.

06 giugno 2014

Profumi fai da te e famiglie olfattive


Per creare un profumo personalizzato è imprescindibile avere presente la personalità della persona che andrà ad usarlo. Un altro fattore importante è il nostro "profilo profumistico" è determinato dal PH della nostra pelle e d'accordo con questo fattore l'aroma svilupperà il suo effetto finale (odore caratteristico) sulla pelle.

Entrambi i fattori sono necessariamente associati al concetto di famiglia olfattiva che definisce il tipo di fragranza che più si adatta alla nostra personalità. La famiglia olfattiva è l'insieme di fragranze in cui una determinata nota si distacca più delle altre diventando quindi quella principale.

Un modo per classificare le fragranze e dunque ausiliare il processo creativo della produzione di profumi personalizzati è questa:


CITRICI

Conosciuto anche come la famiglia esperidata (nome proveniente della mitologia greca) e sono le fragranze basate agli aromi degli oli essenziali preparati a partire delle bucce dei citrici come limone, arancia, mandarino, grapefruit e bergamotto. Danno origine a profumi rinfrescanti, frizzanti e solari che trasmettono una sensazione di pulizia e luminosità. Si abbinano bene ai profumi floreali per una fragranza più femminile e legnosi per profumi più mascolini.

FLOREALI

Sono aromi più difficili da ottenere perché il fiore appena tagliato tende a perdere fragranza. Permettono molte possibilità di creazione: dall'acqua di profumo leggera al profumo più complesso. Note floreali come violetta, gelsomino giglio, narciso, lotus, rosa, magnolia sono le più caratteristiche. Sono profumi femminili per definizione ma possono essere miscelati ad altre fragranze per ottenere un buon avvolgente profumo mascolino.

ORIENTALI:

Conosciute anche come piccanti o ambrati, evocano odori, sapori, colori e paesaggi dell'Oriente. Sono le fragranze più complesse fatte di vaniglia, resine, oli balsamici e spezie come garofano, cardamomo, peperoncino, zenzero, cacao ecc.
Sono fragranze dolci, intese, sensuali e calde che hanno un andamento lineare con la temperatura e pertanto i profumi cui le note orientali sono eccessive possono diventare soffocanti e pensanti se usati nelle giornate calde. Sono invece ideali per l'autunno e l'inverno. Tra tutte le fragranze sono quelle che si fissano in modo ottimale alla pelle.

LEGNOSO:

Cosi come le floreali offrono in ampio registro che compone dalle fragranze elaborate a base di legni freschi e leggeri come pino, cedro, vetiver e bambù e altre più calde e aromatiche come patchouli, sandalo, cipresso e quercia. Vengono usati sia nella profumeria maschile che quella femminile cambiando solo le proporzioni. Si associano bene alle note citriche.

FOUGèRe:

Non ha una nota unica ma una combinazione: ci sono le note legnose, le note citriche e anche quelle orientali: come muschio di quercia, lavanda, bergamotto, vaniglia e altre erbe. Gli aromi sono umidi, verdi, legnosi tra il dolce e l'amaro allo stesso tempo. Molto presente nei profumi mascolini.


Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML