.

07 novembre 2008

Come avere un bucato più morbido e pulito


Per avere un bucato molto pulito, profumato e soprattutto morbido, basta seguire questi passi:

1) Usate soltanto la quantità necessaria di detersivo, mettere di più non vuol dire pulire di più, anzi, ci resteranno dei residui di detersivo sui tessuti, che di conseguenza puzzeranno quando saranno asciutti. 

2) Insieme al detersivo mettete 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio o soda solvay (scegliete 1 o l'altro). Questi 2 prodotti sono degli potenti anticalcare e quindi aumentano la capacità lavante del detersivo, cosi potete usare pure meno detersivo per bucato.

3) Inserite, insieme al detersivo 1 cucchiaio di sale grosso. Motivo: fissa i colori, leva le macchie e ammorbidisce i tessuti, specialmente i jeans.

4) Usate una pallina per bucato, che va messa direttamente dentro al cestello, così potete dosare bene la quantità di prodotto. Inoltre la pallina serve di "manina" dentro la lavatrice e aiuta quindi a levare via lo sporco.

5) Dimenticate per sempre gli ammorbidenti tradizionali, anche se la pubblicità ci promette sempre tante meraviglie profumate. L'ammorbidente crea una pellicola sulle fibre impedendo che il detersivi li lavi profondamente, e poi in questa pellicola restano dei residui di sapone, che poi fanno indurire i capi e poi dopo dobbiamo, di conseguenza aumentare la dose di ammorbidente. 

Al posto dell'ammorbidente usate dell'aceto bianco. L'aceto ammorbidisce perché leva via tutti i residui di calcare e sapone dai tessuti, e quindi questi restano morbidissimi (ottimo specialmente per il jeans e la lana). Io lo uso da 3 anni e non lo ho più lasciato. La proporzione da usare: basta riempire la vaschetta dell'ammorbidente con 2 parti d'aceto bianco e 1 di acqua. Se volete potete anche preparare prima una bella quantità. Per 1l mettete 700ml d'aceto e 300 ml di acqua. Non vi preoccupate che i capi non puzzeranno, anzi, saranno molto fragranti perchè l'aceto risalta lil profumo del detersivo.

I tessuti s'asciugano più in fretta così non rimane la puzza di umidità. L'altro vantaggio è che l'aceto neutralizza i cattivi odori e serve come anticalcare per la lavatrice.

***Attenzione: Al contrario dei capi lavati con l'ammorbidente, quelli lavati con l'aceto escono quasi senza odore dalla lavatrice. Il profumo s'intensifica sempre di più quando loro s'asciugano. 

6) Se i vostri capi sono bianchi, mettete insieme al detersivo 2 cucchiai di percarbonato oppure in alternativa, 2 cucchiai di acqua ossigenata da 40V in su....

7) Per i capi scuri: usate sempre il sale e l'aceto che fissa e ravviva i colori. 

8) capi Molto Sporchi: Invece di usare alte temperature, che rovinano i capi e richiedono tanto consumo di elettricità, mettete i capi in ammollo con acqua calda+1 cucchiaio di sale grosso+sapone di marsigli (un pezzo diluito). Se i vestiti sono bianchi aggiungete o 2 cucchiai di percarbonato (sbiancante all'ossigeno attivo) o dell'acqua ossigenata da 40 V in su....Lavate dopo 1 ora, o dopo tutta una giornata in ammollo. Poi basta lavarli in lavatrice con poco detersivo e a 40 gradi.

9) Capi Scuri molto sporchi o maleodoranti: immergeteli in acqua, sale e aceto. Poi in lavatrice normalmente.


13 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao!
mi sono imbattuta su questo blog dove ho trovato tanti consigli ecologici, che metterò subito in pratica.
Dato che ho un bimbetto di sei mesi con la pelle delicatissima, sicuramente questi trucchetti naturali mi aiuteranno a farlo stare meglio...
Grazie mille! Ilaria

Vivere Verde ha detto...

Grazie a te Ilaria :)

Silviuzza ha detto...

Salve Vivere verde,
mi scusi per le mie 1000 domande.
;Mi chiedevo, nel cestello devo mettere salee bicarbonato insieme oppure devo scegliere tra uno o l'altro?

Vivere Verde ha detto...

ciao Silvi, non c'è bisogno di chiedermi scuse :)

rispondo volentieri alle domande..

allora non c'è bisogno di sciogliere peima, basta mettere il sale e il bicarbonato nel cestello (o nella pallina del bucato o nella vaschetta del detersivo).
Ok, per qualsiasi dubbio....

a presto :)

Ben ha detto...

Salve! volevo sapere se l'acqua ossigenata va bene anche per t-shirt bianche con qualche stampa colorata e per i grigi chiari. Grazie mille!

Vivere Verde ha detto...

Ciao Ben, si va bene l'acqua ossigenata e vanno bene anche la candeggina delicata e il percarbonato.

Isabel ha detto...

Ciao!Eccomi di qua!Riguardo il punto 5 vorrei sapere a quanti cucchiai corrispondono 2 parti di aceto e 1 di acqua per un carico da 4-5 chili? Grazie mille :-)

Vivere Verde ha detto...

fai 1 bicchierino da caffè di aceto e 1/2 bicchierino di acqua

Luana Catarinozzi ha detto...

Salve! Sono disperata 😓
È da circa 10 lavaggi che ho sostituito l'ammorbidente con l'aceto nelle dosi anche da lei descritte, uso anche sale e bicarbonato ma il mio bucato è duro come una tavola, sia bianchi che colorati e anche i vestitini del mio bambino! Addirittura una copertina che era morbidissima ora graffia a contatto con la pelle...cosa c'è che non va? Sperando in una sua risposta, la ringrazio comunque anticipatamente!

Vivere Verde ha detto...

ciao Luana, ma che tipi di detersivo usi? In polvere o liquido? Perché quello in polvere tende a indurire i capi. Prova a non metterci il sale e prova anche ad scegliere l'opzione "risciacquo extra" della lavatrice.

Luana Catarinozzi ha detto...

Per i bianchi uso quello in polvere e per i colorati quello liquido! Per i panni del piccolo invece sempre liquido e uso il lavaggio con più acqua

Vivere Verde ha detto...

prova ad inserire due palline tipo quelle da tennis nel cestello perché gli urti ammorbidiscono i tessuti, leva il sale e aumenta un pochino la dose di aceto e vedi come viene.

Vivere Verde ha detto...

altrimenti allora prova a mischiare 1 cucchiaino di glicerina FU, o balsamo per i capelli o ammorbidente bio all'aceto

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML