>

Cerca nel blog

26 giugno 2018

Stevia: alcune foglioline fresche per addolcire le bevande.


La Stevia (Stevia rebaudiana) è un arbusto tipico del Sudamerica e soprattutto del Paraguay e Brasile e gli indigeni l'hanno sempre usata per curare i malesseri dell'apparato digerente e per calmare i nervi. Inoltre ai bambini piace masticare le foglie che sono comunque molto dolci.

Aiuta a prevenire l'ipertensione, iperattività, indigestione, ansia, infiammazione allo stomaco, e l'obesità.

La tisana concentrata aiuta a lenire la candidosi, è un tonico rinfrescante per la pelle, e può lavorare in sinergia con i tentativi di abbandonare il tabacco e l'alcol.

Se utilizzato per addolcire le bevande, aiuta a combattere la formazione della placca e carie.

Come utilizzare:

Per il tè: bollire 4 foglioline in 100 ml di acqua, lasciare in riposo per alcuni minuti e quindi usare l'acqua per preparare la vostra tisana (erbe essiccate o fresche, oppure i sacchettini).

Per le bevande in generale: ammollare alcune foglioline di tè in acqua bollente per almeno 1 ora. L'acqua dolcificata, che potrà essere conservata in frigo), va usata per addolcire ad esempio i succhi.

Per aiutare a diminuire l'uso di alcol e tabacco: bere una tisana fatta con alcune foglie di stevia, oppure stevia e foglie di tè verde

Nel caso dei diabetici è sempre meglio chiedere un parere medico.

Questo testo ha solo scopo informativo, consultare un medico o un nutrizionista per maggiori informazioni.

Nessun commento: