Passa ai contenuti principali

Stanze e cantine ammuffite e umide, deumidificatore fai da te e calce



Prendete un contenitore di  plastica con tappo (il più grande che riuscite a trovare)

Fatte dei fori sul tappo del contenitore



Riempitelo fino alla metà con del grassello di calce  (attenzione: la calce molto alcalina quindi per utilizzarla dovete obbligatoriamente utilizzare guanti, occhiali trasparenti e mascherina, allontanate bambini e animali). Chiudetelo molto bene.

Chiudete il barattolo, prendete un nastro adesivo e passate il nastro adesivo intorno al barattolo per chiuderlo bene (e anche in modo che i bambini non riescano ad aprirlo).

Posizionatelo in un angolo della stanza (magari quella più umida e se necessario preparate più di un barattolo).

Non va toccata con le mani e non va messa in bocca.

La calce si spanderà dentro al barattolo riempiendolo, in questo momento potete buttare quella calce (diventata spenta) e quindi preparare un nuovo umidificatore.

Nelle cantine o zone in cui non entrano bimbi o animali potete semplicemente posizionare un sacco pieno di calce in un angolo. Fatte una piccola apertura in un angolo del sacco e lasciatelo in un angolo finché non diventi idratato (vedete che il sacco si gonfierà e diventerà più pesante).

Altri usi della calce contro l'umidità

http://vivereverde.blogspot.it/search?q=calce

Se non volete usare la calce potete provarci con del gesso per muratura.


Post popolari in questo blog