La pianta perfetta per i design puliti e minimalisti: Sansevieria mansoniana



 Abbiamo già parlato delle piante del genere Sansevieria che tra l'altro appartengono ormai al genere Dracaena dopo che studi filogenetici molecolari hanno dimostrato questo genere contiene anche la Sansevieria benché da un punto di vista commerciale (e non botanico) il suo nome probabilmente rimarrà inalterato, d'altronde ciò è accaduto con diverse altre piante come la Stromanthe sanguinea “Triostar” ancora conosciuta come Calathea “Triostar” perché prima della recisione tassonomica questa pianta apparteneva appunto al genere Calathea. Una curiosità: sembra che il nome "Sansevieria" fu dato da Vincenzo Petagna, un botanico napoletano, in onore della famiglia Sanseverino e del conte Antonio Sanseverino. 

La Sansevieira è una pianta africana, più precisamente del Congo e ci sono di diversi tipi come la Sansevieria trifasciata (Dracaena trifasciata) chiamata anche lingua di suocera 😁, Spada di San Giorgio (completamente verde) o Spada di Santa Barbara (con i bordi gialli), la Sansevieria cylindricaDracaena angolensis chiamata anche pianta serpente o lancia di San Giorgio, e la nostra Sansevieira mansonianaDracaena mansoniana chiamata anche Scudo di San Giorgio. Sicuramente avete notato i riferimenti religiosi e non è una coincidenza perché per certe culture queste piante hanno la capacità o il dono di proteggere la casa e gli abitanti (anche negozi e lavoratori) invocando la forza dei santi cattolici o di quelli appartenenti alle religioni africane.

Sono piante che non chiedono tanto anche perché la loro morfologia cioè foglie dure, resistenti, verde scuro e coriacee le permettono di vivere quasi ovunque tranne in luoghi molto freddi. Non hanno praticamente parassiti e l'unico più "preoccupante" sarebbe il coleottero Scyphophorus acupunctatus (punteruolo nero dell'agave) arrivato anche nel Mediterraneo. 

Allora perché la mansoniana è speciale? Perché è una pianta minimalista, elegante e di crescita lenta quindi potrà rimanere a lungo nello stesso vaso, perfetta per il feng shui e gli arredamenti moderni. Così come le altre Sansevieire è di facile manutenzione e sta bene sia a regime di sole pieno che di mezz'ombra (che non vuol dire buio). Quindi se volete regalare una pianta ad una persona che ama i ambienti più lineari e eleganti oppure non sapete bene il quale pianta scegliere la mansoniana è ideale poiché si abbina a tutti gli angoli anche se richiede un vaso semplice e organico come lei.

Questa è la mia, lei e prende il Sole che entra dalla finestra dal mezzogiorno in poi, il vaso è in cemento e l'ho forato io (come forare un vaso), acqua acidula ogni 15 giorni (estate) e concimazione una volta al mese (estate).  La chiamano Scudo di San Giorgio perché ha solo una foglia larga e molto dura come un vero scudo. 


Buona Urban Jungle e buona Green Therapy!

Se volete accompagnare la mia Urban Jungle e il mio Orto Urbano seguitemi su Instagram. 

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato