>

10 novembre 2017

5 piante che aiutano a combattere l'umidità negli ambienti interni



Esistono alcune piante che sono delle vere "mangiatrici di umidità" e possono essere di grande aiuto in quei ambienti, case e uffici localizzati in zone molto umide.

Ovviamente le piante non sostituiscono la manutenzione o i servizi tecnici specifici per isolare gli ambienti o per sistemare le perdite, però possono aiutare a mantenere gli ambienti più asciutti.

Alcune di queste piante sono:

Le felci

Assorbe naturalmente l'umidità dell'aria, inoltre assorbe sostanze tossiche come benzene, formaldeide, xileno e altri inquinanti. Queste sostanze sono presenti nelle vernici, mobili (soprattutto se nuovi), detersivi (molto raro oggi per fortuna), sigarette, e altri prodotti. 

Il falangio o nastrino

 Anche questa pianta molto carina assorbe sia l'umidità che gli inquinanti

Il Giglio

Assorbe tantissima umidità ed è facile da coltivare, purifica l'aria da tossine e e inquinanti
Deve stare lontana dagli animali

L'edera

Potete appenderla al tetto di casa ad esempio. Assorbe sia l'umidità che prodotti inquinanti. 
Non lasciare a disposizione di cani e gatti

Tilanzia

Questa pianta assorbe moltissima umidità ma al contrario delle altre ha bisogno di un po' di Sole. Sta bene vicino ad una finestra.

Attenzione:
Anche se ho precisato quali sono le specie da tenere lontane dagli animali domestici, è sempre bene che loro non abbiano accesso alle piante.

------------------------------------------------------------------









Le piante antinquinanti Red Edizioni
Ordinalo sul Giardino dei Libri

Nessun commento: