Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

04 giugno 2014

Risparmiare tempo e materia prima con il menu settimanale: come prepararlo al meglio



Preparare un menu settimanale può sembrare una perdita di tempo o una cosa un po' da fissati, però non lo è perché ordinare i pasti per la prossima settimana serve ad acquistare bene, evitare lo spreco di cibo e tempo, evitare che manchino gli ingredienti basici, evitare i tempi morti (Oh Dio cosa cucino oggi??), evitare la pigrizia e la tentazione di dover mangiare fuori casa...

Però per preparare il menu in modo ottimale serve organizzazione e alcune regole molto semplici che possono essere comunque di grande aiuto:

1) Semplificare:



Non è un problema voler provare a fare piatti complicati, da chef, ricette elaborate e via dicendo, però nel 98% delle giornate è meglio semplificare altrimenti si rischia di rimanere per troppo tempo cucinando e pulendo la cucina saltando le altre faccende (oppure andando a dormire tardi per fare tutto quanto).

Per il 98% delle giornate fatte pasti semplici e collaudati apprezzati da voi e dalla vostra famiglia. Fatte un elenco di questi piatti su un foglio di carta, quaderno o computer (non le ricette ma solo il nome del piatto) perché a volte al momento di creare il menu molti di questi non ci vengono in mente e invece possono essere molto utili.

Se non vi dispiace fatte un menu a ripetizione ad esempio quello che si mangia a pranzo di mangia anche a cena oppure fatte un qualcosa oggi in maggiore quantità che possa rimanere per domani in modo da non dover cucinare ogni giorno.

2) Inventari:

Di solito in una casa ci sono 3 zone di conservazione del cibo: dispensa, frigo e congelatore. Scrivete tutto quello che avete (per settimana o per mese) e attaccate il foglio sulla porta del frigo. Man mano che le cose finiscono sapete cosa serve comprare evitando inoltre gli acquisti inutili

Quando dovete costruire il vostro menu per la prossima settimana non scrivete solo i piatti e magari la ricetta ma accanto scrivete gli ingredienti necessari. Ad esempio: per lunedì a pranzo il primo sarà "gli gnocchi al pesto di basilico" quindi accanto scrivo: gnocchi preconfezionati (o farina e patate), basilico fresco, pinoli, aglio. Voglio fare dei frullati energetici quindi penso alle cose da usare: la frutta, ai semi e agli altri ingredienti. Segnalo quello che ho a casa e quello che devo invece acquistare e acquisto solo quello per quanto riguarda l'alimentazione. Cosi si risparmia tempo e soldi e si evita che dei cibi vadano a male.

3) Ottimizzare

Usate il congelatore: io ad esempio congelo molti pasti pronti, oppure del sugo(di solito all'inizio del mese mi metto a cucinare i pasti dedicati al congelamento) in modo che se arrivo a casa molto stanca o tardi, oppure quando non ho (e nessuno ha) proprio voglia di cucinare né per me né per nessuno trovo comunque qualcosa da mangiare ed evito di dover mangiare fuori casa. Io addirittura ho acquistato un pozzetto per congelare non solo pasti pronti ma anche qualche frutta/verdura/legumi acquistati/preparati in eccesso.

4) Variare

Cucinare piatti collaudati e veloci va bene però se sono solo due piatti direi che non è il massimo!! Se siete del tipo che preparare solo di insalata di riso o pasta in bianco per l'intera settimana direi che è ora di imparare a cucinare altro altrimenti l'idea di preparare un menu naufragherà molto in fretta.

5) Divertirsi

Quando siete in vena di cucinare date spazio alla vostra immaginazione perché la cucina è anche divertimento e cosi potete imparare cose nuove per introdurre nel menu e anche per variare un pochino la tipologia di cibo in tavola.

6) Delegare se vale la pena

Se il vostri coinquilino, fidanzato, marito e via dicendo amano cucinare e si sentono un po' Carlo Cracco allora il loro aiuto può essere prezioso, ma se d'altronde lasciano la cucina un schifo e non vogliono proprio sapere di pulirla allora è meglio regalarli in corso di cucina abbastanza lontano della vostra cucina dove possano dare sfogo alla loro creatività e lasciate perdere il loro aiuto.

Se volete vedere il mio foglio formato word del menu con elenco di ingredienti cliccate QUI o andate sulla pagina "stampabili"


Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML