Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

02 agosto 2014

Altre Terre, Altre Genti parte II: Açai la frutta amica del cuore, della bellezza e nemica dei tumori.



Avete mai sentito parlare dell'açaí? (pronuncia assaì). Trattasi di un frutto dell'Amazzonia con diverse proprietà benefiche, in realtà in quelle zone è conosciuta come una bibita per gli atleti perché riesce a dare una bella carica in più.

In Italia non è ancora molto popolare però si inizia già a vedere alcuni prodotti e preparati fatti con l'açaí e anche degli integratori ad esempio nei supermercati/negozi biologici e possibile incontrare bevande a base di açai.

In Brasile è possibile trovare il succo di açaí davvero ovunque ed è diventata una vera e propria bevanda nazionale (anni fa era una bevanda apprezzata solo nella regione amazzonica), molti non sanno ma in Brasile le persone hanno come abitudine bere i frullati freschi oppure i succhi multivitaminici al bar, nei locali e nei ristoranti anziché il solito succo imbottigliato.

In realtà la polpa dell'açaí è cosi densa che alcune persone addirittura preferiscono dire "mangiare l'açaí" piuttosto che "bere l'açaí". Di solito si mangia la polpa oppure si usa frullarla con la banana per fare una crema o una vitamina, oppure si può preparare il succo della solo frutta o il frullato antiossidante ed energizzante con açaí, ananas, carota e frutti rossi ecc.



Esiste anche il succo "Detox" fatto con açaí e cocomero efficace per eliminare le tossine e la cellulite e meglio ancora se si aggiungono semi di lino e un po' di zenzero.

In Francia è più semplice trovare la frutta, gli olii e altri ingredienti del Sudamerica, qui in Italia è per ora arrivano molti prodotti asiatici ed africani ma pochi dal continente americano ed è un peccato perché solo l'Amazzonia offre tanti prodotti tipici (e non portati artificialmente come la soia) e sono tutti eccellenti per la salute e per la bellezza.

Allora andiamo al dunque: quali sono le proprietà dell'açaí:

Contiene: acido oleico, palmitico, palmitoleico, lignina, niacina, proteine, grasso vegetale, fruttosio, glucosio, saccarosio, fibre, sodio, potassio, calcio, magnesio, ferro (molto ricco), rame, zinco, fosforo, vitamina B1, vitamine E e C, omega 6 e antocianine.

La sua funzione principale è quella di essere antiossidante e quindi antiinfiammatorio, inoltre aumenta la percentuale di colesterolo buono nell'organismo.

E' una importante fonte di ferro e di antocianine che allontanano i tumori e l'obesità. Questo alimento è un ricostituente energetico e quindi molti indicato per chi fa attività sportiva.


Indicazioni: colesterolo alto, prevenzione della aterosclerosi, delle malattie cardiache, e dell'ictus. Previene anche le malattie del fegato come il fegato grasso e l'itterizia. Ottimo per combattere l'anemia e la stanchezza.

Nonostante sia indicato per ridurre il colesterolo cattivo comunque questo frutto è abbastanza calorico quindi se siete più tipi da divano e telecomando che sportivi urbani allora dovete bere al massimo 1 bicchiere di succo al giorno.

I diabetici devono fare attenzione perché questa frutta è ricca in zuccheri e quindi vale la pena consultare il medico prima di provarla.

Ci sono diversi studi su questa frutta e alcuni sono stati finanziati dalla propria Unione Europea e quindi i risultati sono questi:

Il frutto è ricco di grasso però è un grasso buono per l'organismo aumentando quello buono (HDL) e diminuendo quello cattivo (LDL) quindi un amico del cuore.
Protegge le cellule del cervello migliorando le funzioni cognitive e motorie
Protegge il polmone dei fumatori dalle infiammazioni

La maggior delle ricerche sono state realizzate dall'Università "UFPA" localizzata appunto nella regione dell'Amazzonia e non sono serviti soltanto per catalogare le proprietà nutrizionali dell'açaí ma anche per rendere il prodotto più adatto al mercato nazionale ed internazionale. Siccome nei primi tempi veniva venduto soltanto nei piccoli chioschi con scarse condizioni di igiene i ricercatori hanno lavorato per sviluppare tecniche e macchinari per rendere il processo produttivo più sano e pulito e adatto alle norme di igiene del mercato.

Il progetto ha permesso la creazione di piccole cooperative locali per la corretta ed igienica lavorazione del prodotto per la filiera industriale. Inoltre i ricercatori hanno creato un processo di estrazione dei pigmenti antocianine molto concentrati in questo frutto per poter usarlo come colorante per altre bibite al posto dei coloranti chimici. Il processo di estrazione è protetto da patente che appartiene all'Università e alla Amazon Dreams azienda vincolata alla UFPA.

Cosmetica: 

Protegge la pelle e i capelli dalla secchezza e invecchiamento perché stimola la produzione di ceramidi e combattono i radicali liberi. È conosciuta come la pianta della gioventù eterna.

L'olio di questa frutta è una mano santa contro le smagliature, in Italia non l'ho mai visto ma in Francia si e se siete interessati potete trovarlo qui: AROMAZONE

Acquistare:

Supermercati forniti
Supermercati biologici come il Naturasì
Negozi brasiliani, ad esempio qui a Roma c'è il "Pais Tropical" in zona Marconi e li vendono la polpa surgelata e il loro sito è questo qui: http://paistropical.net/








Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML