Come neutralizzare l'odore delle patate marce dagli armadi e pensili



L'odore delle patate marce è principalmente causato dalla presenza di composti chimici prodotti dalla decomposizione e dalla fermentazione dei tuberi. Quando le patate iniziano a deteriorarsi, le cellule si rompono e i loro contenuti iniziano a interagire con l'aria e i microrganismi presenti. Ciò può portare alla formazione di vari composti volatili responsabili dell'odore sgradevole.
Uno dei principali composti responsabili dell'odore delle patate marce è il trimetilammina, che è un composto azotato volatile che si sviluppa durante la decomposizione delle proteine ed è noto per avere un odore simile a ammoniaca o pesce marcio.
Inoltre, la decomposizione delle patate può portare alla formazione di altri composti volatili come l'acido butirrico, l'acido valerico e il solfuro di idrogeno, che contribuiscono all'odore sgradevole e pungente.

Come neutralizzare i cattivi odori:


(1) Iniziate svuotando l'armadio o le mensole e procedete con la pulizia delle superfici utilizzando una soluzione composta da parti uguali di aceto bianco o rosso e alcol rosa. Questo detergente naturale aiuterà a rimuovere gli odori sgradevoli.

(2) Nel caso degli armadi, seguite i passaggi dal 2 al 5: Preparate un pentolino, riempitelo con acqua e portatelo ad ebollizione. Aggiungete un bicchiere di aceto bianco o rosso per ogni litro d'acqua e il succo di due limoni. Posizionate il pentolino all'interno dell'armadio e chiudete le ante.

(3) Lasciate agire il pentolino per almeno un'ora fino a un'intera giornata, a seconda della persistenza dell'odore. Più a lungo agisce, migliori saranno i risultati.

(4) Una volta rimosso il pentolino, ripulite nuovamente le superfici con una soluzione di aceto bianco e alcol rosa miscelati in parti uguali.

(5) Per mantenere la freschezza, inserite un piccolo sacchetto aperto di bicarbonato all'interno dell'armadio.

(6) Nel caso delle mensole, effettuate pulizie frequenti utilizzando la miscela di aceto e alcol.

Nota importante: Nel caso in cui l'odore sia particolarmente persistente, potete provare ad aggiungere alcune gocce di olio essenziale di cedro e olio essenziale di canfora, reperibili in erboristeria, al panno imbevuto nella soluzione di aceto e alcol. Potete anche aggiungere alcune gocce di questi oli essenziali nel pentolino insieme ad altri ingredienti come acqua, aceto e succo di limone. Inoltre, potete posizionare dei piccoli batuffoli di cotone con alcune gocce di olio essenziale.

Gli oli di canfora e cedro sono particolarmente efficaci nel contrastare i cattivi odori e nel deodorare gli spazi. Tuttavia, se non fossero disponibili, potete optare per altri oli essenziali freschi come eucalipto, bergamotto, pino, agrumi, vetiver, cipresso, ecc.

Ricordate che l'aceto rosso non dovrebbe essere utilizzato su superfici bianche.


Modificato il 29/08/2023

_____________


Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato