Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

24 gennaio 2014

Sturare gli scarichi in modo ecologico e senza l'utilizzo di nessun ingrediente e soluzione per i casi più difficili


Alcuni lavandini non possono essere sturati con acqua bollente o con prodotti aggressivi come la soda caustica (non è inquinante ma può essere pericolosa da usare), oppure gli acidi: inquinamento+rischio.

Una soluzione ecologica ed economica è l'uso dei tubi in acciaio per sturare gli scarichi.

Potete acquistare una molla sturatubi in vendita nei ferramenta e bricolage e quindi infilarla nei tubi mandando via il blocco che si è formato all'interno delle tubature. Poi basterà lavarla bene con detersivo e aceto per igienizzarla bene.

Oppure potete prendere del filo di acciaio spesso e con l'aiuto di una pinza potete piegare diverse volte la punta (per evitare che il filo possa bucare il tubo e per creare la superficie necessaria per mandare via il blocco)

Quindi basterà buttare un po' di aceto bianco nel tubo di scarico per igienizzarlo ed eliminare i cattivi odori.

Nei casi più difficili: per primo mettete del bicarbonato+sale grosso sullo scarico, quindi versate 1 bicchiere di aceto e subito dopo 1 pentola media con acqua bollente. Quindi prendete la molla o il filo e mettetelo dentro al tubo cercando di sturarlo.


2 commenti:

Laura ha detto...

Io (che purtroppo mi ritrovo sempre case coi tubi che si otturano spesso), uso sempre l'accoppiata vincente bicarbonato+ sale. Interessante l'idea di versare anche l'aceto: ci proverò. Ciao!

Vivere Verde ha detto...

ciao Laura, usando l'aceto si crea gas che aiuta a mandare giù i tappi all'interno dei tubi...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML