>

Cerca nel blog

20 dicembre 2017

Piante selvatiche: Mazza d'oro comune, uso in cucina, medicina naturale e cosmetica


Mazza d'oro comune (Lysimacchia vulgaris)

Caratteristiche

Erbaccia perenne con fusto un po' spigoloso e coperto di peli, foglie oblunghe e opposte. Infiorescenza simile a spighe, fiori con 5 petali gialli dorati e ovali saldati tra loro, si osservano peli sulla superficie dei petali e sulla base di essi lievi sfumature di colore rosa.

Habitat

Fosse, boschi di golena, paludi, canneti e prati umidi

Tutto il territorio

Caratteristica peculiare:

Gli impollinatori sono attratti non dal nettare ma degli oli essenziali grassi abbondanti in questa pianta

Usi in cucina:

Foglie giovani e germogli, finemente tritati, possono essere aggiunti a zuppe, piatti a base di verdura e erbe tritate. È meglio raccoglierne tra aprile a maggio perché oltre il sapone assume una nota un po' amara. Il sapore è leggermente acidulo e sta bene con il succo di arancia o succo di mele.

Usi in medicina naturale:

Nel Medioevo veniva data ai malati di scorbuto ed era giusto poiché questa pianta è ricca di vitamina C, inoltre veniva usata per combattere la diarrea.

Utile contro le ulcere e problemi del cavo orale.
Espettorante e febbrifuga

Usi in cosmetica:

L'infuso dei fiori di aiuta a schiarire i capelli, oppure illumina i capelli biondi o castano molto chiaro.










Piante Spontanee in Cucina di Cristina Michieli
Scoprilo sul Giardino dei Libri

Nessun commento: