.

02 ottobre 2014

La casa maleodorante: quando il colpevole è il pavimento e come risolvere il problema.


Può capitare che la casa nonostante venga pulita regolarmente si senta comunque un odorino sgradevole una specie di "odore di freschino".

Uno dei principali "colpevoli" è il pavimento!! Si perché come questo viene lavato semplicemente con uno straccio e non con acqua corrente (i pavimenti esterni possono essere strofinati e risciacquati con qualche secchiata d'acqua), e quindi una serie di fattori contribuisce alla formazione di odori sgradevoli: la polvere che viene bagnata e trascinata sul pavimento, il fatto di non levarsi le scarpe prima di camminare dentro casa, e soprattutto la schiuma dei detersivi.

Abbiamo già parlato di questa cosa: la schiuma dei detersivi rimane attaccata per terra e aggrappa tutte le particelle che provocano cattivi odori creando inoltre una patina che con il tempo risulta sgradevole da vedere. Poi se il pavimento è poroso peggio ancora perché la schiuma insieme alla sporcizia rimane attaccata ai pori.

Molte persone cercano di risolvere il problema cambiando detersivo però questa cosa è un po' inutile perché cosi non si fa altro che aggiungere schiuma alla schiuma.

Come risolvere

a) Non usare detersivi schiumosi  e anzi usare solo acqua (di preferenza calda) e aceto oppure acqua, aceto e alcol. Un avviso: l'aceto "apre" queste particelle odorose e quindi passando l'aceto può capitare un terribile odore di "uova marcia". La colpa non è dell'aceto ma dell'accumulo di sostanze che generano questo odore. Insistete con l'aceto, anzi per le prime passate usate più aceto del solito (1 bicchierino da caffè per 1/4 di secchio con acqua e possibilmente la stessa quantità di alcol bianco o rosa) e vedrete che man mano che fatte questi lavaggi l'odore sparirà.

Potete usare anche il bicarbonato (1 cucchiaio raso per 1/4 di secchio), con o senza alcol però l'aceto secondo me è più efficace.

Quando l'odore non si sentirà più potete aggiungere ogni tanto 1 goccia di detersivo per piatti a mano bio o a basso impatto o 1 cucchiaino di detersivo per pavimenti sempre bio o a basso impatto.

b) A volte solo lo straccio non è sufficiente soprattutto nel caso dei pavimenti porosi e quindi bisogna strofinarli con spazzolone o scopa dura o di saggina versando un po' di acqua, detersivo per i piatto o per pavimenti bio o a basso impatto e aceto. Aspettare alcuni minuti e risciacquare diverse volte con acqua e mocio puliti. Quando non ci sarà più traccia di schiuma fare un lavaggio finale con acqua e aceto (2 bicchieri di aceto bianco per 1/4 di secchio con acqua).

Attenzione (Achtung!!):  l'aceto non va usato sul marmo, piuttosto il bicarbonato.

Ricordate di lavare gli stracci e/o mocio dopo ogni uso altrimenti saranno proprio loro a portare puzza!!!

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML