.

15 maggio 2009

Speciale: come debellare l'unto in cucina.


Sapete quelle giornate (o serate) in cui abbiamo tanta voglia di fare una marea di fritti? Povera cucina.... olio e unto dappertutto!!! E che faticaccia dover pulire, sporchiamo gli stracci e l'unto no va via....

Vediamo come si può fare per facilitare un attimino la nostra vita di "cuoche improvvisate"...


1) Odore di fritto:

Abbiamo già parlato qui:

2) è caduto dell'olio sul piano cottura/piano di lavoro:

Invece di passare subito uno straccio o una spugna (che sicuramente rimarranno grassissimo e difficili da lavare), mettete per primo sull'unto:

a) della soda solvay: non solo assorbe bene ma è ultra sgrassante, dopo 1 minuto basterà passare sopra uno straccio o carta assorbente. Non va messa su delle superfici in legno, alluminio o cotto.

b) del bicarbonato: l'effetto è simile a quello della soda solvay e serve per tutte le superficie.

c) dell'amido: assorbe l'unto.

Alla fine basterà levare il prodotto e passare una spugna insaponata con detersivo per piatti o sapone di marsiglia (quest'ultimo è ottimo per marmo, pietra naturale, legno e granito). Se la superficie è in acciaio e la volete splendente potete passare un po' d'aceto con uno straccio umido poi asciugare.

Se la superficie in questione è il piano cottura fatte come descritto sopra e poi lavate la superficie con detersivo fai da te (qui e qui) o detersivo per piatti e aceto. Risciacquare e asciugare.

Griglie: Il sapone di marsiglia riesce a sgrassare bene le griglie, specialmente insieme alla soda solvay o con il bicarbonato. Potete usare anche detersivo per piatti e aceto.

bruciatori: guardate qui.

2) Pentole ultra grasse.

Molto efficace il prelavaggio con sapone di marsiglia. Meglio ancora se vengono aggiunti della soda solvay se le pentole sono in acciaio, bicarbonato se le pentole sono in alluminio, in entrambi casi sempre insieme al sapone.
Strofinate una spugna con tanto sapone di marsiglia (il panetto da bucato), cospargetela con soda solvay o bicarbonato (però potete usare solo il sapone) e lavate normalmente la pentola. Poi per togliere la pattina che il sapone potrà lasciare sulla pentola basterò passare un po' d'aceto, o aceto più detersivo, oppure uno dei nostri detersivi fai da te all'aceto o al limone

Per le pentole piene di incrostazioni e pezzi di cibo è preferibile usare una spazzola al posto della spugna, o almeno si può usarla dopo. Si passa la spazzola sul sapone e si cosparge la pentola con la soda o con il bicarbonato. Quindi strofinare per bene usando la spugna/spazzola/paglietta insaponata. Risciacquare in acqua corrente calda.

Ora per finire l'operazione lavate le pentola con detersivo, o con i nostri famosi detersivo fai da te all'aceto o al limone.


3) Stoviglie in plastica: la soda solvay sgrassa alla grande la plastica, va usata da sola o con un po' di sapone di marsiglia o detersivo per piatti. Lavare con acqua calda.

4) Stoviglie in generale: Potete usare: uno dei detersivi fai da te all'aceto o al limone o semplicemente detersivo per piatti e aceto.

5) Pavimenti: Spesso quando si finisce di cucinarci il pavimento si riempi di grasso e di conseguenza di impronte. La soluzione sarebbe cospargere il pavimento con bicarbonato o amido e strofinarlo con una scopa. Poi raccogliete il prodotto, buttatelo e passate il detersivo per terra. Io raccomanderei questi qua:

circa 3 litri di acqua caldissima, 10 cucchiai di aceto, 10 cucchiai di alcol e 1 pizzico di detersivo per piatti. è ultra sgrassante e rimuove gli odori.

Per legno, marmo e granito: acqua calda, 4 cucchiai di bicarbonato, 10 cucchiai di alcol e 1 pizzico di detersivo per piatti.

6) Piastrelle (parete): se sono sporche d'olio lavatele con detersivo per piatti e aceto, lasciate in ammollo per alcuni minuti, risciacquate e passate dell'alcol. Potete anche pulirle con sapone di marsiglia, risciacquare e poi passare un pano umido con alcol.

7) Vestiti: Poveri vestiti!!! Passate un po' di sapone di marsiglia sopra, lasciate in ammollo per 1 giornata e via in lavatrice. Se la situazione è catastrofica: ammollo in acqua caldissima, sapone, 2 cucchiai di sale grosso e soda solvay, o bicarbonato se non avete la soda disponibile a casa.



6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, avresti mica un consiglio da darmi su come pulire le finestre di legno della cucina e che sono parecchio sporche anche di unto ma senza sciupare il legno?
Grazie mille.
Monica

Vivere Verde ha detto...

sapone di marsiglia :)

strofina la finestra con una spugna abbastanza insaponata e risciacquala con un panno umido. Se necessario basta ripetere l'operazione 1 altra volta. Poi anche cospargere del bicarbonato sulla spugna insaponata.

per le pulizie ordinarie basta passare dell'acqua saponata (sempre con sapone di marsiglia) su tutta la finestra usando un panno umido.

Per avere l'acqua saponata è più semplice insaponare una spugna (da piatti), metterla sotto acqua corrente e premerla per far uscire il liquido. Questo liquido biancastro è ottimo per pulire il legno perché deterge senza sciupare. Poi anche aggiungere 1 cucchiaino di bicarbonato.

Vivere Verde ha detto...

sapone di marsiglia :)

strofina la finestra con una spugna abbastanza insaponata e risciacquala con un panno umido. Se necessario basta ripetere l'operazione 1 altra volta. Poi anche cospargere del bicarbonato sulla spugna insaponata.

per le pulizie ordinarie basta passare dell'acqua saponata (sempre con sapone di marsiglia) su tutta la finestra usando un panno umido.

Per avere l'acqua saponata è più semplice insaponare una spugna (da piatti), metterla sotto acqua corrente e premerla per far uscire il liquido. Questo liquido biancastro è ottimo per pulire il legno perché deterge senza sciupare. Poi anche aggiungere 1 cucchiaino di bicarbonato.

Anonimo ha detto...

Io uso i panni in microfibra,per le pentole in teflon,per i vetri,per tutto. Quando sono sporchi li lavo con il sapone o li metto in lavatrice con il bucato. Lina

Anonimo ha detto...

Grazie mille!!! Lo proverò al più presto!!
Monica.

Vivere Verde ha detto...

i panni in microfibra sono davvero ottimi per le pulizie della casa...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML