Ravvivare i tessuti scuri (neri e blu)utilizzando erbe, arbusti e legumi.



Lavaggio dopo lavaggio i tessuti scuri (neri e blu scuro) sbiadiscono facilmente  soprattutto quando le temperature sono surreali (oggi 40 gradi a Roma) e il sole è molto forte. Per ravvivare i tessuti possiamo farci aiutare dalla pallette di colori di Madre Natura e dei suoi pigmenti preziosi  presenti nelle erbe e altri elementi vegetali, sappiamo che è possibile colorare i tessuti con pigmenti naturali 100% naturali ma in questo caso parliamo soltanto di un un modo per ravvivarli. 

I tessuti scuri possono riprendere aspetto quando sottomessi a trattamenti con le seguenti erbe e vegetali tintorie come ad esempio:

a) Lavanda, foglie e fiori;
b) Morella comune* (Solanum nigrum), foglie;
c) Fagiolo neri;
d) Alloro.



Portare l'acqua in ebollizione e cuocere uno degli ingredienti per 30 minuti, filtrare e aggiungere sale.  Proporzioni: 100 gr di erbe o fiori o 100 gr di fagioli neri per litro d'acqua, aggiungere un cucchiaio di sale da cucina fino o  grosso e lasciare riposare per 1 ora quindi filtrare. Bollire nuovamente, spegnere la fiamma, inserire il/i capo/capi d'abbigliamento pulito e lasciare in ammollo per almeno 1 ora. Risciacquare a mano o in lavatrice con solo acqua. 

Potete preparare una grande quantità di decotto concentrato e congelarlo oppure conservare a temperatura ambiente con l'aggiunta di aceto di vino bianco (1/4 di aceto) che tra l'altro aiuta a dare lucentezza ai tessuti.

Un altro modo per utilizzare gli elementi vegetali sui tessuti è quello di riporre leggermente la tonalità perduta in occasione del lavaggio in lavatrice, in questo caso si utilizza il decotto a temperatura ambiente con aggiunta di aceto (alcol, mele o vino bianco), in questo caso 1/4 di aceto, quindi se voglio preparare 1 litro di soluzione devo miscelare: 250 ml di aceto + 750 ml di decotto. Utilizzarla per fare il risciacquo finale dei panni al posto dell'ammorbidente o tra il lavaggio normale e l'uso dell'ammorbidente (o glicerina vegetale) rigorosamente bio.
   

Frequenza di utilizzo: non esiste una frequenza specifica, dopo alcuni lavaggi sarebbe indicato ammollare i capi soprattutto prima del cambio di stagione, il "decotto per risciacquo" può essere usato ad ogni lavaggio o solo alcune vote. 

*Non mangiare! Non assaggiare!

 
Vuoi conoscere il mini orto/giardino di Vivere Verde? Allora seguici su Instagram

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti

Tavoletta in plastica del wc ingiallita. Come smacchiarla e come evitare l'ingiallimento.

Differenza tra percarbonato e bicarbonato e le loro funzioni.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato