.

23 gennaio 2017

Bicarbonato di potassio in lavastoviglie: stoviglie più brillanti e sgrassate.






Come abbiamo già visto possiamo usare tabs o altri tipi di detersivo per lavastoviglie più ecologici, o meglio ancora biologici aumentando la loro forza pulente con l'aggiunta di bicarbonato. Se la tabs è particolarmente lavante possiamo usare solo la metà e aggiungere bicarbonato, lo stesso per altre tipologie di detersivo per lavastoviglie.


Perciò non bisogna usare detersivi troppo aggressivi sia per le stoviglie che per l'ambiente, basta usare una più dolce con aggiunta di un ingrediente naturale, sgrassante, anticalcare ed ecologico.

Noi abbiamo già indicato il nostro amatissimo bicarbonato di sodio, un multiuso che ormai è entrato in molte case non solo come un medicinale popolare, ma come un detersivo vero e proprio. Però oggi vorrei parlare di un altro prodotto che secondo me in lavastoviglie può essere ancora più efficace: il bicarbonato di potassio.

Il bicarbonato di potassio è molto utilizzato in agricoltura come fungicida perché riesce a combattere spore e muffa delle piante, e serve anche per ridurre l'acidità dei vino. Per le nostre case può servire per sgrassare e lucidare le stoviglie.

Vantaggi: il bicarbonato di potassio non si scioglie in fretta come il bicarbonato di sodio, ma non è nemmeno cosi poco solubile come il carbonato di sodio (la soda solvay o soda da bucato), è una via di mezzo quindi riesce a restare più a lungo a contatto con le stoviglie. Inoltre al contrario del bicarbonato di sodio non lascia segni bianchi (succede più con le superfici che con le stoviglie). Io ho notato che le stoviglie a fine lavaggio si presentano molto lucide e più sgrassate, e come il cugino "di sodio" riesce a neutralizzare gli odori.

Quindi se avete l'opportunità di acquistare il bicarbonato di potassio provatelo in lavastoviglie, potete acquistare un detersivo biologico (la scelta migliore) ecologi ad esempio con certificato ecolabel, nei supermercati potete trovare diverse marche ecologiche come Viviverde Coop, Winni's,  W5 eco, Esselunga, e via dicendo. Provate con metà dosi di detersivo e bicarbonato di potassio e osservate come vengono le stoviglie.

Come brillantante come sempre raccomando aceto di mele oppure una miscela di aceto di mele+alcol per liquori. Oppure acido citrico o acido citrico+alcol per liquori.

Se volete disinfettare le stoviglie (anche se l'acqua calda è già di per sé un'ottima opzione), potete aggiungere un po' di acqua ossigenata da 10 o 20 volumi al detersivo, però non è proprio necessario perché l'acqua calda e i detersivi sono sufficienti per disinfettare a dovere le stoviglie di casa. Inoltre il bicarbonato di potassio è molto efficace come igienizzante.

Io ho acquistato il bicarbonato di potassio (da non confondere con ascorbato di potassio), 1 kg a 5 euro più spesa di spedizione che ha fatto lievitare il prezzo a 10 euro. Se in zona avete delle aziende agricole o vinicole potete magari acquistare il bicarbonato di potassio ad un prezzo più conveniente.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML