Post Remember: 9 velocissimi consigli per risparmiare acqua, gas e elettricità.


 

Questo è un post remember ovvero un ripasso veloce di alcuni argomento trattati in passato dunque sintetico e dritto al punto. L'argomento chiave di oggi è il risparmio di acqua, gas ed elettricità, e più precisamente di acqua calda perché la utilizziamo moltissimo e spesso la sprechiamo in modo completamente evitabili, e ciò incide sulla bolletta e sull'ambiente. Urge cambiare il nostro stile di vita e imparare seriamente a risparmiare e a riciclare perché aldilà dei conflitti mondiali per l'energia/materie prime sta diventando sempre più difficile negare i segnali di sofferenza e sfruttamento del pianeta, e dunque il fatto che siamo molto vicini ad un punto di non ritorno che vuol dire ad esempio aprire un rubinetto (la fase finale di tutta una catena) e non  uscire nemmeno una goccia (molti paesi esteri e alcune regioni italiane stanno affrontando lunghissimi periodo di siccità).


via GIPHY


Riassunto: 

1) se lavi le stoviglie a mano: attenzione al rubinetto dell'acqua calda permanentemente aperto perché in questo caso si spreca sia acqua che gas (o elettricità in alcuni casi), oppure lasciare scorrere l'acqua fredda. Vale la pena insaponare il maggior numero di stoviglie possibile e aprire il rubinetto solo per risciacquarle, stesso discorso per quanto riguarda la pulizia delle superficie (lavandino, piano cottura ecc.). Alcune spugne o panno sugna riescono a eliminare una grande quantità di schiuma dalle superficie diminuendo quindi la necessità di usare tant'acqua.  Le pentole molto sporche vanno ammollate con acqua e bicarbonato o acqua e detersivo in caso di unto eccessivo o macchie molto scure,  in questo modo si si accelerano tempi di lavaggio permettendoci di usare meno acqua e detergente. 



2) Se lavi le stoviglie in lavastoviglie: aggiungere un po' di bicarbonato nella vaschetta del detersivo e aceto come brillantante, questi ingredienti aumentano la forza pulente del detergente evitando dunque i lavaggi ad alta temperatura.

3) Doccia: lasciare scorrere l'acqua giù per gli scarichi finché che questa non si riscalda è un grande spreco perciò sarebbe meglio raccoglierla in un secchio e utilizzarla  posteriormente per altri scopi come l'innaffiatura o il lavaggio dei pavimenti. Chiudere il rubinetto mentre ci si insapona.

4) Lavare le mani: aprire il rubinetto e lasciarlo aperto mentre si sta insaponando le mani è proprio una brutta mania oltre ad essere un grande spreco di risorse naturali e di soldi. Il rubinetto andrebbe aperto soltanto per il  risciacquo. 

5) La pentola a pressione riduce i tempo di cottura, gas o elettricità e acqua.

6) Utilizzare i coperchi per evitare la dispersione di calore durante la cottura degli alimenti ed evitare tempi di cottura lunghi quando non necessari. Evitare di utilizzare più acqua del dovuto.

7) Raccogliere l'acqua piovana per innaffiare le piante o per lavare i pavimenti (almeno quelli da esterno), utilizzare un secchio pulito e filtrare le impurità se necessario. Utile conservare alcune taniche (è possibile trovare alcuni prodotti per la casa come l'acqua demineralizzata commercializzati in imballaggi da 4 o 5 litri) e riempirle con appunto acqua piovana da utilizzare all'occorrenza. Acquistare prodotti formato famiglia aiuta a diminuire la quantità di plastica nell'ambente e ci permette di risparmiare (prezzo al chilo o al litri). 

8) Ammollare i capi più sporchi, maleodoranti o macchiati ci permette di abbassare la temperatura della lavatrice e di utilizzare il ciclo veloce. Pretrattare i capi maleodoranti con aceto bianco (zona ascelle ad esempio). 

9) Utilizzare i secchi al posto del tubo dell'acqua quando possibile.


Questi sono alcuni consigli per risparmiare l'acqua ma anche elettricità e gas seppur in modo indiretto, dipendendo dalle abitudini personali è facile che si venga a creare una certa difficolta iniziale ma con il tempo tutte queste piccole "regole" diventano automatiche.

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato