15 consigli per risparmiare energia elettrica e diminuire il costo della bolletta.



Uomo avvisato mezzo salvato? Salvato non si sa però ci hanno gentilmente informato che ci sarà un aumento abbastanza significativo della corrente elettrica e diciamo che dopo, anzi durante un periodo pandemico, non è proprio il massimo della vita ma senza indagare il perché andiamo subito al dunque e vediamo in che modo possiamo risparmiare quel tantino in più che serve. 

a) Pulire il frigorifero, permettere la ventilazione e mantenerlo in un luogo il più ventilato possibile: Dobbiamo pulire sia internamente che esternamente e come si fa? Bisogna staccare i frigorifero dalla spina, prendere un pennello (anche quelli piccoli per la pittura murale o artistica vanno bene, basta che siano morbido) e/o uno scovolino (quella specie di scopa per pulire le bottiglia), togliere tutta la polvere ed eventuali sporcizie. Pulire tutta la parte interna, pulire piani e cassetti lavandoli, se possibile, nel lavello della cucina, passare un panno con aceto sulle pareti dell'elettrodomestico e togliere anche eventuale sporco e/o grasso. Verificare che stia a debita distanza dalle pareti e se possibile posizionarlo in luogo più ventilato.

b) Pulire e controllare la guarnizione del frigorifero: pulire con acqua ossigenata per sbiancare e quindi  risciacquare con aceto, si può anche strofinare con bicarbonato per eliminare qualunque residuo e fare un risciacquo finale sempre con aceto, e se si chiude bene allora bisogna cambiare altrimenti non solo gli alimenti si deterioreranno ma si spenderà di più in bolletta . 

c) Non lasciare la porta (nuovamente del frigo) aperta per troppo tempo: il frigorifero non è una TV perciò se non sai cosa cucinare chiudilo fai una pausa di riflessione e torna da lui. 

d) Tecnica della compensazione: molti dei nostri elettrodomestici "mangiano" energia elettrica: lavatrice, asciugatrice, tv, frigorifero, microonde, forno e via dicendo, e anche se alcuni consumano più e altri, se comunque li teniamo tutti (o quasi tutti) funzionanti contemporaneamente, la bolletta arriverà alle stelle. Il metodo della compensazione consiste in  spegnere una cosa mentre l'altra è accesa ad esempio se accendo la lavatrice non accendo l'aspirapolvere, se uso il forno elettrico non accendo il microonde, se uso la lavastoviglie non uso l'asciugatrice e sempre che possibile spengo le luci.

e) Non fare felice i fantasmi 👻: se non c'è nessuno in salotto non ha senso lasciare la tv o le luci accese tra l'altro non dormire con la TV o la radio accesa.

f) Attenzione al ferro da stiro: consuma moltissima energia elettrica quindi anche se piace avere la biancheria perfettamente liscia o tutti i capi stirati magari è arrivato il momento del compromesso. Cercare di stirare tutto (o quasi) in una giornata.

g) Lavatrice e asciugatrice: Utilizzare negli orari o giorni in cui il costo dell'energia è più basso e lasciare accumulare i panni prima di utilizzarle, potete ad esempio lavare e asciugare i vestiti soltanto nei fine settimana. L'acqua accumulata nella vaschetta dell'asciugatrice può essere usata per innaffiare le pianta, preparare alcuni repellenti naturali sempre per loro o essere utilizzata per lavare i pavimenti dunque se avete l'abitudine di acquistare prodotti in taniche da 5 litri utilizzatele per immagazzinare quest'acqua. 

Un buon utilizzo dell'asciugatrice diminuisce la necessità di utilizzare il  ferro da stiro però bisogna adagiare bene i capi/biancheria nel cestello piegandoli come quando li riponiamo nei cassetti. Provate a smacchiare o ammollare i capi più sporchi prima di lavarli in lavatrice in modo da poter scegliere una temperatura più bassa e valutate la possibilità di lavare i capi scuri e neri in acqua fredda, potete disinfettarli con una soluzione alcolica di olio di melaleuca o semplicemente aggiungere qualche goccia di olio essenziale di melaleuca al detersivo. 

Pulire il filtro della lavatrice e realizzare almeno una volta al mese un ciclo a 60 o 90 gradi con 500/ 1 litro di aceto bianco, versandolo anche nelle vaschette del detersivo, prelavaggio e ammorbidente. Ciò serve per eliminare calcare e sporcizia. Disattivare la centrifuga se possibile. Si può usare anche l'acido citrico: 250 gr di acido citrico in 1 litro di acqua demineralizzata.

Evitare di esagerare con i detersivi e di conseguenza con la schiuma perché la lavatrice fa fatica a rimuoverla e spesso bisognerò selezionare un risciacquo addizionale. Quando si utilizza un additivo che contiene tensioattivi come ad esempio gli sbiancanti, automaticamente bisogna diminuire la quantità di detersivo e non importa se è classico o biologico/a basso impatti ambientale. 

h) Essere meno gotici 🧛: gli ambienti scuri e dark sono affascinanti ma funzionano solo nei film, nella vita reale consumano troppo per esistere, quindi finestre pulite e serrande alzate per entrare luce, pareti e tetti prevalentemente bianchi o di colore chiaro e arredo che possa aiutare ad illuminare la stanza. Acquistare case ben illuminate e chiedete all'agente immobiliare di spegnere le luce e lasciare le finestre aperte per vedere l'effetto che fa. 

i) Lampade: scegliere le lampade a led di nuova tecnologia e accenderle solo quando è buio e non dimenticare di  spolverare le lampade altrimenti renderanno di meno.

j) Aria condizionata: temperature più alte richiederanno sempre di più il refrigerio dell'aria condizionata che purtroppo contribuisce sia a gonfiare sia la bolletta che il riscaldamento globale.  Oltre a  cercare di utilizzare l'aria condizionata solo in casi estremi bisogna stare attenti alla pulizia del filtro e dell'elettrodomestico stesso, evitare dispersione di aria o esposizione alla luce solare diretta. Valutare se non vale la pena istallare i ventilatori da soffitto.

k) Cibo: buono quel ciambellone che profuma casa ma se il forno è elettrico sarebbe meglio aspettare gli orari in cui la corrente è meno costosa anche perché bisognerà utilizzare lo sbattitore, il frullatore, mixer ecc. Per quanto riguarda il microonde valutare se la minima potenza (solitamente 400 Watt) è sufficiente per riscaldare le pietanze e cercare di evitare la funzione "defrost" scongelando i cibi "al naturale" e come farlo? Su questo sito ho trovato ottimi consigli. Se avete l'abitudine di cucinare nel forno a microonda sarebbe meglio aspettare gli orari giusti.

l) Non fare felici i fantasmi 👻 Stop Standby: tutto ciò che è collegato all'energia elettrica consuma corrente e alla fine questi "consumi fantasma" potranno costituire addirittura il 10% del consumo di energia elettrica dell'abitazione. Spegnere tutto ciò che è possibile come ad esempio lavatrice, asciugatrice, caricatori, macchina del caffè e altri piccoli elettrodomestici, e lasciare collegati soltanto quelli più difficili da spegnere come fornelli o lavastoviglie.

m) Lavastoviglie: misura adeguata alle necessità della famiglia, mantenerla sempre pulita e utilizzarla a pieno carico e se possibile lasciare asciugare le stoviglie ad aria disattivando l'impostazione "asciugatura" (mantenere lo sportello aperto durante la notte). Pulire il filtro, i tubi e l’erogatore dell’acqua e fare pulire le pareti e scomparti con un panno bagnato con aceto. Per il calcare: preparare una soluzione di acqua demineralizzata e acido citrico 150 gr oppure 200 ml di aceto bianco di vino o alcol per realizzare un trattamento anticalcare mensile e 1 cucchiaio di bicarbonato sul fondo della lavastoviglie ad ogni lavaggio per mantenerla sempre pulita.

n) Acquistare elettrodomestici di classe energetica più economica: costano di più ma aiuteranno a ridurre i consumi di l'energia elettrica, in ogni modo sarà comunque necessario mantenerli puliti oltre a posizionarli nel luogo giusto. 

o) Fare una ricerca sui pannelli fotovoltaici di grande, piccola e media dimensione. 

Ricordiamo che risparmiare energia elettrica è benefico non solo per le tasche ma anche per l'ambiente!

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato

Tavoletta in plastica del wc ingiallita. Come smacchiarla e come evitare l'ingiallimento.