>

Cerca nel blog

08 febbraio 2018

ABC della coltivazione delle erbe aromatiche: Melissa e menta


Melissa (Melissa officinalis)

Questa erba sprigiona un gradevole aroma di limone e si assomiglia alla mentuccia.
Le sue foglie danno un delicato profumo di limone alle pietanze e alle insalate.
Può essere usato per rinfrescare le bevande estive
Le foglie possono essere congelate o essiccate
I fiori bianchi attraggono le api e quindi aiutano a conservare questi importanti insetti che rischiano di sparire.

Tipo: perenne rustico
Altezza e apertura fogliare: 60x120 cm
Posizione: soleggiato o parzialmente ombreggiato
Terreno: da giardino
Messa a dimora: Seminare i semi a maggio e trapiantare quando le piantine raggiungeranno circa 10 cm, distanza tra piante: 25 cm, filiere distanti 45 cm
Raccolto: appena compaiono i fiori fino a settembre/ottobre
Moltiplicazione: fino ad ottobre si fa la divisione, tagliare il rizoma in sezioni che comprendano 3-4 gemme, piantarle a distanza di 30 cm

Menta (Mentha spicata)

Molto conosciuta, serve per rinfrescare le pietanze, aggiungere un sapore gradevole ai succhi e centrifughe, aromatizzare le verdure grigliate, e per il tè.

Tipo: perenne
Altezza e apertura fogliare: 30x45 cm
Posizione: soleggiato o parzialmente ombreggiato
Terreno: ricco e umido
Messa a dimora: autunno o primavera, pezzi di radice lunghi almeno 15 cm in solchi di almeno 5 cm distanziati 30 cm.
Raccolto: quando occorre, per avere una raccolta tardiva (autunnale) un po' prima bisogna tagliare tutta la chioma che ricrescerà rigogliosa.
Moltiplicazione: autunno o primavera si fa la divisione, dividere i rizomi e piantarli a distanza di 5 cm, mantenere umido

Benefici del tè alla menta e tisana alla menta contro l'irsutismo

---------------------------------------------------------------------------------------------




Tisana "Digiuno" alle Erbe
Scoprilo sul Giardino dei Libri

Nessun commento: