiché seriamente aggrediti, comunque a volte è possibile evitare le forbici (anche se è quasi inevitabile dover tagliare le punte) e quindi renderli più gradevoli e meno inariditi e stopposi.

Questa ricetta serve per quei capelli messi molto male: molto secchi, porosi e duri:

1 cucchiaio di margarina vegetale (da cucina)
1 cucchiaio di olio di mandorle
1 cucchiaino di olio EV di oliva
1 cucchiaio di maizena
250 ml di latte di cocco
1 cucchiaino di almeno 2 maschere per capelli di preferenza bio e meglio se una di queste è all'avena
2 cucchiai di aceto di mele (importante)



Le misure possono essere alterate per soddisfare le esigenze dei vostri capelli (tanti, pochi, fini, spessi, afro ecc)

Mischiare bene la maizena e latte di cocco freddo in un pentolino e quindi portare a fiamma dolce, mischiare con cucchiaio di legno fino ad avere una crema fluida e omogenea. Spegnere la fiamma

Quindi portate a fiamma dolce o bagno maria gli oli e la margarina fino a scioglierla, aggiungere le maschere + l'aceto e alla fine la crema alla maizena.

Mischiare bene, applicare sui capelli, indossare una cuffia per la doccia per 1 ora. Per toglierla potete usare un normale shampoo e balsamo, comunque a volte i capelli sono messi cosi male a punto di "alimentarsi" letteralmente e quindi basterà pochissimo shampoo per togliere i residui oleosi rimasti sui/tra i capelli.

 All'inizio potete fare 1 idratazione a settimana e poi più sporadicamente. Da evitare di andare a letto con i capelli zuppi d'olio, crema, burro ecc. I capelli devono respirare altrimenti diventano brutti per colpa dell'eccesso di cura.

Il tocco acido dell'aceto di mele racchiuderà le squame dei capelli (sempre aperte quando i capelli sono rovinati), e quindi agevolano le proprietà idratanti del burro, maschere e oli poiché i capelli porosi non trattengono l'idratazione. Una curiosità: la porosità eccessiva è uno dei motivi per i quali alcuni capelli non tollerano molto i prodotti ecobio: I siliconi su un capello poroso lo rende più liscio perché lo scherma, invece l'ecobio non avendo quest'effetto "schermante" non rende i capelli porosi più lisci (magari si se parliamo di crema a basso PH) quindi per primo è necessario trattare la porosità e in questo caso l'aceto di mele è di grande aiuto, per poi passare ai prodotti ecobio.

Inoltre i capelli stopposi migliorano molto con la tecnica del Co wash poiché gli shampoo siano bio che tradizionali hanno lo scopo di "sgrassare" cosa non molto necessaria quando i capelli sono privi di idratazione naturale.



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML